lunedì 11 febbraio 2019

Thriller Rosa: la Èpiù Pomì batte 3-1 la Savino Del Bene Scandicci

Dopo aver giocato a Verona, per le Final Four di Coppa Italia, e in Polonia, per la quarta giornata della CEV Champions League, la Savino Del Bene Scandicci si rituffa in campionato per il sesto turno del girone di ritorno. Al PalaRadi di Cremona le ragazze di Parisi affrontano la Èpiù Pomì Casalmaggiore reduci dal successo in campionato contro la Lardini Filottrano. Le locali si schierano con il 6+1 scelto da coach Marco Gaspari e composto da: Pincerato al palleggio, Cuttino da opposto, Kakolewska e Arrighetti da centrali con Caterina Bosetti e Carcaecs da schiacciatrici di banda. Il libero è Spirito. Carlo Parisi risponde con la sua classica formazione titolare: Malinov in diagonale con Haak. Adenizia e Stevanovic da centrali, Bosetti e Vasileva come come schiacciatrici e Merlo da libero. La gara si apre con una Casalmaggiore avanti per 3-1, ma Scandicci c’è e con un muro ed un attacco di Vasileva la squadra di Parisi trova il vantaggio (3-4). La Savino Del Bene conduce il set in vantaggio fino all’8-8 quando per effetto di un pallone out di Vasileva, le rosa di Casalmaggiore tornano in parità. Casalmaggiore pareggia e passa in vantaggio sfruttando qualche errore di Scandicci ed una ispirata Cuttino che a muro piazza il +3 (13-10). Il vantaggio della Èpiù Pomì dura fino al 16-16 quando uno splendido muro di Lucia Bosetti consente alla Savino Del Bene di tornare in equilibrio con le avversarie. Casalmaggiore non si scoraggia e continua ad attaccare con Caterina Bosetti e Cuttino trovando nuovamente il +2 (20-18). Arrighetti, Kakolewska e Caterina Bosetti riescono addirittura ad allargare il gap portando il vantaggio della Èpiù Pomì sul +3. Il set sembra già di Casalmaggiore, ma Scandicci anche per la poca precisione di Casalmaggiore torna in parità sul 24-24. Quello della squadra di Parisi è però uno sprazzo isolato e Casalmaggiore si aggiudica il set per 26-24. Nella seconda frazione di gioco Casalmaggiore parte caricata dal successo del primo set e balza avanti sul 4-0 grazie ad un bel turno di servizio di Caterina Bosetti culminato con un ace. La reazione della Savino Del Bene è più negli errori avversari che nelle buone giocate delle ragazze di Parisi che comunque trovano il primo vantaggio nel set (4-5). Il match è punto a punto e dall’8-8 fino al 10-9 è un autentico Bosetti Show, con le due sorelle che segnano tutti i punti per Casalmaggiore e Scandicci. La Èpiù Pomì gioca meglio, Scandicci è in difficoltà, Parisi manda in campo Caracuta per Malinov. Kakolewska segna due punti consecutivi e spinge le casalasche sul 16-13. Poco più tardi è sempre la centrale in maglia rosa a murare l’attacco dalla seconda linea di Haak (19-14). Sotto di 5 punti Scandicci riesce a creare un break favorevole di 4 punti (19-18). La Savino Del Bene non riesce comunque a rientrare in gara e anzi nel finale di set Arrighetti e Cuttino spingono Casalmaggiore alla vittoria di set, con Carcaces a segnare il punto del 25-0 con un devastante attacco sulle mani del muro di Adenizia. L’inizio di terzo set vede una Savino Del Bene rabbiosa. La squadra di Parisi infatti dopo pochi scambi è avanti 0-4. Con Kakolewska sugli scudi la Èpiù Pomì ricuce ed arriva fino al -1 (6-7). La Savino Del Bene riesce nuovamente ad allungare fino 8-12, ma la Èpiù Pomì non si arrende e torna in parità sul 13-13. La battaglia è serrata, Casalmaggiore mette in campo grande energia e prova nuovamente a rubare lo scettro della gara a Scandicci, Malinov mette però a terra la zampata del 14-17 e allunga nuovamente per le sue. Un primo tempo di Stevanovic e un attacco dalla seconda linea di Vasileva allargano il gap in favore di Scandicci (15-20). Nel finale di frazione la Savino Del Bene gestisce al meglio il vantaggio. Lucia Bosetti dispensa sapere pallavolistico, Adenizia ci mette i muscoli e segna prima in fast (16-23) poi in primo tempo (17-25). 4-1 è il risultato con cui la Èpiù Pomì Casalmaggiore entra nel quarto set. Con gli errori di Casalmaggiore ed un paio di buone giocate a muro, la Savino Del Bene torna comunque in parità (8-8). La sfida è punto a punto, con Casalmaggiore che mette il muso avanti grazie a due punti consecutivi di Cuttino (16-14). È un momenti di grande difficoltà, Parisi prova la carta Mitchem e sostituisce Vasileva, ma dal 12-14 fino al 17-14 è un monologo della Èpiù Pomì. Proprio Mitchem segna 3 punti di potenza che consentono a Scandicci di farsi nuovamente sotto (18-17). Un errore al servizio della giocatrice statunitense ed un conseguente ace di Carcaces consegnano un nuovo +3 a Casalmaggiore. Le casalasche sciupano però il vantaggio e Scandicci, con la solita Bosetti in vetrina, è di nuovo in parità sul 21-21. Nel finale di set Scandicci commette qualche errore di troppo e sul fotofinish si impone la Èpiù Pomì per 27-25. Carlo Parisi post partita: “Partirei da quello che è andato, dato che anche quando la squadra è stata sotto nel punteggio è riuscita a riprendersi e questa è una buona cosa. La squadra lo ha fatto con la voglia, magari non con la lucidità. La differenza oggi l’hanno fatto le schiacciatrici che hanno avuto un rendimento inferiore a quelle di Casalmaggiore. Quando affronti certe situazioni contro squadre buone è evidente che rischi di perdere. Rimane il rammarico del quarto set, rimane il rammarico che abbiamo subito un 27-25 che dispiace, perchè avevamo fatto un’ottima rimonta in un set che sembrava andato e che invece abbiamo ripreso per i capelli. Quindi da una parte cose buone, dall’altra probabilmente paghiamo la poca lucidità che abbiamo in questo momento. A pallavolo esistono tanti colpi di attacco e noi a volte ci fossiliziamo sugli stessi, quindi anche le altre squadre trovano delle contromisure. Un’altra differenza tra noi e loro è stata che loro hanno difeso tante palle sporche e noi no. Rimane qualcosa di buono perchè io continuo a pensare che Casalmaggiore è un’ottima squadra e quindi contro di loro non era facile giocare. Oggi abbiamo avuto qualche prestazione sottotono che può essere giustificata dal fatto che stiamo trottando da tanto tempo. Mi dispiace, ma è andata così. Andiamo avanti!”
Èpiù Pomì Casalmaggiore – Savino Del Bene Scandicci: 3-1 (26-24, 25-20, 17-25, 27-25)
Èpiù Pomì Casalmaggiore: Skorupa n.e., Mio Bertolo n.e., Spirito (L), Lussana, Marcon n.e., Gray, Bosetti C. 18, Radenkovic n.e., Arrighetti 7, Carcaces 19, Kakolewska 14, Pincerato 1, Cuttino 14. All.: Gaspari M.
Savino Del Bene Scandicci: Mastrodicasa n.e., Bisconti, Malinov 2, Adenizia 12, Mitchem 4, Merlo (L), Papa n.e., Haak 12, Mazzaro n.e., Zago n.e., Caracuta, Stevanovic 12, Bosetti L. 13, Vasileva 13. All.: Parisi C.
Arbitri: Pozzato – Prati.
Attacco: 38% – 41%.
Muri: 12-15.
Ace: 7-0.
Durata: 27′, 31′, 25′, 24′. Totale: 2h 5′.
Spettatori: 3014.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti