martedì 30 aprile 2019

Nonostante la sconfitta siamo arrivati al traguardo per cui abbiamo lavorato un anno

E' stata durissima e perciò è stato ancora più bello festeggiare. Forse siamo stati un po' eccessivi,ma ci perdonerete. Sappiamo troppo bene che quando è iniziato il campionato molti ci davano per spacciati. Neo promossi , retrocessi all'esperienza precedente, e con qualche pezzo in meno della squadra di allora. Ed invece eccoci qua salvi con una giornata di anticipo e lasciatecelo dire giocando una stagione encomiabile sotto il profilo del gioco e della qualità tecnica. E' vero , è solo una salvezza in serie D ma per noi vale come uno scudetto. Era un passo fondamentale per la nostra società provare a stabilizzare una categoria per fare nel futuro un passo in avanti. Ci proveremo e stiamo lavorando da tempo con questo obbiettivo. Intanto ci godiamo questo giorno e per questo vogliamo ringraziare tutte le atlete della rosa da Sarina Spinelli la più giovane per il sacrificio in termini di punti giocati che gli chiediamo a Danila Desideri la più "vecchia" che nella sua ultima stagione da giocatrice è stata di un' utilità pazzesca. Un gruppo solidissimo che ha lavorato come un solo essere per tutta la stagione. Grazie ad Elisa Picchioni il capitano, la nostra piccola Bosetti, a Serena Poli che ha giocato il suo primo campionato da titolare con ottimi risultati,a Lucrezia Chiaro "lo straniero" della formazione l'unica che fa chilometri per allenarsi, al primo anno con noi, a Sofia Benedetti che nonostante anche quest'anno abbia dovuto concedere 3 mesi alla sfortuna è tornata ed ha dato il suo contributo. Grazie alle sorelle palleggiatrici Alice Moroni e Irene Gambassi, quando Paolo dice che è difficile scegliere lo capiamo, non sapremmo farlo. Grazie a Sarona Myftari, a Gaia Grassi e Clara Agnorelli le centrali del gruppo fondamentali a Muro ed in attacco. Peccato che Gaia abbia avuto problemi di lavoro e non sia potuta essere con noi con continuità. Vogliamo ringraziare anche Chiarina Bruttini, che nonostante sia stata poco con noi è stata importante.Grazie a Giulia Brogi e Giulia Masini "il Libero" della formazione hanno disputato un campionato strepitoso una coppia inscindibile. Vogliamo ringraziare anche Marzia Rum che nonostante abbia lasciato momentaneamente l'attività, in un particolare momento ci ha dato una mano in allenamento come lo hanno fatto Viola Burresi ,Matilde Ferraro, e Simona Panti dell'under 18. Ed in fondo un grazie importantissimo e Sentitissimo a Paolo Francioli colui che con grande professionalità e passione ha lavorato per guidare il gruppo al traguardo. Insieme a lui naturalmente tutto lo staff Matteo Mazzini, Francesco Benelli, Barbara Nencini e Nicola Butini che quando è stato necessario non si è tirato indietro. Ed Adesso? Adesso, prima festeggiamo ( Sabato alle 18,00 ultima gara casalinga e del campionato contro Tegoleto) e vi preghiamo di esserci per salutare coloro che ci lasciano e festeggiare con tutta la squadra. per il futuro i lavori sono in corso, ma ci sarà tempo per parlarne.

Pgs Pietro Larghi Volley asd

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti