lunedì 18 dicembre 2017

Serie C/M: Pieve, è pokerissimo!

I ragazzi di Francesconi infilano la quinta vittoria consecutiva, sempre da tre: liquidata la Pallavolo Massa (3-0)
Avvicinarsi alla sosta con una vittoria, l’ennesima: questo è l’auspicio del Montebianco Volley di coach Francesconi, supportato in panchina da Valerio Ancillotti, sempre bravo e vigile a rilevare le statistiche dei ragazzi. Pieve, come noto, è reduce dall’impresa di Grosseto, unica squadra, quella bianconera, capace di violare il parquet di Via Azzurri D’Italia, confermando la crescente pericolosità e lanciando un chiaro segnale minaccioso alle varie contendenti. Nel turno che precede le feste natalizie, a Pieve a Nievole arriva la Pallavolo Massa: un complesso giovane, ma al suo interno con qualche elemento esperto, come il centrale Aliboni, con un passato anche nelle serie nazionali. La squadra apuana, guidata in panchina dal tecnico del settore giovanile, Michele Delvecchio, finora ha racimolato sei punti. Il dato in classifica non deve ingannare, in quanto gli ospiti sono apparsi in progresso, giornata dopo giornata, riuscendo anche a creare qualche fastidio alle formazioni di prima fascia. Dal canto proprio, il Montebianco vuole dare ragione ai pronostici che lo vedono nettamente favorito, da un lato, e soprattutto dare continuità alla striscia di successi e crescita sul lato tecnico raggiunti da ormai più di un mese. Il sestetto che scende in campo è quello consueto: Pianigiani-Fattorini in diagonale, Magni-Menichetti al centro, Francesconi-Lombardi laterali, Pasquetti libero. Un primo set che conferma lo straripante momento di forma dei pievarini: il Montebianco ingrana subito la sesta e va sul 10-2, che diventerà in men che non si dica 12-5, quindi 15-5 sotto i colpi dei micidiali Fattorini (4 su 4 in attacco), Menichetti (3 su 3 in attacco, incrementando il bottino personale con due ace), a segno anche a muro, pezzo forte della casa, un fondamentale nel quale si esaltano Andrea Francesconi e Daniele Magni, anch’essi a referto. L’attacco bianconero viaggia a livelli altissimi. Dentro Carrai per Fattorini. Pure il regista Daniele Pianigiani contribuisce a far sì che il punteggio assuma proporzioni gigantesche con un bel 3 su 3 in prima linea: 21-8 locale, con Pieve che chiuderà sul 25-10 un parziale di monopolio bianconero. Non solo l’attacco, perché la seconda linea fa registrare il 100% di perfetta in ricezione: oltre a Lombardi e Francesconi, da questo punto di vista in grande spolvero il “solito” Pasquetti, una sicurezza, affiancato dal giovanissimo Fronteddu, subentrato nel finale di frazione ed autore di 2/2 di perfetta. E Massa? I ragazzi di Delvecchio lasciano qualche traccia nel secondo set, quando Aliboni e compagni implementano qualche sforzo in più al fine di restare sulla scia della squadra di casa; Montebianco che resta sempre avanti (6-4/12-8), nonostante sia qualche errore di troppo al servizio dei locali a ridare un po’ di linfa agli avversari. I ragazzi apuani approfittano di qualche situazione favorevole, più per demerito altrui, tornando a contatto (19-17). In seguito, però, la stessa compagine di Delvecchio è protagonista a suo malgrado di errori diretti tra servizio e attacco, nel tentativo di forzare, i quali non fanno altro che permettere la ripartenza bianconera (22-19), spegnendosi piano piano fino al 25-19 che regala il raddoppio al Francesconi team. Nel terzo set spazio a Lastrucci e Pilucchini per Lombardi e Magni. Massa prova a stare alle calcagna dei valdinievolini come dimostrato dall’iniziale 8 pari. Ma il copione della nuova frazione torna ben presto a ricalcare quello del periodo precedente: Pieve scatta sul 15-10 con Lastrucci e Fattorini. Gloria per Del Testa e Carrai al posto di Francesconi e Fattorini. Torna Fronteddu, impiegato in difesa. Il Montebianco è un diesel e con Federico Menichetti versione grattacielo, scappa ancora sul 19-15, trasformato subito dopo nel 23-18, che si evolverà infine nel 25-19 ad archiviare una pratica a senso unico. Arriva la quinta vittoria consecutiva, ancora da tre punti: i ragazzi di Francesconi sono stati abili a mettere in discesa la partita, entrando in campo con atteggiamento grintoso, e sfoderando numeri da squadra di vertice, ad evidenziare il momento super dei bianconeri. Lo scout finale documenta, infatti, un 78% di ricezione positiva, 68% di perfetta, attacco al 57%, e ben 11 muri vincenti. Una serie di dati che rappresentano il bel regalo di Natale che il Montebianco è stato bravo a confezionarsi. Al di là dell’incontro odierno, il dono più importante è quello attinente ad una classifica che vede la conferma del Montebianco al terzo posto con 24 punti, quindi la Robur Scandicci a 25, Firenze Volley a 27. Magari è ancora prematuro parlare di graduatoria, o tracciare un bilancio, ma il Montebianco c’è e questo è il concetto più importante che permette alla squadra di coach Francesconi di approcciarsi verso la sosta con serenità. Alla ripresa dei giochi, prevista per il 6 Gennaio, la squadra di patron Severi è attesa dalla trasferta di Livorno, sul mai facile parquet del Vv.f. Tomei di Luca Dossena, formazione rinnovata e che ha aumentato la propria qualità complessiva, senza nascondere le proprie intenzioni di lottare per centrare i playoff.
Montebianco Volley-Pallavolo Massa 3-0 (25-10/25-19/25-19): Carrai, Del Testa, Fattorini, Flego, Francesconi, Fronteddu (L2), Lastrucci, Lombardi, Magni, Menichetti, Pasquetti (L1), Pianigiani, Pilucchini. All.: Francesconi.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti