lunedì 5 novembre 2018

La TecnoAmbiente rialza la testa

Missione compiuta al palasport di Avenza, dove la TecnoAmbiente batte la Nuova Robur con un rotondo 3-0. Dopo la debacle di Cascina, serviva una reazione da parte dei giallorossi, che è arrivata puntuale sul parquet apuano. Per l'occasione, coach Fabrizio Ciarla recupera tutti gli acciaccati e il team di San Miniato parte subito forte (3-8) grazie ad un buon turno al servizio di Salini. In regia gioca Bini, che manda varie volte a segno Montini e Picchi. E' suo il punto che consegna il primo parziale ai giallorossi (13-25). Nel secondo set, Carrara cresce e prova ad insidiare la TecnoAmbiente (5-8). Immediato l'allungo dei sanminiatesi, grazie agli attacchi di Cantini e Lazzeri (10-18). Finale senza sorprese, con il team di Ciarla a comandare i giochi (17-25). Anche la terza frazione si mette subito bene per i ragazzi di San Miniato (3-8 e 7-16), che al di là di qualche errore di troppo dai nove metri non trovano difficoltà a chiudere il match (14-25). Arrivano, così, altri tre punti preziosi per la classifica della TecnoAmbiente, che aggancia momentaneamente la quarta posizione, in attesa del prossimo match casalingo, previsto per sabato alla “Don Vivaldi" (ore 21) contro Volley Prato.
Fanball Nuova Robur – TecnoAmbiente San Miniato 0-3 (13-25, 17-25, 14-25)
TecnoAmbiente San Miniato: Bertolini, Bini, Boldrini, Cantini, Fogli, Galeone, Lazzeri, Montini, Picchi, Polidori, Salini, Sartini, Signorini. All: Ciarla

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti