lunedì 4 febbraio 2019

La TecnoAmbiente si esalta nel derby

Il derby è giallorosso. Vittoria di cuore e qualità per la squadra di Fabrizio Ciarla, che nel primo match del girone di ritorno supera la Verdolini Polochem Santa Croce con il punteggio di 3-1. Dopo i due stop consecutivi, il team di San Miniato rialza la testa nell'atteso derby contro i Lupi, conquistando tre punti preziosissimi per la classifica, in una “Don Vivaldi” gremita di pubblico. La posta in palio è alta e lo si nota fin dalle prime battute di gioco, con le squadre sempre vicine nel punteggio. Nella parte centrale del set, Bertolini e compagni tentano la fuga (16-13), ma i bravi ospiti non mollano e pareggiano a quota 19. Due muri di Salini spingono di nuovo la TecnoAmbiente (23-20), che poi, con qualche brivido, riesce a chiudere la frazione (25-23). Il secondo set, invece, vede la formazione di Santa Croce sempre avanti nel punteggio (3-8 e 9-16). Nel corso della frazione, Ciarla getta nella mischia Polidori e Cantini: il loro ingresso è positivo, ma stavolta a far festa sono i giovani Lupi (18-25). Sulle ali dell'entusiasmo, la formazione conciaria prende convinzione e si esalta a muro e in servizio: nelle file giallorosse, invece, il solo Lazzeri non sembra bastare (12-16). Gli ospiti tengono il vantaggio fino al 18-21, poi Ciarla pesca la carta Galeone: il suo turno in servizio è incisivo e la TecnoAmbiente trova la forza per pareggiare a quota 22. Il vero protagonista del finale di set, però, è capitan Bertolini, che prima realizza il punto del 24-24 e poi, dai nove metri, trova due aces chirurgici, che fanno esplodere la “Don Vivaldi” (26-24). I Lupi, tuttavia, sono stoici e riescono a reagire nel modo migliore, grazie alla precisa regia di Riposati (5-8). Ciarla ferma il gioco e, in un amen, il punteggio torna in equilibrio (10-10). Da qui in avanti, è vera bagarre tra le due squadre, che ribattono palla su palla, divertendo il numeroso pubblico presente. Una prodezza di Sartini regala il 20-18 alla TecnoAmbiente, ma i conciari non mollano la presa (22-22). Anche in questa occasione, l'epilogo è ai vantaggi: il team di San Miniato si esalta in difesa e, sul 27-25, mette la parola fine all'incontro, che consente a Bertolini e compagni di mantenere la quarta posizione in graduatoria. E' festa grande alla “Don Vivaldi”, con gli atleti giallorossi abbracciati dai numerosi tifosi accorsi nell'impianto di via dei fossi, che mai hanno fatto mancare il proprio affetto dagli spalti.
TecnoAmbiente Folgore San Miniato – Verdolini Polochem Lupi Santa Croce 3-1 (25-23, 18-25, 26-24, 27-25)
TecnoAmbiente Folgore San Miniato: Bagnoli, Bertolini, Boldrini, Cantini, Fogli (libero), Galeone, Lazzeri, Montini, Picchi, Polidori, Salini, Sartini (libero), Signorini. Allenatore: Ciarla

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti