lunedì 14 maggio 2018

Gara 1 dei quarti di finale playoff al Discobolo Viareggio. La Serie C Img Solari deve vincere al PalaCamaiore

Il primo round dei quarti di finale playoff sorride al Discobolo Viareggio, che batte 3-2 (parziali: 25-19, 23-25, 22-25, 25-21, 13-15) la Serie C Img Solari del Centro tecnico territoriale Monsummano. Una vera battaglia durata oltre due ore, cinque set sempre in bilico, un lunghissimo tie-break, un palazzetto dello sport di piazza Pertini gremito e rumoroso, salvataggi inverosimili, difese coriacee, scambi lunghi e impossibili, grande volley. Match equilibratissimo che si ripeterà al PalaCamaiore tra tre giorni, mercoledì 16 maggio con fischio d´inizio alle 21. Le termali dovranno vincere a tutti i costi per proseguire nel sogno e accedere all´incrocio di semifinale. Al PalaCardelli la formazione di Antonio Galatà e Cesare Arinci, con team manager Andrea Lami, conquista il primo set grazie a una partenza aggressiva, al servizio incisivo, a un´efficace azione d´attacco e a un grande gioco a muro. Ma le ospiti sono squadra di tutto rispetto e non si disuniscono: al rientro in campo tallonano le biancoblù nel parziale che poteva essere decisivo per una vittoria piena, nell´allungo finale le superano di due punti e pareggiano i conti sull´1-1. Qui inizia un´altra partita: le versiliesi adesso sono in fiducia e mettono a terra anche i più complicati palloni, a loro favore qualche decisione dubbia dell´arbitro e una buona dose di fortuna. Il Ctt si trova a inseguire nello score ma dimostra di non essersi qualificata per caso ai quarti playoff con vista B2: salgono in cattedra capitan Maestri, Farsetti e Antonini, che trascinano la squadra a suon di punti al quinto set. Il tie-break è lunghissimo, interrotto da diversi time out, giocato punto a punto, grande tensione in campo: prima conduce Monsummano, poi Viareggio, si arriva a pari punti, alla fine sono le ospiti ad esultare chiudendo 3-2 la gara. Tra tre giorni il secondo round, la Serie C Img Solari ha l´obbligo di vincere.

Ufficio Stampa – Luca Signorini

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti