venerdì 15 dicembre 2017

U 18/M: Pieve, un buon punto a Campi Bisenzio

Alla "Garibaldi" i ragazzi di Francesconi trascinano il Bacci al tie-break
Se il debutto interno con il Cascine Empoli è slittato al 7 Gennaio, la squadra U 18 Maschile di Andrea Francesconi inizia nell'impianto di via Lorca, a Campi Bisenzio, ospite della Pallavolo Bacci. Squadra di casa e palestra già sperimentate nel giorno dell'Immacolata, in occasione del Torneo C.M.T., quando si imposero gli atleti della coppia Marchi-Guarnieri. Altro scenario, questa è la seconda giornata del girone D, dove il Bacci ha già avuto modo di trovare il primo successo, quello di Sesto Fiorentino per 3-0. Venendo all'incontro odierno, Pieve si schiera con Arena F.-Mascani in diagonale, Chiti-Arena L. al centro, Bianchi-Poli in quattro, libero Fronteddu. E' veemente l'inizio degli ospiti, un atteggiamento che sorprende non poco il Bacci: 3-8. Il gioco prosegue in maniera favorevole alla banda di Francesconi, dove sono Chiti al centro e Bianchi dalla corsia esterna a martellare la difesa campigiana. Il Montebianco, inoltre, approfitta dei tanti errori diretti della squadra di Stefano Marchi (10 i punti realizzati dai valdinievolini nella prima frazione) ed il punteggio dice 16-21 Pieve. La chiusura non offre alcun colpo di scena e si conclude con il meritato vantraggio bianconero (20-25). Nel secondo set c'è Panicucci per Arena L. Però, al rientro in campo, si assiste ad un copione differente rispetto a quello sviluppato nella prima parte. Stavolta è il Bacci Campi a cominciare in maniera più che aggressiva, come rivelano i parziali di 6-3 e poi 11-5. Pieve non riesce a fermare l'emorragia di punti, nemmeno dopo la contromisura tentata da Francesconi, con l'ingresso di Salsini per Poli. Si ferma a 10 il punteggio dei valdinievolini. Gara a dir poco camaleontica, perché nel terzo set c'è una nuova evoluzione sul piano del gioco offerto dalle due squadre. Né una nè l'altra acquisisce break importanti ed è un continuo alternarsi nel punteggio. Pieve fa registrare una crescita importante in seconda linea con la buona ricezione di Fronteddu e Bianchi (chiudono rispettivamente con il 59% e 56%). Ne beneficia il gioco offensivo orchestrato da Federico Arena, che trova nel parziale in corso il progresso di Mascani, la cui percentuale lievita verso il 50% e tiene in corsa i compagni fino al 17-15 Bacci. E' qui che matura il distacco tra le due compagini: Campi va sul 20-15, costringendo Francesconi a fermare per la seconda volta, poi arriva al 25-18. Frazione caratterizzata da 18 errori totali degli ospiti, di cui 6 in attacco e 5 al servizio, sommati ad un paio di muri vincenti del team di Campi Bisenzio. Cambia ancora l'inerzia nel quarto set, quando è il Montebianco a far emergere la voglia di impattare la contesa a tutti i costi: 6-10 grazie a Mascani ed un Poli in spolvero nel nuovo parziale. Buona la prova dei bianconeri, con Fronteddu e Bianchi che confermano la loro solidità in ricezione e, nonostante il lieve rientro del Bacci (11-14), sono ancora i ragazzi di Francesconi ad allungare in modo perentorio verso il 12-17, poi 14-20 con i colpi dei bravi Mascani, Poli e Chiti che impone un paio di muri a segno. Nel mezzo bene il subentrato Giacomelli al servizio. E sul netto 17-25 pievarino si va verso il giusto tie-break. Nell'ultima frazione Pieve va sullo 0-2, ma risale il Bacci verso il 4-2, poi 8-6 che decreta il cambio campo. Ospiti tenaci (8-8), ma Campi va sul 12-8 approfittando di un paio di ricezioni errate avversarie. Giacomelli fornisce ancora il suo valido apporto dai nove metri con l'ace, seguito dall'attacco di Mascani (14-11). Chiude Campi sul 15-11. In generale, si può parlare di una gara più che discreta da parte della squadra di Francesconi, capace di mettere in difficoltà un avversario di buon valore, forse convinto di sbrigare rapidamente la pratica, memore del match di qualche giorno prima. Però, di fronte ha trovato una compagine ospite arcigna, mai doma, dura a morire, e che con un pizzico in più di fortuna avrebbe anche potuto conquistare l'ultima frazione. Da rivedere, allo stesso tempo, i consueti vuoti che nell'attuale impegno sono da rintracciare nell'intero secondo set e verso il finale del terzo. Applausi meritati per i bravi pievarini che possono guardare con fiducia alla gara di Domenica con la Robur Scandicci, squadra con una lunghezza in più.
Bacci Campi-Montebianco Volley 3-2 (20-25/25-10/25-18/17-25/15-11): Arena F., Arena L., Bianchi, Boemio, Chiti, Fronteddu (L1), Giacomelli, Mascani, Panicucci, Poli, Riccomi (L2), Salsini. All.: Francesconi.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti