venerdì 7 dicembre 2018

A Lagonegro per crescere ancora

Trasferta durissima, tecnicamente e logisticamente, per l’Acqua Fonteviva che, archiviata la vittoria su Macerata, torna in campo per affrontare domenica la Geosat Geovertical Lagonegro (ore 18.00, Palazzetto dello Sport “Luigi Alberti” di Lauria PZ). In Basilicata ci attende l’ex Vincenzo Sarpong. Nelle file di Lagonegro però anche il bulgaro Galabinov, ex Bolzano e Grosseto, l’olandese Boswinkel, l’anno passato a Siena, e l’attaccante ed Molfetta e Gioia del Colle, Del Vecchio. A distribuire il gioco un regista esperto e di categoria come Matteo Pedron (ex di Tuscania, Ortona, Castellana ecc.). Occhi puntati in particolare proprio sulla diagonale di casa che da qualche turno ha cambiato passo con Boswinkel che nelle ultime uscite ha messo a terra una media di 25 palloni. In generale, inizio di campionato tutto sommato buono quello di Lagonegro che ha collezionato successi su Santa Croce, Roma, e Leverano. Ottime però anche le prestazioni contro Reggio, e Macerata, costretta al quinto. Insomma, una squadra pericolosa, soprattutto tra le mura amiche. Una squadra contro cui l’Acqua Fonteviva deve cercare di fare quello step di crescita fondamentale per affrontare le gare lontane dalla Bastia. “Affrontiamo una squadra che ha un attaccante molto pericoloso come Boswinkel, due buonissimi ricettori e due giocatori come Pedron e Calonico che ho allenato e che conosco bene – dice il coach Fonteviva Paolo Montagnani – Due giocatori che ritrovo con grande gioia anche se spero che in campo la conoscenza che ho di loro possa tornare a nostro vantaggio. Il nostro obbiettivo è riuscire a giocare la nostra migliore pallavolo. Per far questo dobbiamo riuscire, anche in trasferta, a rispondere in maniera adeguata all’aggressività che mettono in campo i nostri avversari. Dobbiamo crescere, diventare più scaltri a gestire alcuni momenti cruciali delle gare e maturare. Tutte cose che non possono arrivare subito ma che si guadagnano gara dopo gara. La squadra deve riuscire a lottare come ha fatto a Spoleto. Questo non vuol dire automaticamente vincere ma vuol dire, come ho detto prima, esprimere la nostra migliore pallavolo e riuscire a far emergere le nostre armi e qualità migliori anche in campo esterno ed anche su un terreno caldo come quello di domenica”.
La rosa delle due squadre:
Geosat Geovertical Lagonegro: Maccabruni, Fortunato, Calonico, Ribezzo, Sarpong, Del Vecchio, Pedron, Boswinkel, Turano, Di Coste, Maiorana, Sardanelli, Marra, Galabinov, Barreto. All. Paolo Falabella; 2° all. Denora Caporusso.
Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia, Loglisci, Grieco, Zonca, Bacci, Minuti, Wojcik, Pochini, Jovanovic, Paoli, De Santis, Facchini, Maccarone. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.
Arbitri: Mariano Gasparro (Salerno) e Marco Colucci (Basilicata); addetto Video Check Beatrice Picerno

Comunicato Acqua Fonteviva Apuana Livorno - Serie A2 Credem Banca

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti