martedì 4 dicembre 2018

Impressioni a freddo il giorno dopo il successo su Macerata

Le abbiamo chieste a Filippo Pochini uomo importante dello spogliatoio ed uno dei protagonisti di questo bell’inizio di torneo della sua Fonteviva. Lui si è trovato spesso sulle traiettorie dei palloni sparati da Tiurin, a lui è toccato il compito, ben svolto, di ripulire palloni e renderli giocabili per le mani di Igor Jovanovic. Un commento a freddo sulla gara di domenica. “Soddisfazione enorme perché in A2, a prescindere da chi è l’avversaria, è sempre difficile e quindi altrettanto importante vincere. Il successo con Macerata è ancora più pesante perché arrivavamo da una sconfitta che, aldilà dei meriti degli avversari, ci aveva però lasciato molto rammarico. Adesso ricominciamo a lavorare con maggiore serenità anche se un piccolo rammarico lo abbiamo per non aver centrato la vittoria da tre punti. Bravi loro però a giocare bene due set ed a strapparli allo sprint finale. Noi ci godiamo il successo ed il fatto che stiamo migliorando gara dopo gara”. Aldilà dei risultati, siete una squadra che diverte. Il pubblico della Bastia lo ha capito ed anche voi sembrate divertirvi. “Il divertimento, il giocare bene è una costante del lavoro che facciamo durante la settimana e di cui le gare domenicali sono una conseguenza. Penso che sappiamo esprimere un bel gioco e questo deriva anche dal fatto che siamo un gruppo di bravi ragazzi che si impegno al massimo in quello che fanno. Stiamo disputando un buon campionato, nessuna avversaria ci ha mai messo veramente sotto. Semmai dobbiamo migliorare in trasferta dove ancora non riusciamo ad esprimerci al meglio. Comunque, ripeto, ci divertiamo anche noi ed è fondamentale”. Domenica vi siete trovati di fronte uno degli attaccanti più importanti della categoria. “Ogni anno in A2 arriva un attaccante particolarmente importante che viene pescato da qualche campionato estero. Quest’anno è toccato a Macerata e davvero complimenti a loro perché Tiurin sta facendo benissimo. Penso che, per quanto possibile e nonostante poi abbia comunque messo assieme un bel bottino di punti, siamo comunque riusciti in qualche modo a limitarlo. La gara girava molto attorno alla loro diagonale ed in effetti il loro opposto è risultato decisivo nei due set che Macerata ha portato a casa”. Che stagione è finora quella di Filippo Pochini? “Sono molto soddisfatto di quanto stiamo facendo. Mi sto trovando benissimo, con il coach c’è un rapporto di fiducia reciproca e sono sicuro del lavoro che faccio in settimana. In linea generale poi il campionato è molto equilibrato, ci sono tante squadre racchiuse in pochi punti e noi possiamo dire la nostra”. Infine due parole sulla prossima avversaria. “Come ho detto prima, noi dobbiamo migliorare soprattutto in trasferta e da questo punto di vista la trasferta a Lagonegro sarà un bel test. E’ un campo caldo in cui è difficile vincere per chiunque”.

Pallavolo Massa

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti