martedì 6 novembre 2018

Fucecchio vince ancora ed agguanta la terza posizione in classifica

DREAM VOLLEY FUCECCHIO: Caramelli, Ferretti 11, Lusori 7, Rossi n.e., Minicozzi n.e., Aliberti 8, Olivieri, Fruet (L), Pantani L., Lumini 20, Rocchini n.e., Hendriks 23, Pantani E., Lazzeroni 4, Livecchi (L). All.: Nuti, Benvenuti.
AMA SAN MARTINO: Reyes Leon 18, Fregni n.e., Grassigli 6, Brizzi 13, Gozzi n.e., Santini 5, Maggi 5, Soprani, Bonfiglioli 1, Caffagni 2, Marcoionni n.e., Benincasa 24, Porta 1, Nicolini 1. All. Asta, Menghini.
Successione set: 25-22, 25-20, 23-25, 14-25, 15-9.
Battute sbagliate DREAM VOLLEY FUCECCHIO 9, Aces 11, Muri 8.
Battute sbagliate SAN MARTINO 16, Ace 9, Muri 12.
Partita tiratissima quella che ha visto impegnati lo scorso Sabato i Bianconeri contro l’AMA San Martino (RE), che dopo 2 ore e 15 minuti di gioco riescono a strappare 2 punti agli agguerritissimi avversari di turno. La partita è stata veramente senza esclusioni di colpi con gli emiliani in grado di ribaltare il risultato parziale dal 2-0 e portare la partita quindi al tie-break. Dream Volley Fucecchio con la formazione tipo; Lazzeroni – Hendriks, Lumini – Aliberti, Lusori – Ferretti e libero Fruet. San Martino scende in campo con la diagonale Nicolini – Benincasa, al centro Santini – Maggi e schiacciatori Reyes – Caffagni. Libero Bonfiglioli. Primo set con i padroni di casa subito bene al servizio, fondamentale esaltato in settimana da Nuti proprio per mettere in difficoltà la ricezione avversaria, che è costretta a rilevare Reyes e Caffagni ed inserire Brizzi e Grassigli. Lazzeroni serve un Hendriks scatenato che trascina la squadra dal parziale di 16-11 al 21-16 fino al 25-22 finale. Sembra tutto facile per il Fucecchio che anche nel secondo set dimostra tutto quello di cui è capace; ancora dalla battuta stavolta Aliberti e Lumini trovano degli aces vincenti mentre anche l’attacco avversario cala con il solo Benincasa a trascinare gli ospiti. San Martino riprova con la carta Reyes che fino ad allora era rimasto fuori dal campo ma è troppo tardi ed i bianconeri si aggiudicano anche il secondo parziale per 25-20. Terzo set e calo di attenzione per i nostri giocatori che non riescono a replicare il gioco di inizio partita commettendo qualche errore di troppo soprattutto in difesa; complice anche un punto dubbio sul finale del set con cartellino rosso per Lazzeroni, San Martino si aggiudica il parziale per 23-25. Fucecchio non alza la testa e rimane in panchina in questa frazione di gioco con San Martino a dettare le condizioni di gioco, complice un Reyes infermabile dai 9 metri che trova 6 aces consecutivi e demolisce le convinzioni del Dream Volley Fucecchio. Nuti sprona i suoi e li carica per il quinto ed ultimo set dove finalmente la squadra ritrova la giusta motivazione per chiudere la partita ed agguantare 2 punti d’oro ai fini della classifica. Rimane ancora una volta l’amarezza di aver gettato un punto anche se c’è da dare i giusti meriti ad un avversario mai domo, ma non possiamo più permetterci cali di attenzione che come in questo caso possono sfociare in complicazioni se non nella sconfitta come già successo nella partita di Modena due settimane fa. Bene però la reazione che c’è stata nel tie-break. Prossimo impegno contro la corazzata Portomaggiore, attuale capolista in questo avvio di campionato.
Forza ragazzi!

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti