lunedì 5 novembre 2018

L’Acqua Fonteviva fa poker e vola ancora

ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO – ROMA VOLLEY 3-1
Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia 1, Loglisci, Grieco, Paoli 8, Zonca 17, Bacci, Minuti 1, Wojcik 17, Pochini, Jovanovic 4, De Santis 19, Facchini, Maccarone 12. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.
Roma Volley: Genna 1, Zappoli Guarienti 5, Sperotto 1, Antonucci 6, Rossi 13, Titta, Rau 6, Tozzi 21, Rizzi, Loreto, Borraccino, Pregnolato. All. Mauro Budani; 2° all. Saltimbanco.
Arbitri: Massimo Rolla (Perugia) e Simone Fontini (Pisa); addetto Video Check Alessandro Fiori
Parziali: 25-27; 25-14; 25-17; 25-20.
Servizi err/punti: Fonteviva 15/9, Roma 10/3
Muri punto: Fonteviva 8; Roma 4.
Terza vittoria consecutiva della squadra di Montagnani che in una serata difficile, dopo la maratona di giovedì, supera Roma in una gara tutt’altro che scontata. Non era facile approcciare bene la gara e la Fonteviva l’ha pagato sulla sua pelle perdendo il primo set. Dal secondo parziale, però, la squadra di Montagnani ha saputo cambiare passo, alzare il ritmo e lì la gara è terminata con la squadra di casa che ha dimostrato di valere la classifica che ha.
1° set: Fonteviva con Jovanovic e De Santis in diagonale, Maccarone e Minuti al centro, Zonca e Wojcik di banda e Pochini libero. Ospiti con Sperotto e Tozzi in diagonale, Rau e Antonucci al centro, Zappoli e Rossi di banda e Rizzi libero. Parziale molto equilibrato fino dalle prime battute (6-6 e 10-10). Roma che si faceva preferire nei primi punti ma Fonteviva che rientrava. Acqua Fonteviva che sembra comunque meno esplosiva delle precedenti uscite casalinghe anche in virtù di una stanchezza accumulata nei cinque set di Spoleto. Provava il break due volte la squadra di casa (16-13 e 19-16) ma in entrambe le occasioni troppi errori consentivano il recupero a Roma. Nel finale break Roma (22-24). Recupero Acqua Fonteviva (24-24) ma sprint vincente di Roma;
2° set: nel secondo parziale subito break Acqua Fonteviva (7-3). Parziale dominato dalla squadra di casa contro una Roma Volley calata incredibilmente di intensità. Acqua Fonteviva che scappava sul 10-5 con un buon turno di servizio di Zonca. Roma provava a rientrare (10-6) ma la squadra di casa giocava preciso e contenendo gli errori. Questo portava il punteggio sul 12-6. La squadra di Montagnani allungava ancora 20-10 e nel finale trovava l’ace Briglia per il punto 23 e trovava l’attacco vincente Paoli per chiudere;
3° set: ancora Acqua Fonteviva che riusciva a tenere un ritmo superiore e che scappava sul 6-2. Primo time out di Budani e Roma che alla ripresa del gioco impattava (6-6). Acqua Fonteviva però ritrovava subito il break e con relativa serenità portava il punteggio sul 12-8 e poi sul 13-10. Nel mezzo l’ultimo tentativo giallorosso di rientrare (12-10) perché Acqua Fonteviva scappava decisamente (19-12), mandava in campo Loglisci e chiudeva a 17.
4° set: parziale equilibratissimo con Fonteviva che provava a chiudere i giochi e Roma che giocava per allungare la gara. Fonteviva al break immediato (5-2) ma Roma subito a ricucire (7-7). Equilibrio (12-12) che si rompeva con il muro di Zonca (16-14). Muro Maccarone (17-14). La squadra di Montagnani non riusciva però a prendere il largo (17-16). Primo tempo Maccarone (18-16). Zonca mani e out (19-16). Jovanovic e Maccarone si intendono a meraviglia (21-18). Wojcik e Jovanovic per il 24-19. Chiusura a 20.

Pallavolo Massa

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti