lunedì 7 gennaio 2019

Peimar espugna il campo della capolista

STADIUM MIRANDOLA MODENA – PEIMAR VBC CALCI 2-3
Parziali: 22-25, 25-21, 25-21, 18-25, 11-15
PEIMAR VBC CALCI: Ciulli, Guemart, Nicotra, Andreotti, Di Nasso, Bedini, Testagrossa, Razzetto, Nannini, Pellegrino, Fascetti, Verbeni, Grassini (l), Stagnari (l). All. Berti
Impresa Peimar. La squadra di coach Berti bagna il 2019 espugnando il campo della capolista Mirandola. Il successo al tie-break non basta per agganciare la vetta, i calcesani rimangono secondi ad un punto di distanza, ma è un risultato ovviamente decisivo per il morale e per consolidare le ambizioni biancocelesti in questa stagione. Il mister schiera in avvio Ciulli e Pellegrino in diagonale, Testagrossa e Razzetto al centro, Andreotti e Nicotra in posto quattro, Grassini libero. La squadra brilla, ha ritmo, e conduce sempre in testa la prima frazione, chiudendo con merito. Mirandola, però, è squadra di spessore: si ricompatta e alza il livello di gioco, con la Peimar che rimane sempre in partita ma non riesce più a imporsi. Sul 2-1, la panchina Peimar gioca la carta decisiva: in campo Guemart, Bedini, Nannini. Sestetto rivoluzionato e fresco, i ragazzi subentrati dimostrano il proprio valore e quella dell’intera rosa, dando l’auspicata scossa. 2-2 e quinto set. Il sestetto ospite regge il punto a punto fin quando necessario, poi crea lo strappo nel finale e va a prendersi una vittoria che vale doppio, in uno scontro diretto. Classifica: Mirandola 24, Portomaggiore e Calci 23, Fucecchio 22. Le altre staccate. “Restano due gare alla fine del girone di andata” – commenta coach Berti – “e possiamo ancora prenderci quel primo posto nel girone che ci consentirebbe di partecipare ai quarti di Coppa Italia. Ci proveremo. Per il resto, complimenti doverosi a tutti i ragazzi, ho quattordici atleti sempre disponibili e attenti, stiamo facendo un bellissimo campionato e il merito è loro”.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti