venerdì 30 novembre 2018

Niente da fare per Fucecchio nella trasferta di Mirandola

STADIUM MIRANDOLA: Ghelfi G.1, Ghelfi F. 27, Rustichelli R. 8, Canossa 8, Sartoretti 19, Bellei 9, Rustichelli M. (L) n.e., Catellani (L), Valeri, Mantovani n.e., Cadore n.e., Capua. All: Barozzi.
DREAM VOLLEY FUCECCHIO: Caramelli, Ferretti 6, Lusori 6, Rossi n.e., Aliberti 4, Olivieri, Fruet (L), Lumini 15, Hendriks 20, Pantani E. 2, Lazzeroni 3, Livecchi (L) n.e., Pantani L. All.: Nuti, Benvenuti.
Successione set: 22-25, 25-21, 25-21, 25-18.
Battute sbagliate DREAM VOLLEY FUCECCHIO 12, Aces 4, Muri 7.
Battute sbagliate STADIUM 13, Ace 7, Muri 8.
Ancora una sconfitta in trasferta per la truppa bianconera che non riesce a rompere il brutto incantesimo delle partite giocate fuori casa, il Dream Volley Fucecchio cede l’intera posta in palio, perdendo per 1-3, a Mirandola che ha più meritato con una prestazione decisamente convincente. Scende quindi di una posizione e va al quinto posto in classifica la truppa di Nuti superata da Villadoro Modena uscita vittoriosa dallo scontro contro Dolciaria Rovelli Morciano. Dream Volley Fucecchio con la formazione tipo; Lazzeroni – Hendriks, Lumini – Aliberti, Lusori – Ferretti e libero Fruet. Mirandola scende in campo con la diagonale dei fratelli Ghelfi, al centro Rustichelli – Canossa e schiacciatori Sartoretti – Bellei. Libero Catellani. Primo set bene la partenza con Lusori a trovare un muro punto ed un attacco vincente; situazione di parità sostanziale fino al 16-14 per Mirandola che sembra condurre il parziale nonostante la difficoltà di Sartoretti in attacco, ben difeso da Fruet. Sul finale un buon turno di servizio di Lazzeroni ed Hendriks per l’allungo fino al 22-25. Secondo set e la musica non cambia; ancora ottimi scambi tra le due formazioni che non risparmiano colpi vincenti. Fucecchio sembra poter allungare sul 2 a 0 ma Mirandola riesce a ribaltare l’andamento della partita ritrovando in Sartoretti, oltre che a Ghelfi un terminale offensivo efficacie. Parità, dunque e si va al terzo set dove Fucecchio lotta ma come già è risuccesso nelle ultime trasferte stacca la spina, innervosendosi e commettendo troppi errori nonostante le numerose occasioni concesse da Mirandola. Ultimo set e Mirandola ancora a condurre, stavolta senza troppi problemi, chiudendo con il punteggio di 25-18 ed aggiudicandosi il match. Sconfitta amara quella di sabato scorso, perché la partenza aveva fatto ben sperare in un risultato utile al Fucecchio, ma Mirandola è stata in grado di rimanere in partita per poi trovare nel terzo e quarto set il momento migliore per chiudere il match a proprio favore. Prossimo impegno vedrà i bianconeri affrontare nel derby tutto toscano Scandicci, che attualmente risiede in undicesima posizione con solamente 2 vittorie all’attivo, ma avversario da non sottovalutare con l’obbligo per il Dream Volley Fucecchio di fare bottino pieno. Forza ragazzi!

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti