giovedì 20 dicembre 2018

Valdarninsieme quarta vittoria consecutiva

Valdarninsieme – Remo Masi 3-2
(20-25 26-24 25-22 7-25 15-12)
La quarta vittoria consecutiva mantiene il Valdarninsieme in terza posizione. Nella giornata dei risultati a sorpresa, un Valdarninsieme contratto, fatica per avere la meglio sulla Remo Masi, portando la gara ad un pericoloso tie break dopo un quarto set in netta difficoltà, sfruttato al meglio dalle avversarie che hanno saputo affondare il colpo decisivo per allungare la gara al quinto. Un match equilibrato tra due contendenti appena distanti 2 punti in una classifica decisamente equilibrata nella parte centrale con ben 7 squadre in soli 3 punti, ogni giornata deve essere interpretata con attenzione per non ritrovarsi immischiati nella zona rossa, fortunatamente adesso distante 12 punti, in un girone dove i risultati non sono mai scontati e la mancanza di continuità specialmente in un gruppo decisamente giovane può essere un fattore di assoluta pericolosità. Cosi è stato anche nella decima di campionato, che ha visto soffrire anche la capolista Arnopolis sull’inviolato campo di Tegoleto, la formazione del duo Bianchi-Meli fatica non poco per trovare la quadratura del gioco sul parquet del Pala San Biagio di fronte alla Remo Masi determinata a rientrare con un risultato favorevole. In salita fin dal primo set, dopo un equilibrio iniziale, sono costrette ad inseguire le ospiti ciniche nello sfruttare alcuni errori delle locali in affanno nella fase finale, con Rufina che si aggiudica il parziale in scioltezza (20-25). Molto equilibrato la seconda frazione, dove le contendenti cercano di limitare i propri errori per cercare il break di vantaggio; la reazione valdarnese fortunatamente non tarda ad arrivare nonostante la sostituzione momentanea di capitan Vasta per un leggero infortunio, Gorellini svolge con saggezza il proprio compito, insieme all’innesto di Torricelli, al fotofinish le padroni di casa ottengono il guizzo vincente pareggiando i conti per 26-24. Sulla stessa linea anche il set successivo, ritorna Vasta dopo la medicazione, le valdarnesi contano ancora sul fattore campo e con maggiore continuità al servizio ottengono il sorpasso nel conto dei set (25-22). Il quarto parziale non ha bisogno di ulteriori commenti, Valdarno con qualche errore in fase iniziale esce completamente dai giochi, nonostante Bianchi provi ad inserire lucidità dalla panchina, il set mai in discussione è un monologo della Remo Masi efficace e ben motivata di andarsi a prendere il tie break con un incredibile 7-25 che non lascia scampo. Difficile poter pronosticare l’esito del tie dopo il set precedente praticamente a senso unico, ma la giovane compagnia valdarnese è capace nelle sue fasi altalenanti, di soffrire e poi reagire coraggiosamente prendendosi la quarta vittoria consecutiva, la terza al tie break, che vale il periodo di vacanza natalizio al terzo posto, ma ancor prima a debita distanza dalle contendenti alla salvezza. Prima di congedarsi per il periodo delle festività, è doveroso soffermarsi nell’ultimo impegno dell’anno del prossimo Mercoledi, con il Vladarninsieme impegnato a difendere il secondo posto nel campionato U18 conto le Sieci vittoriose nella gara di andata. Un risultato favorevole sarebbe importantissimo per giocare la gara dei play off con il fattore campo in proprio favore. Poi la sosta natalizia utile senz’ altro a ricaricare le batterie per una stagione sicuramente ricca di impegni; il campionato ripartirà nel primo week end di Gennaio quando le ragazze di Bianchi saranno impegnate nel duro confronto a domicilio del temibile Volley Art (sabato 5 Gennaio ore 21): la squadra fiorentina ben allestita per fare la differenza soprattutto nel campionato di categoria U18 è distante appena 2 punti dal Valdarninsieme: un incontro che promette sicuramente spettacolo e dove sarà importante potersi preparare al meglio durante il periodo di lavoro natalizio. Non tragga in inganno la posizione attuale: l’equilibrio che regna nel girone non deve fare abbassare la guardia; il bilancio è decisamente positivo e le giovani ragazze hanno avuto fin qui il merito di poter reagire coraggiosamente a prestazioni altalenanti e sotto la media; un percorso di crescita che porti la compagnia valdarnese a crescere un pò alla volta trovando una sicurezza tale da poter affrontare il girone di ritorno con più tranquillità. Nell’attesa della riapertura dei giochi, cogliamo l’occasione di salutare tutti i sostenitori, dirigenti, allenatori augurando un Felice Natale

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti