lunedì 24 dicembre 2018

Sconfitta con enorme rammarico per la Fonteviva

CENTRALE DEL LATTE SFERC BRESCIA – ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO 3-2
Centrale del Latte Sferc Brescia: Signorelli, Catellani, Zanardini, Rodella, Tiberti 1, Crosatti, Bellucci, Valsecchi 7, Bisi 31, Scanferla, Statuto, Candeli, Bergoli, Milan 28, Cisolla 12, Tasholli, Mijatovic 6, Cruz. All. Roberto Zambonardi; 2° all. Iervolino.
Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia, Loglisci 6, Grieco, Paoli 11, Zonca 19, Bacci, Minuti, Wojcik 4, Pochini, Miscione 1, Jovanovic 6, De Santis 26, Facchini, Maccarone. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.
Arbitri: Massimo Piubelli (Verona) e Marco Laghi (Ravenna); addetto Video Check Mykyta Nikitin Gentile
Parziali: 25-22; 22-25; 25-21; 26-28; 15-11.
Servizi err/punti: Brescia 11/7, Fonteviva 11/1
Muri punto: Brescia 10; Fonteviva 15.
Un 3-2 in casa di Brescia imbattuta è sicuramente un risultato positivo. Come del resto positiva è la prestazione della squadra di Montagnani. La soddisfazione Fonteviva però è mitigata dal rammarico per un quinto set perso a 11 dopo essere stati avanti 4-7. Detto questo, però, tante sono le buone notizie della serata: la Fonteviva ha ritrovato la sua diagonale, ha vinto un set, il quarto, ai vantaggi ed in campo esterno ed ha ritrovato Mirko Miscione. Ha soprattutto giocato alla pari con Brescia imbattuta per oltre 2 di battaglia sportiva, dimostrando di avere qualità ed energie per lottare contro chiunque. 1° set: Fonteviva in formazione tipo e quindi con Jovanovic e De Santis in diagonale, Maccarone e Paoli al centro, Zonca e Wojcik in attacco e Pochini libero. Brescia che invece si presentava con Tiberti e Bisi sulla diagonale principale, Cisolla e Milan in banda, Valsecchi e Mijatovic al centro e Scanferla libero. Inizio con cartellino verde a Wojcik per essersi autoaccusato di un tocco a muro. Ottimo l’inizio a muro ospite con Zonca che stampava quello del 5-7. Buon avvio della Fonteviva e gran colpo di De Santis sulla mani alte del muro per il 7-9. Brescia comunque molto reattiva in difesa e che con Milan e Bisi trovava i punti del 10-10. Spettacolare l’azione del vantaggio bresciano con entrambe le formazioni ottime in difesa. Primo break dei ragazzi di casa con bel diagonale di Cisolla (13-11). Fonteviva che comunque era pienamente in partita e sorpassava di nuovo con De Santis in battuta (14-16). Tempo della panchina di casa. Al ritorno in campo Maccarone per il 16-18 dal centro. Sempre Milan a tenere vicina Brescia e poi tre brutte palle giocate dai toscani portavano i padroni di casa sul 19-18. Tempo Montagnani. De Santis ed un’invasione di Tiberti firmavano il sorpasso ospite (19-20). Muro di casa su Wojcik ed errore in attacco del giovane polacco e controsorpasso Brescia (22-20) tempo Apuana Livorno. Pipe di Milan (23-21). Zonca ad accorciare. Fonteviva che però sulle palle incerte perdeva sempre il confronto e Milan metteva giù ancora in pipe il 24-22. Poi ace Bisi con video chek che confermava. Ottimo Milan con 11 punti; 2° set: qualche errore di troppo per Fonteviva e Brescia a salire sul 3-1. Ace Milan (4-1). Ancora Wojcik murato (6-2). Dentro Loglisci. Muro del neoentrato su Bisi e ospiti a tornare sotto (6-4). Era proprio un muro sul giovane attaccante della Fonteviva a valere il nuovo più quattro bresciano (8-4). Tempo Livorno. Zonca in pipe ad accorciare. Cartellino verde anche per Tiberti (9-6). Ace Loglisci (9-7). Pallonetto di Milan out. Zonca per il meno uno (10-9). Parità con errore di Milan (10-10). Fase equilibrata (12-12). Break Brescia che conferma la sua bravura a chiudere le azioni lunghe. Doppio errore offensivo Fonteviva e padroni di casa sul 16-12. Doppio errore anche per i ragazzi di casa e si tornava al meno due per i toscani. Buona difesa Apuana ed errore Bisi (16-15). Errore Cisolla e nuova parità. Tanti errori, gara non bellissima ma lottata. Tempo Brescia. Alla ripresa ancora equilibrio (17-17). Doppio ace Jovanovic (17-19). Ancora tempo della panchina di casa. Gran muro di Paoli in controtempo su Bisi e successivo su Valsecchi e massimo vantaggio Fonteviva (17-21). De Santis per il 18-22. Sul 19-23 dentro Miscione che ritoccava il campo dopo l’infortunio. Doppio errore Fonteviva (23-21). Tempo Montagnani. Alla ripresa muro Brescia (22-23). Buon attacco De Santis (22-24). Chiusura dello stesso opposto ospite; 3° set: confermato Loglisci in campo. Verde per Maccarone (3-2). Equilibrio (7-7). Muro su Milan da parte di Maccarone (7-9). De Santis per il 9-11. Recupero Brescia (11-11). In questa fase era Bisi a tenere su Brescia (14-14). Invasione Fonteviva e break bresciano (16-14). Di nuovo dentro Miscione. Muro su De Santis con Milan e più tre Brescia (17-14). Zonca per il meno due (18-16). Gran difesa Pochini e punto Zonca per il 19-17. Muro Jovanovic (19-18). Nel finale contributo importante di Cisolla (21-19). Muro Paoli (21-21). Erroraccio al servizio e muro Brescia per il nuovo break di casa (23-21). Dentro Wojcik. Ancora ricezione in difficoltà e 24-21 con Milan. Tempo ospite. Chiusura Bisi; 4° set: Montagnani rigettava nella mischia Loglisci. Inizio buono della Fonteviva con ottimo muro di Loglisci (2-4). Doppio video chek chiesto da Montagnani. Il primo negativo per Fonteviva, il secondo positivo (3-5). De Santis di forza (3-6). Punto Miscione (5-8). Ancora muro Fonteviva, questa volta su Cisolla (5-9) e tempo Brescia. Bisi a tenere su i suoi con gli ospiti che buttavano via qualche occasione di troppo per allungare (8-11). Belle fasi di gioco con le due squadre a tirare a tutto braccio. Paoli al centro, una garanzia stasera, per il 9-12. Errore Bisi (9-13). Dentro Signorelli per Brescia. Errore in ricezione degli ospiti (11-13). Bella palla a terra di De Santis (11-14). Zonca in pipe (12-16) e tempo Brescia. Al ritorno in campo toscani sul 13-17. Un errore di formazione riportava la Sferc al meno due (15-17). Ancora errore ospite, ricezione, e squadre a contatto (16-17). Tempo Fonteviva. Ace Bisi e parità (17-17). Parità sul 18-18. Serie di murate ospiti e Fonteviva sul 18-19. Zonca per il punto numero venti. Sul 20-21 dentro Wojcik. Errore Fonteviva e vantaggio Brescia (22-21). Tempo Montagnani. Punto Paoli e muro Wojcik (22-23). Infrazione Tiberti e 22-24. Giallo per lo stesso regista di casa. Bisi per il 23. Cisolla al pareggio dopo l’occasione gettata al vento dagli ospiti. Invasione Brescia (24-25). Errore De Santis al servizio e terzo set point sprecato. Video chek su muro subito da De Santis. Palla out e quarto set point ospite. Ancora spreco con grandi difese da ambo le parti. Zonca per il 26-27. Chiude ancora Zonca in pallonetto; 5° set: inizio molle della Fonteviva (2-0). Muri di De Santis e Paoli (2-2). Errore Bisi (2-3). Wojcik per il 2-4. Tempo Brescia. Errore offensivo Fonteviva con Wojcik e parità (4-4). Lo stesso attaccante polacco per il 4-6. Errore Cisolla (4-7) e tempo Brescia. Praticamente solo Bisi a far punti per i padroni di casa in questo quinto set (6-7). Milan per la parità. Tempo Fonteviva. Cambio campo con Brescia avanti 8-7. Alla ripresa parità. Solo errori di Fonteviva che regalava a Brescia il più due (10-8). Fonteviva in black out (13-8). Mini break ospite (13-10). Brescia a chiudere comunque senza problemi.
Di seguito le parole di coach Montagnani al termine della gara di stasera che l’Acqua Fonteviva ha perso 3-2 contro la capolista Brescia. “Abbiamo giocato una buona partita perdendo al quinto contro la capolista. C’è rammarico, non tanto per quanto è successo nel quinto set, dove si è decisa la gara con il parziale che abbiamo subito dal 4-7 per noi. Il rammarico è soprattutto per il fatto di non essere riusciti a giocare tutti bene, nello stesso momento. Se De Santis ha fatto una buona gara abbiamo subito un posto quattro dove Loglisci e Wojcik hanno avuto percentuali in attacco troppo basse. Questo è il motivo principale della sconfitta. Prendiamo però il buono che c’è in questa gara. Abbiamo lottato, abbiamo giocato ad armi pari con la capolista e approcciamo la prossima gara con fiducia per il derby contro Santa Croce che sarà un’altra battaglia sportiva”.

Pallavolo Massa

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti