martedì 11 dicembre 2018

Valdarninsieme soffre ma la spunta al tie break

Valdarninsieme – PrimaQ 3-2
(23-25 17-25 25-22 25-16 15-11)
Una prova dai due volti per il Valdarninsieme, nella gara casalinga riesce a ottenere la vittoria al tie break, in rimonta dopo aver subito nei primi sue set l’ottima vena agonistica delle avversarie decisamente più combattive e meno altalenanti delle padroni di casa. Il terzo successo consecutivo nel campionato di serie D (il sesto di fila se consideriamo anche U18), vale per le giovani valdarnesi il terzo posto in solitaria, staccate dalla zona rossa di 10 punti: un cammino tutto sommato ben più roseo delle aspettative iniziali che deve mantenere l’ambiente con i piedi ben ancorati a terra, consapevoli che lavorare in palestra con maggiore attenzione e continuità può senz’altro portare le ragazze verso obbiettivi importanti. Una partenza equilibrata fino a metà del primo set, poi le ospiti più efficaci e meno fallose riescono a trovare il break di vantaggio che vale 1 a 0 nel conto dei set (23-25). La Prima Q affonda il colpo nel secondo parziale con una partenza decisa ed una buona efficacia in battuta costringe Bianchi al primo time out sullo 0-4 e successivamente sul 6-14, con le fiorentine che si trovano la strada spianata per andare a raddoppiare con il punteggio di 17-25. La reazione di Vasta e compagne si concretizza nella terza frazione di gioco, non prima di aver sofferto per il solito inizio in salita (1-5), il set prosegue poi in equilibrio dove le due formazioni cercano una maggiore lucidità difensiva per tentare di prevalere sull’avversaria, gli scambi si allungano e la gara diventa più piacevole; la spuntano le padroni di casa con il punteggio di 25-22 utile a riaprire le ostilità. Nel successivo quarto set, mai in discussone, il Valdarninsieme approfitta di un calo di concentrazione delle ospiti e sale in cattedra completando la rimonta con il punteggio di 25-16 allungando la contesa al decisivo tie break. In equilibrio anche l’avvio del quinto set, il cambio campo avviene 7-8 in favore della Prima Q, poi Vasta e compagnia trovano il guizzo decisivo per scavare un margine di sicurezza che consente loro di chiudere 15-11, centrando una vittoria importante contro una ostica squadra decisamente ben messa in campo, sempre vittoriosa nei due precedenti scontri in U18 ed oltretutto appaiata in classifica alle valdarnesi alla vigilia del match: tutti ingredienti utili per fornire al numeroso pubblico presente una gara intensa e decisamente divertente nonostante la giovane età delle due contendenti. Archiviata la nona giornata, si torna in palestra per preparare al meglio l’ultima gara dell’anno di domenica prossima, ancora tra le mura amiche del Pala San Biagio arriva la Remo Masi della Rufina, appena distaccata di 2 punti in classifica, per un match ancora delicato per la squadra del duo Bianchi e Meli, chiamata ad una prestazione di spessore se vorrà chiudere con un risultato utile a tenersi lontana dalla zona calda in una classifica dove ancora regna l’incertezza con ben 7 squadre racchiuse in soli 3 punti, un risultato positivo sarebbe maggiormente importante per dare continuità e mantenersi a distanza dalle rispettive contendenti. Un invito per incoraggiare le ragazze nella prossima gara rivolto a tutti i simpatizzanti e sostenitori del Valdarninsieme valido per domenica prossima ore 17,30.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti