martedì 11 dicembre 2018

Timenet Vs Roana Hr Macerata 0-3: onore al merito

L’alzatrice Lavorenti: “La reazione c’è stata e ne siamo contente, ma loro sono state più forti. Cercheremo comunque di portare punti a casa nei prossimi incontri”
E’ stata una vittoria meritata quella delle sfidanti del Roana CBF HR Macerata che ieri al PalAramini hanno dimostrato di essere di diritto le seconde in classifica e, con i punti conquistati per il netto 0-3 sulla Timenet Empoli Pallavolo, le capolista del Campionato. Dopo un primo set da dimenticare in cui le giallonere si sono fatte travolgere dall’attacco avversario, gli altri due set hanno tentato una reazione che si è fatta via via più forte, creando qualche ostacolo al cammino verso la vittoria delle giocatrici marchigiane. Una reazione che però non è stata accompagnata dalla stessa determinazione e grinta delle maceratesi che, intuendo i punti deboli delle padrone di casa, hanno trovato il varco per affermarsi. “La partita è iniziata male, ci hanno messo subito sotto ma poi abbiamo recuperato – commenta l’alzatrice Francesca Lavorenti – nel secondo e soprattutto nel terzo set. La reazione da parte nostra c’è stata e ne siamo contente, loro sono state però più costanti in partita e poi sono una squadra molto fisica. Tra noi c’è coesione, siamo unite sin dall’inizio del Campionato, ma stiamo vivendo un momento un po’ difficile anche perché adesso dobbiamo vedercela con le avversarie più forti del torneo. Cercheremo comunque di portare punti a casa, sebbene sulla carta il risultato non sembri a nostro favore”. Il primo set è stato in effetti uno choc per le empolesi che si sono trovate davanti giocatrici non solo di livello ma soprattutto entrate in campo con una determinazione e una concentrazione superiori che alla fine hanno fatto la differenza. Il parziale si è quindi consumato in pochi minuti, tanti quanti ne sono bastati alle maceratesi per attivare al 12-25. Nel secondo set finalmente la Timenet Empoli ha trovato lo spirito giusto per reagire riuscendo nelle fasi iniziali a tenere l’incontro in parità grazie ad un attacco sotto rete messo a segno con carattere. Poi il Roana Helvia Recina ha guadagnato lo stacco di pochi punti che è stata abilmente in grado di mantenere fino alla fine, facendo breccia senza troppe difficoltà nella difesa giallonera e chiudendo col punteggio di 21-25. Le empolesi si sono fatte sotto in maniera più convinta nel terzo set, partendo in vantaggio e mostrandosi particolarmente insidiose negli attacchi ma anche autrici di una migliore ricezione che ha visto alcuni incredibili recuperi di palla, non sempre coronati da una conclusione vincente da parte delle attaccanti. Uno sforzo che ha lasciato intravedere qualche speranza sul 13-15 e che tuttavia non è bastato a fermare l’avanzata maceratese fino alla chiusura di set e partita per 20-25. Così, con i tre punti conquistati ad Empoli, il Roana CBF HR è balzato in testa alla classifica diventando capolista con ben 24 punti superando l’Elettromeccanica Angelini che ha vinto in casa contro l’Emilbronzo2000 però per 3-2 fermandosi quindi a quota 23 punti. La Timenet Empoli resta a metà della graduatoria provvisoria, all’ottavo posto con 13 punti. Una lezione di grande determinazione e grinta in campo per le ragazze di coach Luigi Cantini che hanno comunque saputo reagire, superato lo choc iniziale, davanti ad una delle teste di serie del Campionato e che dovranno far tesoro di questa esperienza per trovare il giusto spirito necessario per affrontare altri importanti incontri nelle prossime giornate del torneo. Il primo incontro della lista prima della pausa per le festività natalizie sarà domenica prossima in trasferta in provincia di Chieti, con la Di Carlo Spa di Altino, attualmente settima in classifica.
TABELLINO:
TIMENET EMPOLI: Buggiani 11, Kosareva 8, Coppi 2, Cavalieri 1, Bruno 2, Lavorenti, Alderighi, Gili 1, Donati, Genova (L).
Arbitri: Roberto Albonetti e Luca Giannini di Grosseto.

Fonte: Ufficio Stampa Empoli Pallavolo

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti