sabato 16 giugno 2018

Parla coach Giovanni Caprara: "Il Clinic è un´esperienza stimolante e formativa, è un motivo di crescita anche per noi allenatori"

Giovanni Caprara, da allenatore di volley, ha vinto 4 campionati italiani, 3 Coppa Italia, 5 Supercoppa Italiana, 1 Mondiale per Club, 4 Champions League e 1 Coppa Cev. Oltre a 2 medaglie di bronzo agli Europei e alla medaglia d´oro ai Mondiali 2006 sulla panchina della nazionale della Russia. Eppure dice: "Questo Clinic di Monsummano è molto formativo per le atlete, ma anche e soprattutto per noi tecnici: con lo staff ci confrontiamo in continuazione, la nostra testa deve essere sempre sul campo e l´attenzione massima, è un motivo di grande crescita anche per me, un´esperienza stimolante. Io con i camp estivi ho costruito la mia carriera di coach, ma questo Clinic è diverso e molto più complicato da affrontare, anche perché dobbiamo selezionare 12 ragazze sulle 57 presenti che poi andranno al Torneo Internazionale di Klagenfourt, in Austria, in programma dal 21 al 24 giugno 2018". Ancora il direttore tecnico del Clinic "Città di Monsummano Terme 2018", in corso di svolgimento (terminerà domani, venerdì 15 giugno) nell´area sportiva di piazza Pertini e dedicato alle atlete Under 16: "Questo è un compito non facile per noi: le ragazze fin dall´inizio hanno in testa il torneo, quindi tutte si impegnano e spingono al massimo, ci mettono tanto agonismo e voglia di dimostrare, ho visto grande disponibilità e sacrificio. Sarà una scelta difficile per noi, anche perché ci sono tante atlete interessanti che devono lavorare per migliorarsi senza pensare al livello o alla categoria dove possono arrivare". Giovanni Caprara non è comunque solo nelle valutazioni: accanto a lui ci sono sei istruttori specializzati nel settore giovanile e tre campionesse di pallavolo tutte toscane di nascita, la lucchese Luna Carocci che ha vinto lo scudetto in Germania, Elisa Cella da Prato campione d´Italia con l´Imoco Conegliano, e Francesca Bonciani, nata a Signa, palleggiatrice del Bisonte Firenze di A1 allenato dal gennaio scorso proprio da Caprara, che è stato confermato anche per la prossima stagione. "Questo è uno staff di grandissimo livello, e le tre giocatrici sono un punto di riferimento per queste ragazze. La pallavolo giovanile in Toscana ha un livello medio molto interessante, e soprattutto questa è una regione che storicamente ha sfornato tante atlete di primissimo piano, si poteva fare una nazionale tutta toscana. Vuol dire che si è sempre lavorato bene". Parola di Giovanni Caprara.

Ufficio Stampa – Luca Signorini

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti