martedì 12 dicembre 2017

Serie B2 Femminile: Il Valdarninsieme, sconfitto di misura, mantiene il primato

Pieralisi V.Pan Jesi Vs ValdarnInsieme 3-2
(22-25; 25-14; 25-15; 25-27; 15-9)
Il ValdarnInsieme torna dalla temibile trasferta di Jesi, dove Callossi e compagne hanno affrontato una delle compagini destinate e costruite per la vittoria finale, con un punto e con tante risposte: la prima è che ValdarnInsieme è ancora al primo posto in classifica, la seconda che sarà un campionato equilibrato fino alla fine e che non ci saranno momenti di relax, ogni calo di concentrazione sarà pagato a caro prezzo e, a guardare la classifica, se ora possiamo sorridere per il primato, dobbiamo riflettere sul fatto che ci sono nove squadre in quattro punti. In un girone dove ancora non esiste un padrone bisogna vivere alla giornata cercando di dare il massimo ogni giorno, in ogni partita e in ogni allenamento, la continuità sarà sicuramente una qualità che alla fine farà la differenza. Per Bianchi e le sue ragazze adesso c’è la ghiotta occasione, con una vittoria da tre punti Domenica nello scontro con il modesto Pagliare, di festeggiare il Natale in testa alla classifica, traguardo simbolico che non vale niente ma che deve servire da motivo di orgoglio e da stimolo per far sempre meglio ed essere orgogliosi del proprio lavoro. Domenica servirà tenere alta la concentrazione ed evitare pericolosi cali di tensione. Tornando al match contro Jesi, il ValdarnInsieme scende in campo con Michelini in palleggio, Bechelli opposto, Casimirri e Manetti al centro, Callossi e Mantelli di banda e Morandini e Gosi che si alternano come liberi. Prima frazione all’insegna dell’equilibrio, le marchigiane forzano molto al servizio, commettendo alcuni errori di troppo, il set prosegue in equilibrio con Callossi, top score con 23 punti, che trascina le valdarnesi alla conquista del parziale 25-22. Secondo set con le padrone di casa decise ad invertire la rotta; la ricezione valdarnese soffre il servizio jesino, l’attacco delle marchigiane ha costantemente la meglio sul muro difesa valdarnese, entrano Migliorini per Bechelli con le polveri bagnate e Cherici per Manetti, il parziale viene dominato dalle padrone di casa che chiudono 25-14. Terzo set sulla stessa linea del precedente col ValdarnInsieme in balia delle marchigiane: le nostre ragazze sembrano incapaci di reggere il ritmo di Da Col e compagne; il parziale si chiude con un 25-15 che non lascia scampo ad eventuali repliche. Quando il match sembra indirizzato nella giusta direzione dalle ragazze di Jesi, una discreta reazione delle valdarnesi unità ad un evidente calo delle padrone di casa fa si che Callossi e compagne riescano a riportare la contesa in equilibrio chiudendo il parziale 27-25, nonostante il recupero delle marchigiane che sotto 24-20 riescono ad avere anche un match-ball. Quinto set col ValdarnInsieme che non riesce a resistere al rabbioso ritorno delle padroni di casa, Callossi e compagne sotto 8-7 al cambio campo si arrendono 15-9 lasciando ad Jesi la meritata vittoria. Analizzando il match e vedendo l’andamento della gara si può parlare di punto guadagnato, la trasferta di Jesi era temuta fin dall’inizio da Bianchi e le sue ragazze, e seppur Jesi venisse da due sconfitte consecutive si tratta di una squadra il cui rooster parla da solo. Per Callossi e compagne questo risultato deve essere preso come un’iniezione di fiducia, nessuno deve fare l’errore di accontentarsi, non si può mai essere contenti fino in fondo per una sconfitta, ma dovranno essere moltiplicati gli sforzi per cercare di mantenere una posizione che permette di guardare tutti dall’alto. Domenica a Figline arriva il Pagliare, guai ad allentare la presa, servirà concentrazione e determinazione come non mai. Vi aspettiamo numerosi per festeggiare il Natale da capolista sostenendo e tifando insieme come sempre ValdarnInsieme; appuntamento fissato per Domenica, ore 17.30, al Pala Matassino.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti