sabato 2 dicembre 2017

Il Bisonte riparte domani alle 17 dalla trasferta di Modena

Dopo il mini tour de force di tre incontri in otto giorni, chiuso con un bilancio di tre tie break giocati (di cui uno vinto) e quattro punti totali conquistati, ricomincia dal PalaPanini di Modena il campionato de Il Bisonte Firenze: domani alle 17 è in programma la trasferta contro la Liu Jo Nordmeccanica, valida per la nona giornata della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A1, e per le bisontine c’è anche da sfatare un vero e proprio tabù, visto che nel tempio del volley modenese non hanno mai conquistato un set, e in generale non hanno mai battuto una squadra della città della Ghirlandina. Il compito però non è semplice: le ragazze di Marco Gaspari sono reduci da tre vittorie consecutive, l’ultima delle quali ottenuta al PalaVerde con la corazzata Imoco, e questa striscia ha permesso loro di risalire al quinto posto in classifica con 13 punti, sei in più di Firenze. La Liu Jo Nordmeccanica è quindi una squadra in forma, da prendere con le molle, ma anche Il Bisonte sta crescendo partita dopo partita, e soprattutto è affamato di punti, per allontanarsi dalla zona pericolo e per inseguire ancora il sogno della prima storica qualificazione alla Coppa Italia: Marco Bracci avrà tutto il gruppo a disposizione, e potrà quindi scegliere fra varie alternative per provare finalmente a interrompere la maledizione del PalaPanini.
EX E PRECEDENTI – Considerando Liu Jo Modena e Liu Jo Nordmeccanica Modena, sono due le ex della sfida: a Firenze c’è Chiara Di Iulio, che vestì la maglia della Liu Jo nella stagione 2015/16, mentre dall’altra parte gioca Raffaella Calloni, che ha militato ne Il Bisonte nelle ultime tre stagioni, di cui due da capitano. I precedenti invece sono sei (tutti in A1), e Modena (prima Liu Jo e poi Liu Jo Nordmeccanica) li ha vinti tutti, lasciando un solo set (al Mandela Forum nel 2015/16) alle bisontine.
LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “Modena tabù? A questo punto per la legge dei grandi numeri ci potrebbe essere una prima volta.. A parte le battute, è una partita importante perché andiamo a giocare contro una delle squadre più quotate del nostro campionato: sarà interessante affrontare atlete forti come Barun e Montano, poi ritroveremo Calloni, ma noi dovremo cercare di far punti. Loro hanno vinto con Conegliano e avranno un gande entusiasmo, ma anche noi, pur avendo perso contro Busto, a tratti abbiamo giocato bene, e ora dobbiamo cercare di mantenere questo ritmo per più tempo all’interno della stessa gara. Stiamo cominciando a prendere qualche muro in più, stiamo difendendo molto, e abbiamo sempre avuto un’ottima ricezione, che ci permette di giocare più veloce: adesso dobbiamo migliorare in certi momenti nella fase di attacco, e avere un po’ più di pazienza quando le palle non sono ottimali”.
LE AVVERSARIE – La Liu Jo Nordmeccanica di coach Marco Gaspari, confermato dopo la finale scudetto raggiunta nella scorsa stagione, dovrebbe schierarsi con il suo classico 6 + 1 titolare: la diagonale palleggiatrice-opposto sarà composta dalla confermata Francesca Ferretti (classe 1984) e dalla croata Katarina Barun-Susnjar (1983), campionessa d’Italia con Novara nell’ultima stagione, mentre in banda dovrebbero giocare la confermata Caterina Bosetti (1994) e la colombiana Madelaynne Montano (1983), prelevata dal Chemik Police. Al centro ci saranno la confermata belga Laura Heyrman (1993) e la ex bisontina Raffaella Calloni (1983), mentre nel ruolo di libero giocherà l’altra confermata Giulia Leonardi (1987).
IN TV E IN RADIO - La partita fra Liu Jo Nordmeccanica Modena e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile visibile agli abbonati in HD. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), martedì alle 22.20 e poi venerdì in prima serata alle 21.20.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti