giovedì 10 maggio 2018

Mai dare per spacciata…

Chi scrive ha volutamente aspettato a commentare questa ultima fase di campionato regionale, forse per scaramanzia (sempre presente nel volley) e forse perché aspettava di vedere come reagiva questa squadra a chi la dava ormai per spacciata. I primi sentori che qualcosa nelle nostre ragazze era cambiato si erano avute già nella sconfitta interna con Prima Q e con la successiva trasferta a Castelnuovo Berardenga, entrambe senza raccogliere punti. La squadra pur facendo i consueti errori nelle fasi finali dei singoli sets, metteva in mostra un gioco più fluido, più vario, giocando con maggior convinzione. Arriviamo quindi alla sfida con Fiesole avanti ben 4 punti, scontro diretto per cercare di arrivare a giocarsi la stagione ai play out. Primo set perfetto con le nostre padrone del gioco e portato a casa 25-18. Secondo set dove sembravano tornati i fantasmi del passato e dove abbiamo lasciato iniziativa e set alle avversarie che si imponevano 25-16. A questo punto qualcosa è scattato dentro le bianco rosse che si ripresentavano in campo con la giusta voglia e determinazione, necessarie in questo sport. Terzo set mai in discussione e vinto 25-20. Il quarto ci ha visto completamente padrone del campo, chiudendo set e partita 25-12. Il sabato successivo ospitiamo Casentino. Ancora una volta con un solo risultato a disposizione: bottino pieno. Le nostre entrano in campo con il medesimo approccio degli ultimi due sets con il Fiesole e non concedono nulla alle avversarie imponendosi in tutti i tre sets 25-19, 25-23 e 25-19. Prestazione importante che ci consente di superare Fiesole di due punti, vantaggio da mettere a frutto nell’ultima di campionato in casa del Valdarninsieme, quinta forza del campionato. Ci siamo. Ultima di campionato da cardiopalma con l’imperativo di prendere quanto meno un punto per non dipendere dai risultati degli altri campi. Squadre in campo con Valdarninsieme subito avanti 4-1, 9-5 e 11-7, con giocatrici esperte di categoria e già qualificate per i play off di promozione. Punto dopo punto però le nostre recuperano le distanze e si riportano sotto 10-11 fino a pareggiare i conti sul 15 pari. Si va ora avanti punto punto con le bianco rosse che si trovano ancora sotto 23-24 ma che riescono ad annullare questo primo set point e così anche per il secondo set point avversario portandosi poi in vantaggio 26-25 quando l’allenatrice avversaria mette in campo la loro centrale più forte ed esperta. Dopo aver annullato reciprocamente altri due set point ci troviamo in vantaggio 29-28 che sfruttiamo con un attacco vincente concludendo questo combattutissimo set 30-28. Grande gioia tra le nostre ragazze che prendono convinzione dei propri mezzi. Secondo set in perfetto equilibrio con le squadre che si alternano al comando con lieve margine. Sul 20-18 abbiamo l’occasione, non sfruttata, di allungare. Sul 22-21 riusciamo però a mettere a segno due punti importanti e chiudiamo il set 25-22 con un altro attacco vincente. Missione compiuta!!! Non dipendiamo più dal risultato di Fiesole a Borgo San Lorenzo, rimane però la voglia di vincerla questa partita. Terzo set con le nostre che entrano in campo vuote, prive del mordente messo in mostra nei due sets precedenti, concedendo la reazione delle avversarie che si impongono facilmente 25-14. Quarta frazione con le nostre atlete decise a fare sua l’intera posta e dopo essere state sempre avanti di 2-3 punti ripetono il rush finale del secondo set 24-21, 24-22 e 25-22 con un attacco fuori, contestato, delle avversarie. Gioia in campo e sugli spalti per un finale di campionato che lascia ancora una speranza di salvezza che ci giocheremo con Chianti Volley e Casciavola. Il rimpianto rimane per le partite alla nostra portata perse in precedenza che, se affrontate con lo stato di forma e la determinazione attuali, ci avrebbero consentito una salvezza anticipata. Comunque a noi piace il brivido e l’adrenalina di giocarcela fino in fondo, proprio come la stagione scorsa con l’auspicio di ripeterne il risultato. Comunque vada abbiamo dimostrato che “mai dire gatto se non lo hai nel sacco” (cit. Trapattoni). A completare una settimana ricca di soddisfazioni le prestazioni delle “vecchiucce” dell’Open con due partite in due giorni vinte 3-0 e la vittoria della Seconda Divisione sempre 3-0 che consente loro di prendere parte ai play out come miglior piazzamento senza scorrere la vittoria per 3-0 della nostra U18 contro Cascine Volley. Forza ragazze, Forza Pignone.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti