lunedì 26 novembre 2018

La Savino Del Bene soffre ma vince. Battuta Monza al tie break

Il settimo turno della Samsung Volley Cup A1 porta la Savino Del Bene alla Candy Arena per la trasferta in casa della sesta forza del campionato Saugella Team Monza. La squadra di Parisi è reduce dalle fatiche dell’esordio in Champions League, arrivato mercoledì al Pala Verde di Villorba dove le ragazze della Savino Del Bene sono uscite dal campo a testa alta nonostante la sconfitta per 3-2 patita contro l’Imoco Volley Conegliano. Per la nona sfida assoluta tra Monza e Scandicci Parisi punta su di un 6+1 composto da Ofelia Malinov al palleggio in diagonale con Isabelle Haak. Adenizia Da Silva e Stevanovic impegnate da centrali, mentre le due schiacciatrici di banda sono Vasileva e Bosetti. Il ruolo di libero è invece affidato a Enrica Merlo. Coach Falasca risponde invece con la statunitense Hancock da palleggiatrice, Ortolani da opposto, Adamse Melandri da centrali, Orthmann e Bianchini in banda. Chiara Arcangeli completa lo schieramento titolare indossando la maglia da libero. Il primo set si apre con Saugella Team e Savino Del Bene che combattono alla pari, tanto che sul risultato di 4-4 sono già 4 le parità tra le due squadre. Monza prova la fuga grazie al servizio di Hancock che mette giù l’ace che vale il 6-4 e con Melandri molto attiva a muro che fermando Haak regala il 9-5 alla squadra lombarda. La Savino Del Bene si rifà sotto con due punti consecutivi di Bosetti e con un attacco in primo tempo di Adenizia (10-9). Le due squadre si ritrovano poi nuovamente in parità sull’11-11, quando Ortolani controlla male un bagher che si trasforma in un punto per la Savino Del Bene. Raggiunta sul pari Monza ricomincia a spingere con forza Adams e Melandri sono insuperabili a muro, Orthmann mette giù un bell’attacco in diagonale e il parziale è servito (18-12). Nel finale di set Scandicci prova a rimediare Haak e Bosetti sono le più continue, ma è con un attacco in primo tempo di Adenizia che la Savino Del Bene torna a due punti di distanza (22-20). Il set se lo aggiudica però Monza, con Adams che con un primo tempo esplosivo piazza il punto del 25-21. Il secondo set si apre con una Savino Del Bene a caccia di una pronta risposta. Scandicci va subito in vantaggio sull’1-4 con una Stevanovic protagonista di due punti consecutivi: prima con un attacco in fast, poi con un muro. Con Ortolani e Orthmann Monza si porta sul -1 (4-5), Stevanovic però colpisce in primo tempo, subito dopo segna Adenizia ed è poi Malinov con un muro punto su Bianchini a riportare Scandicci sul +4 (4-8). Falasca è costretto a chiamare il time out, ma le cose non cambiano per Monza che scivola sul -5 con un muro punto di Bosetti (5-10). Adams è tra le più positive tra le sue compagne e con un punto in primo tempo e un muro su Adenizia rimargina il gap (7-10). Il vantaggio di Scandicci comunque rimane stabile e con un ace di Haak Scandicci arriva sul 9-14. Begic riporta Monza sul -2 con due punti in fila, ma un paio di errori lombardi e un attacco di Bosetti ristabiliscono il vantaggio scandiccese (16-20). La squadra di Falasca non molla e torna in scia a Scandicci con Ortolani che firma il punto del 22-23. Nel finale di set si va ai vantaggi, con una serie di scambi ad alta tensione. Entrano Caracuta e Zago e proprio quest’ultima segna il 24-25, Orthmann però pareggia in pipe (25-25) e poi impatta nuovamente il risultato sul 26-26. Lo sforzo della giovane tedesca non basta per chiudere la seconda frazione di gioco, che viene conquistata dalla Savino Del Bene servono così un mani out di Vasileva ed un muro punto di Stevanovic (26-28). A partire meglio nel terzo set è nuovamente Scandicci che va sul 3-5 con un bel muro su Begic. La Savino Del Bene però si inceppa è viene raggiunta sull’8-8 da una schiacciata di Hancock. La Saugella Team Monza crea il parziale e si porta avanti di quattro punti (13-9). Parisi prova a cambiare volto alla gara mandando in campo Mitchem e la statunitense risponde subito presente con tre punti in rapida successione che rimettono in carreggiata le ragazze di Parisi (15-13). Dopo la sfuriata di Mitchem la Savino Del Bene non riesce però ad accorciare nuovamente e con Orthmann, Adams ed Hancock il risultato va sul 20-16. Nel finale di frazione Parisi decide di mandare in campo Mazzaro al posto di Adenizia e proprio la centrale italiana innesca un mini parziale che riapre il finale di gara. La terza frazione di gioco è comunque vinta con merito dalla Saugella Team Monza, che chiude il set con un 25-21 che replica l’imposizione del primo scorcio di gara. Per la Savino Del Bene, sotto 2-1 nel conto dei set, la quarta parte del match diventa fondamentale. Parisi conferma Mazzaro e Mitchem in campo e proprio le due ex Filottrano sono protagoniste del set. Un mani out di Haak da un vantaggio due punti alla Savino Del Bene, a seguire Monza si arrabbia per un punto da rigiocare secondo il parere dello staff lombardo e invece da consegnare a Scandicci secondo il verdetto dell’arbitro. Per Falasca, reo di proteste eccessive, arriva il cartellino giallo. La formazione di casa non perde la testa e rientra in parità sul 14-14 grazie ad un ace fortunato di una Bianchini che, aiutata dal nastro beffa Mazzaro. Mitchem restituisce il vantaggio a Scandicci (15-17), la partita però rimane combattuta e Monza con Melandri ed un ace di Facchinetti torna sul -1 (19-20). il finale di set è tirtatissimo Adams prova a trascinare Monza, ma la Savino Del Bene con Bosetti, Mazzaro e soprattuto con una Mitchem “on fire” chiude il set con il muro del 21-25. Nel tie break, il secondo in una settimana per Scandicci, le ragazze di Parisi entrano con il piglio di chi vuole vincere la gara e vanno in vantaggio sull’1-4. Ortolani e Melandri aggiustano la situazioni per coach Falasca pareggiando il quinto set sul 5-5. Grazie ai punti di Haak la Savino Del Bene torna però avanti: colpendo le mani del muro la svedese fa 5-9. La Saugella Team Monza trova nuove energie grazie al muro di Begic (7-9) e nonostante un grande attacco in diagonale di Bosetti (8-11) il set rimane incerto nel suo risultato. Un ace di Bianchini porta Monza sul -1 (10-11), ma nel finale Haak e Mitchem non fanno prigionieri e con un ace di Caracuta la Savino Del Bene può esultare 11-15 nel quinto set e 2-3 nel conto dei set. Quarta vittoria consecutiva in campionato per le ragazze di Parisi che salgono a quota 14 punti in classifica. Parisi post partita: “è stata una giornata difficile, ma nella difficoltà abbiamo portato a casa un risultato che poteva cambiare drasticamente direzione. Tutte hanno dato il loro contributo. Mitchem in attacco ha dato il suo contributo ed è stata determinante, ha tenuto in seconda linea, ma deve lavorare molto in allenamento perchè deve migliorare. Per il resto brutta partita, tanti errori, tante disattenzioni e poca lucidità. Da questo commento potrebbe sembrare che abbiamo perso invece la partita l’abbiamo ripresa per i capelli, però non si può non guardare agli aspetti negativi di questa gara. L’approccio è stato cattivo. Il secondo set avevamo dominato e abbiamo rischiato di perderlo. Il terzo è stata la fotocopia del primo. Tante difficoltà, ma siamo felicissimi di aver fatto 2 punti. Abbiamo ancora una volta dimostrato di aver tante cose da migliorare e non solo a livello tecnico o tattico, ma sono problematiche di approccio e attitudine.”
Mitchem post partita: “Penso che sia mercoledì Champions League, sia oggi abbiamo giocato partite molto buone. Stiamo cominciando a giocare come una squadra. Oggi eravamo andate sotto e recuperare la partita non è stato semplice, ma penso che stiamo imparando a giocare insieme. Quattro vittorie in fila in campionato? Beh, penso sia una grande soddisfazione. In Champions abbiamo combattuto per 5 set con Conegliano che è davvero un’ottima squadra. Se continueremo ha giocare così abbiamo davvero ottime possibilità di chiudere in cima”
Saugella Team Monza – Savino Del Bene Scandicci: 2-3 (25-21, 26-28, 25-21, 21-25, 11-15)
Saugella Team Monza: Ortolani 19, Arcangeli, Partenio n.e., Balboni n.e., Devetag, Adams 18, Hancock 6, Begic 5, Orthmann 20, Facchinetti 1, Bianchini 4, Bonvicini n.e., Melandri 12. All.: Falasca M.A.
Savino Del Bene Scandicci: Bisconti n.e., Malinov 6, Ferreira Da Silva 3, Hood n.e., Mitchem 12, Merlo, Papa, Haak 19, Mazzaro 5, Zago 1, Caracuta, Stevanovic 13, Bosetti 15, Vasileva 7. All.: Parisi C.
Arbitri: Luciani – Prati.
Spettatori: 1215
Durata partita: 2 ore e 37 minuti

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti