giovedì 8 novembre 2018

Un inizio inaspettato ed un’auspicata inversione di tendenza

Si riparte con la nuova stagione con la squadra di prima divisione dalla quale ci aspettiamo un campionato sopra le righe per le potenzialità delle ragazze e per la loro esperienza nella categoria superiore. Al gruppo della serie D dello scorso anno si sono aggregate quattro nuove atlete e nuovo è anche il mister Ruggero Baruzzo. La prima di campionato ci vede in trasferta sul campo del Viva Volley Prato. Ci aspettiamo di trovare una buona formazione come da tradizione pratese. Alle 18.00 puntuale inizia il nuovo campionato. Il primo set ci vede subito in partita ed avanti di due-tre punti per poi portarci decisamente avanti fino al 16-10. Quando il set sembrava ben incanalato, un rilassamento della squadra unito alla reazione delle pratesi ci costa il riaggancio Viva Volley sul 2o pari. A questo punto l’energia positiva passa alle avversarie alle quali consegniamo un set già praticamente nelle nostre mani. Nel secondo set non troviamo l’auspicata reazione, con le pratesi sempre avanti che si aggiudicano la frazione 25-20. Terzo set con metà frazione giocata punto punto quando, sul punteggio di 11 pari, riusciamo a portarci avanti di tre punti che non molliamo più concludendo vittoriosamente il set 25-21. Quarto set con le nostre che sembrano ben predisposte e dopo i primi punti riescono a staccare le avversarie portandosi sul 14-10. Come nel primo set però non riusciamo a chiudere la frazione consentendo al Viva Volley prima di riagganciarci sul 14 pari e poi di aggiudicarsi meritatamente set ed incontro 25-19. Secondo turno in casa con il Firenze Ovest di Lorenzo De Majo vecchia conoscenza di buona parte delle nostre ragazze. Si parte con le biancorosse padrone del set che non lasciano per strada punti e con le avversarie che sembrano frastornate. Il secondo set è però ben altra musica con Firenze Ovest che non fa più cadere un pallone, che mura una gran parte dei nostri attacchi e con Pignone che non riesce a trovare più la misura degli attacchi. Set in parità fino al 13-13 quando le avversarie affondano e si portano avanti di 4-5 punti che consentiranno loro di aggiudicarsi la frazione 25-18. Stesso andamento nel terzo set perso a 19. Nella quarta frazione non troviamo la forza di riproporre il nostro gioco, anche per la bravura e la tenacia delle avversarie veramente brave specialmente nella fase difensiva perdendo così set (a 18) e partita. Terzo turno in casa del Punto Sport di Poggio a Caiano. Partita difficile dove cerchiamo il riscatto dopo le battute a vuoto di inizio campionato. Primo set tiratissimo giocato punto punto fino al 23-24 dove subiamo il punto finale avversario cedendo la frazione 23-25, set comunque viziato da alcune decisioni arbitrali quanto meno da rivedere al “video challenge”… Secondo set con le bianco rosse decise a rifarsi e, dopo una prima fase giocata su ogni punto da entrambe le formazioni, allunghiamo decisamente e ci aggiudichiamo il set con un autorevole 25-17. Terzo set ad appannaggio di Punto Sport con medesimo andamento del precedente a parti però invertite, 17-25. Il quarto set è combattutissimo e le squadre si equivalgono fino al 17 pari quando riusciamo a fare un break e portarci avanti di 3 punti, quelli che ci consentono di andare al quinto, 25-21. Set decisivo con le squadre che danno vita a scambi combattutissimi ma che alla fine ci vedono soccombere 15-17. Prestazione comunque che lascia intravedere un’inversione di tendenza nell’atteggiamento della squadra. La riprova al quarto turno contro Fiesole, squadra che militava con noi lo scorso anno in serie D. Ci aspettiamo una prestazione finalmente degna delle potenzialità della squadra che sia da viatico ad una nuova fase del campionato. Le ragazze entrano in campo con un buon atteggiamento facendo vedere una pallavolo concreta che nel primo set, condotto sempre avanti, ci vede prevalere con un eloquente 25-16. Memori di quanto fatto nella precedente partita casalinga con Firenze Ovest al rientro in campo non molliamo di una palla e conduciamo il set sempre avanti di 2-3 punti e sul 18-15 allunghiamo ancora concedendo poco alle avversarie e chiudiamo il set 25-18. Terzo set, quello che dopo aver vinto i primi due presenta più difficoltà specialmente dal punto di vista di concentrazione, che ci vede sotto 2-6, quando la panchina chiede opportunamente un time out che ci consente di riordinare le idee, riportarci in parità per poi prendere il comando del set e concluderlo vittoriosamente 25-18. Finalmente!!! Iniziamo ora il nostro campionato, avendo la convinzione dei nostri mezzi e, con l’aiuto di tutti, riportarci nelle zone che riteniamo di meritare. Passo dopo passo.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti