giovedì 29 novembre 2018

Acqua Fonteviva al lavoro

Domenica si avvicina e con essa anche la gara contro Macerata. E’ la seconda sfida consecutiva tra le mura amiche per la formazione toscana e la truppa di Montagnani vuol affrontarla al massimo. Per questo, appunto, si lavora sodo in palestra, anche analizzando errori e situazioni di gioco della gara precedente. Ma ecco le parole di Paolo Montagnani al termine dell’allenamento di mercoledì. Come sta la squadra? “Molto bene. Abbiamo qualche influenza e malattia di stagione da gestire ma tutto nella norma”. Come è tornata al lavoro la squadra dopo la gara con Mondovì? “Siamo tornati molto bene. Abbiamo analizzato i numeri della partita scorsa e questi ci raccontano che abbiamo fatto una buona gara. Loro l’hanno fatto semplicemente migliore. Tanto per fare due numeri, Nelle gare precedenti, tutte vinte, Mondovì aveva fatto registrare una percentuale del 54% in attacco e così ha fatto anche contro di noi, giocando quindi in linea con le proprie caratteristiche. Noi nelle gare precedenti avevamo attacco con una percentuale positiva del 47% mentre contro Mondovì abbiamo portato a casa un ottimo 52%. Magari potremmo trovare in altri numeri la distanza tra noi e loro ma in generale sono stati 3 o 4 errori di tocco a fare la differenza tra le due squadre e quindi, come avevo già detto a fine gara, non ho niente da rimproverare ai ragazzi. Prendiamo spunto da quanto fatto in ogni gara per fare meglio in quella successiva”. Guardiamo avanti. Domenica arriva Macerata e l’attenzione sarà tutta puntata sulla diagonale degli ospiti. “Sicuramente Macerata può contare su un opposto fuori categoria come il russo Tiurin. E’ un giocatore importante, ha ottima padronanza dei colpi e penso che contro giocatori di questo tipo si possa solo provare a limitare i danni, giocando di squadra come facciamo sempre. Ho molta fiducia nei nostri posto quattro per il lavoro che sanno fare a muro. Anche contro Morelli ad un certo punto gli avevamo preso le misure e poi la differenza l’hanno fatta almeno due coperture anche fortunate. Come ho detto prima lavoriamo sempre per migliorare”. Un’ultima nota sul pubblico. La Bastia ste entrando sempre più in sintonia con la Fonteviva. Domenica la squadra, pur sconfitta, è stata salutata con un bellissimo applauso. “Il pubblico ha capito la prestazione dei ragazzi. Abbiamo offerto una prestazione che li ha convinti, aldilà del risultato. Prima dell’inizio della stagione avevo detto che avremmo dovuto avere pazienza e lo confermo. Questa è una squadra giovane, simpatica, che da tutto in campo e questo il pubblico lo sta apprezzando e lo apprezzerà sempre di più. Abbiamo un pubblico di famiglie, di appassionati, di giovani pallavolisti e siamo felici di averlo e del sostegno che ci danno”.

Comunicato Acqua Fonteviva Apuana Livorno - Serie A2 Credem Banca

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti