lunedì 3 dicembre 2018

Timenet vs Emilbronzo 2000 finisce 3-0: prova di carattere

La centrale Bruno: “Dobbiamo credere di più in noi stesse, possiamo migliorare”. Il Presidente Genova: “Atteggiamento cambiato e grande impegno, avanti così”.
Il carattere c’è e le ragazze della Timenet Empoli Pallavolo hanno dimostrato di averlo, ma non è bastato per prevalere su uno degli avversari più forti del torneo, l’Emilbronzo 2000 che, pur dovendo combattere nei primi due set, ieri ha vinto in casa sul campo di Montale Rangone con il risultato netto di 3-0. Sin dall’inizio della partita le empolesi hanno seguito i consigli di coach Luigi Cantini e non si sono fatte prendere dalla tensione che sarebbe stata comprensibile sfidando, in trasferta, una temibile padrona di casa. Nei primi due set le giallonere hanno venduto cara la pelle ma poi, nel terzo, si sono lasciate sopraffare soprattutto dall’esperienza di Tai Aguero, ex giocatrice della nazionale italiana e pallavolista di fama mondiale. “Venivamo da due settimane di tensione in cui abbiamo perso contro squadre in incontri dove potevamo, invece, prendere punti – commenta la centrale Monica Bruno – e siamo andate a Modena comunque consapevoli di batterci contro una formazione forte, ben organizzata. Non è andata male, ma occorre riprendere il nostro gioco. Soprattutto, dobbiamo credere noi per prime nelle nostre potenzialità. Anche nella prossima sfida ci aspetta un avversario di livello e visto che siamo partite bene con convinzione giocando contro l’Emilbronzo2000, possiamo soltanto migliorare. Ne sono certa”. Entrate con determinazione in campo, le giallonere hanno fatto subito capire alle padrone di casa che non si sarebbero lasciate intimidire, né battere tanto facilmente. E infatti il primo set le ha viste ribattere punto su punto incalzando e, talvolta, riuscendo anche a superare le modenesi che si sono mostrate un po’ spiazzate da una simile dimostrazione di carattere. Tuttavia, l’Emilbronzo2000 alla fine ha allungato il passo approfittando di una momentanea debolezza sul 20 pari e chiudendo poi il parziale 25-20. Nel secondo set il copione si è ripetuto e le empolesi non hanno ceduto, dando l’ennesima prova di grinta e riprendendo a fare il proprio gioco. A tratti, le ragazze della Timenet Empoli hanno dato l’impressione di poter vincere il parziale passando in vantaggio, con un attacco in crescendo e una buona ricezione, ma nella parte conclusiva hanno nuovamente mollato e le sfidanti, forti della loro esperienza, hanno saputo cogliere l’attimo volgendo il set a proprio favore col punteggio di 25-22. Il terzo set ha visto le modenesi prendere in mano le redini della partita, calando in campo l’asso nella manica ossia la formidabile attaccante Tai Aguero che, attingendo a tutta la sua capacità atletica ed esperienza, ha dimostrato di saper piazzare la palla dove e come voleva. Qualche errore di troppo da parte delle toscane e il distacco si è fatto via via importante, fino a quando le nostre sono state travolte perdendo il parziale per 25-14. Soddisfazione, comunque, nel team giallonero per il modo in cui è stato affrontato un avversario che è tra i primi in classifica. “Ho visto un atteggiamento completamente diverso, un grande impegno e soprattutto carattere contro una squadra forte che non ci ha regalato niente, lottando punto su punto - commenta Antonio Genova, Presidente dell’Empoli Pallavolo – C’è ancora molto lavoro da fare ma siamo sulla strada giusta ed ho fiducia nelle mie ragazze affinché possano dare prova di performance all’altezza di questo Campionato”.
La prossima partita è in programma per domenica 9 dicembre al PalAramini di Empoli contro l’Helvia Recina Volley di Macerata, seconda in classifica.
TABELLINO:
TIMENET EMPOLI: Buggiani 12, Kosareva 13, Coppi 5, Cavalieri 1, Bruno 5, Lavorenti 2, Alderighi 1, Genova (L), Gili, Donati.
Arbitri: Michele Albergamo e Martin Polenta

Fonte: Ufficio Stampa Empoli Pallavolo

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti