martedì 11 dicembre 2018

Serie B 2 Femminile Prima si illude poi crolla a Pisa

Dream Volley Pisa Vs ValdarnInsieme 3-1
( 17 / 25, 25 / 17, 25 / 22, 25 / 15 )
Valdarninsieme sottotono e presuntuoso crolla al cospetto di una squadra che pur soffrendo in partenza sono riusciti a mantenere la calma e la concentrazione necessaria a capovolgere la situazione e conquistare una vittoria importante che permette alle pisane di superare in classifica le valdarnesi e allontanarsi dalla zona pericolosa. Di contro Callossi e compagne sono scese in campo meno determinate che in altre circostanze e dopo aver conquistato con facilità il primo parziale, pur non giocando la miglior pallavolo, non sono riuscite a controbattere il ritorno delle ospiti che hanno meritatamente conquistato il successo. Adesso le valdarnesi sono attese da una settimana impegnativa e determinante che culminerà con la trasferta di sabato prossimo a Modena dove sono attese da un match decisivo per la salvezza contro il San Damaso, squadra che occupa la quartultima posizione in classifica dietro solo quattro punti dalle valdarnesi. Sicuramente non dobbiamo fare drammi per una sconfitta che viene comunque dopo cinque successi consecutivi, ma bisogna reagire e dimostrare carattere e determinazione per affrontare un campionato più che mai equilibrato come dimostra l’attuale classifica. Valdarninsieme scende in campo con Monchi in palleggio, Migliorini opposto, Casimirri e Manetti al centro, Callossi e Mantelli di banda e Morandini come libero. La partenza è equilibrata poi le valdarnesi sfruttando alcuni errori delle ragazze di casa prendono il largo e sfruttando al massimo l’occasioni di contrattacco riescono a dominare il parziale chiudendo con un 25 / 17 che fa ben sperare. Purtroppo il tutto si dimostra un fuoco di paglia, le pisane non perdono la testa, iniziano a limitare gli errori e si assiste all’esatto contrario del primo set, il parziale si chiude con un netto 25 / 17 nonostante il buon ingresso di Rossi e Cicali. Terzo set più equilibrato le squadre si alternano nel punteggio fino allo strappo decisivo che permette alle padrone di casa di conquistare il parziale e mettere il sigillo sulla partita. Quarto set con Valdarninsieme che parte bene ma che si arrende al primo sorpasso delle pisane che giocano sul velluto, entrano Massi, Cherici, Rossi, Cicali e Colzi che cercano di dare un po di vivacità ad una squadra spentasi prematuramente, la partita si chiude con un 25 / 15 che non lascia spazio a recriminazioni, ma che deve servire di lezione per l’immediato futuro e obbligatoriamente Callossi e compagne devono scendere in campo con tutt’altra determinazione sin da sabato prossimo. Ora importante reagire parlare poco con la bocca e far parlare il campo con i fatti. Sabato prossimo a Modena è una partita importante e determinante e con determinazione e concentrazione va affrontata.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti