lunedì 5 novembre 2018

Valdarninsieme: occasione sfuggita per violare il difficile campo del Tegoleto

Asd Tegoleto Volley – Valdarninsieme 3-2
(25/15 22/25 20/25 32/30 15/10)
Un Valdarninsieme sprecone si lascia sfuggire la grande occasione di violare il difficile campo del Tegoleto. Vasta e compagne si devono accontentare di 1 solo punto dopo aver avuto in mano l’opportunità di tornare a casa con il bottino pieno quando, nella quarta frazione di gioco con il vantaggio per 2 a 1 nel conto dei set e 24-22 nel parziale, non riescono a concretizzare e chiudere in proprio favore quella che poteva rivelarsi l’impresa di avere la meglio su un paquet decisamente ostico per qualsiasi avversaria, dando origine ad un avvincente ed interminabile finale di set concluso poi per 32-30 per la squadra di casa dopo una lunga serie di capovolgimenti di fronte. Ripartiamo da quel quarto set giocato sicuramente con più attenzione per le ragazze di Bianchi e Meli, capaci di ribaltare un avvio gara praticamente a senso unico dove Tegoleto mette in evidenza le proprie doti davanti al pubblico di casa e sterilizza di fatto qualsiasi tentativo di reazione delle valdarnesi apparse decisamente appannate e prive di coraggio: il primo set non lascia scampo e si chiude con un 25-15 che la dice lunga su quello che potrebbe essere L esito finale. Reazione che non tarda ad arrivare nelle due successive frazioni di gioco, quando il Valdarninsieme sale in cattedra: Vasta e Zatini ben innescate da Franciolini aprono solchi nella retroguardia aretina, Gorellini e Colzi saranno preziosi cambi per rinforzare la seconda linea valdarnese messa a dura prova dalla battuta e dall’attacco delle locali orchestrato da una Mazzoli in grande spolvero per la categoria, riuscendo con estrema positività e con il punteggio di 22-25 e 20-25 prima a pareggiare i conti e poi a portarsi in vantaggio verso il decisivo quarto set. Consapevoli di essere riusciti ad arrivare ad un passo da un’ altra impresa e di essersela giocata con un ostico avversario specie nel proprio campo, le valdarnesi commettono l’ingenuo errore di abbassare la guardia ad un soffio dal traguardo; errore forse normale per un gruppo ancora in piena crescita ma che costerà caro al team di Bianchi una volta perso il quarto set ed aver assorbito la rimonta delle locali che imprime loro una dura ma forse corretta lezione. Il successivo tie break è praticamente un monologo del Tegoleto: Vasta e compagnia gettano praticamente le armi già dall inizio (10-4); la battuta di Franciolini rimette in pista le ragazze (10-10) prima di alzare la definitiva bandiera bianca (15-10) e lasciare Valdarno con un tremendo amaro in bocca. Il famoso bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto per analizzare il risultato: sicuramente un punto preso per come si poteva immaginare la gara alla vigilia e per come avevano approcciato al match le ragazze di Bianchi; ma due punti persi per come le stesse ragazze erano riuscite a crescere un passo alla volta ed arrivare a sfiorare quello che poteva essere un risultato a sorpresa. Vasta e compagne devono raccogliere quanto di buono fatto in queste prime 4 gare di un torneo che piano piano prende forma nella graduatoria: il bilancio di 2 vittorie e 2 sconfitte è sicuramente positivo considerando gli obiettivi stagionali e la giovane età media del gruppo, ma lascia loro la consapevolezza ed il rimpianto di aver potuto ottenere fin qui un bottino più rotondo per chi deve avere una fame di punti tremenda. Smaltire velocemente la delusione e ripartire con grande volontà verso un’ altra settimana impegnativa: mercoledì pala San Biagio ore 21 per la prima di ritorno del campionato u18 contro la capolista Euroripoli e domenica prossima stesso campo ore 17,30 contro il PGS Pietro Larghi di Colle val D’Elsa per il torneo di serie D. Sarà importante lavorare con grande volontà durante gli allenamenti settimanali e concentrarsi sulla tenuta mentale con estrema attenzione consapevoli che siamo solo all’inizio e la strada da percorrere è ancora lunga.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti