mercoledì 12 dicembre 2018

Al lavoro per preparare la sfida con Potenza Picena

L’Acqua Fonteviva non ha perso tempo a leccarsi le ferite. Qualche giorno di riposo, dopo il ritorno di lunedì mattina dalla Basilicata, e poi subito ad analizzare la gara passata e l’avversaria del prossimo turno. Domenica alla Bastia arriva la GoldenPlast di Monopoli e Paoletti e la squadra di Paolo Montagnani è quindi chiamata subito ad un test importante. Allora coach, come è iniziata la settimana della Fonteviva? “Da Lagonegro siamo tornati molto tardi e quindi ho concesso qualche giorno di riposo in più ai ragazzi. Abbiamo comunque già fatto una seduta pesi ed una seduta video ed in quest’ultima abbiamo analizzato le cose su cui dobbiamo migliorare. Il nostro focus del resto deve essere su questo e cioè sugli aspetti in cui dobbiamo lavorare per migliorarci”. Potenza Picena, la prossima avversaria, per certi aspetti assomiglia a Macerata. La forza insomma sta soprattutto nella diagonale. “Sicuramente Monopoli e Paoletti sono due giocatori esperti, sono due veterani e sbagliano pochissimo. Anche gli altri componenti della rosa sono però giocatori tecnicamente interessanti e che danno la possibilità a Monopoli, regista di grande qualità e precisione, di esaltare appunto queste sue caratteristiche. Aldilà della forza dell’avversaria, però, noi abbiamo obbiettivi tecnici ben chiari. Uno per tutti, dobbiamo migliorare la nostra percentuale in attacco. Giocatori come Zonca e Wojcik possono e quindi devono attaccare sempre oltre il 50%, Paoli e Maccarone devono lavorare per alzare il loro numero di muri messo a segno per set mentre De Santis deve assolutamente dare un contributo maggiore in termine di punti”. Una gara importante anche per la classifica che è ancora molto corta. “La classifica al momento non serve a molto guardarla. Certo ci piacerebbe essere tra le prime quattro già adesso ma quello che conta è esserci alla fine di questa prima fase di campionato. Certo quello che penso nessuno si sarebbe atteso era che ben due squadre dopo dieci giornate sarebbero state ancora imbattute e questo, al momento, riduce a solamente due i posti disponibili per i play off promozione. Noi, però, dobbiamo pensare solo a Potenza che ci sta davanti in classifica e che per noi rappresenta un ostacolo importante. I ragazzi devono reagire e far vedere che le loro potenzialità sono superiori a quelle fatte vedere nell’ultima trasferta”.

Pallavolo Massa

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti