domenica 14 aprile 2019

Prato soffre ma vince ancora

Serie C Femminile Girone B – Chianti Volley - Ariete Prato Volley Project 1-3 (25-23; 24-26; 18-25; 22-25), arbitri Staderini e Bettini.
Prato soffre ma vince ancora. Successo sul campo del Chianti al termine di una gara non particolarmente bella e molto fallosa. Una prestazione poco brillante ma in parte giustificata dal fatto che ormai Prato è sicura del secondo posto ma anche del fatto che solo la matematica tiene aperta la porta del primo posto, praticamente irraggiungibile. Altra attenuante per Prato il fatto di avere Speranza in panchina ma non disponibile per postumi di un virus. In panchina la classe 2003 Matilde Galli. La gara. Latini schierava quindi Bartolini e Bagni in diagonale, Morotti e Diletta Galli al centro, Ridolfi e Filindassi di banda e Golfieri libero. Solito inizio lento pratese con tanti errori che tenevano in partita la squadra di casa, affamata di punti salvezza. Prato teneva il comando del gioco (5-6 e 9-10) ma non riusciva a strappare decisa. Il Chianti rimaneva in scia, Prato si innervosiva e commetteva tanti errori al servizio (cinque nelle prime fasi del set). Latini chiamava le sue quando l’Ariete era sotto 15-13. Black out Prato (19-14) e reazione ospite di nervi (20-17). Tempo Chianti. Al ritorno in campo ancora imprecisioni. Ariete che rientrava sul 21-19 ma che mollava due punti fondamentali (23-19 e 24-20). Nel finale nuova rimonta Ariete che si fermava a 23. Nel secondo set la gara cambiava. La squadra di Latini prendeva decisamente in mano le redini del match (3-6) e questa volta il servizio era un’arma a suo favore. Ariete che scappava sul 3-9 con gli ace di Bagni e gli attacchi di Filindassi. Sul 6-13 nuova pausa pratese e Chianti che tornava a contatto (9-13). Latini a parlarci sopra. Prato, pur giocando sotto ritmo, saliva sul 12-16 ma poi subiva la rimonta decisa delle ragazze di casa che addirittura sorpassavano sul 20-19. Sul 24-24 decisiva l’esperienza e la classe di Filindassi per chiudere. Latini non cambiava effettive neppure nel terzo. Chianti provava a scappare (6-4 e 9-7). Sul 10-9 lunga pausa per un problema al primo arbitro. Alla ripresa fuga Ariete (10-15). Chianti a fermare la gara due volte ma Prato saliva sul 12-18 e sul 15-21 con Galli e Legnini protagoniste. Chianti a fermare la gara due volte ma Prato saliva sul 12-18 e sul 15-21 con Galli e Legnini protagoniste. Chiusura a 18. Nel quarto partenza forte del Chianti (7-5) ma Prato riprendeva presto il controllo della sfida (9-11). Tempo latini sul 16-14 con le ragazze di casa che non si arrendevano. Equilibrio fino al 18-18. Break Prato con Filindassi sul 20-22 e chiusura a 22.
La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Bartolini, Bagni, Ridolfi, Capocasale, Speranza, Petri, Quaresimini, Morotti, Legnini, Galli D., Filindassi, Golfieri, Galli M. All. Roberto Latini

Le altre prime squadre del progetto:
Serie D Femminile Girone C –PVP Viva Volley – Asd Green Volley (25-18; 22-25; 25-22; 25-15), arbitro Turturro.
Missione compiuta. Il Viva era chiamato a vincere l’ultima sfida prefestiva in casa e lo ha fatto superando con apprezzabile sicurezza e autorevolezza il Green Volley. Una vittoria che proietta la squadra di Massimo Ceccato nel gruppone che si gioca un platonico settimo posto e che comunque rende onore al lavoro fatto in tutta la stagione da questa squadra giovane e talentuosa. Brave le ragazze di Ceccato a partire bene, vincendo il primo set, ma ancor più brave a non innervosirsi ed a non perdere il filo del discorso una volta perso il secondo parziale e quindi a vincere con grande autorità i due set finali e quindi a portare a casa i tre punti.
La rosa del Viva Volley: Del Buono, Di Pasquale, Fantacci, Gentile, Giuliani, Lamperi, Napolitano, Pacini, Pagliai, Ponzecchi, Ruberto Galli, Vignozzi. All. Ceccato.

Serie D Maschile Girone B – PVP Volley Vaiano – Virtus Poggibonsi 3-0 (25-17; 26-24; 26-24), arbitro De Nigris
Vince Vaiano ed appaia i cugini del Volley Prato al quinto posto. Vittoria sofferta contro il fanalino di coda Poggibonsi e questo anche per la difficoltà a trovare stimoli e concentrazione in una gara di fine stagione. Giusto quindi vedere Targioni dare spazio a tutti e bravi i ragazzi valbisentini a chiudere comunque il match in tre set. In campo Vaiano ha vinto netto il primo parziale dove ha saputo amministrare la sua maggiore qualità tecnica fin dall’inizio chiudendo a 17. Maggiore sofferenza nei due set successivi. Nel secondo un Vaiano deconcentrato ha concesso un break importante alla Virtus (11-17) per poi recuperare (19-18). Finale comunque puto su punto e Poggibonsi che sprecava addirittura un set point prima che Vaiano chiudesse a 24 con Vannini e La Torraca. Nel terzo gara equilibrata con piccolo break ospite (8-12) subito assorbito da Vaiano (15-14) e poi finale con ospiti ancora a tentare la fuga (17-20) e Vaiano a recuperare (21-21) e poi a chiudere ancora a 24 con Di Benedetto.
La rosa del PVP Volley Vaiano: Dardini J., Sacchetti, Di Cristo, Vannini, Gualtieri, Bianciardi, Caselli, La Torraca, Di Benedetto, Niccolai, Laliscia, Dardini P. All. Targioni.

Le divisioni:
In campo anche i tornei di divisione. In Prima Divisione Viva Volley che batte 3-0 l’Olimpia Poliri. Bella vittoria per l’Ariete PVP che supera 3-1 il Volley Fiesole Outback per tre punti importanti per la salvezza. In Seconda Divisione Viaccia che vince 1-3 in casa della Sales Firenze. In Terza Divisione Pol. 29 Martiri che perde 2-3 in casa contro il Firenze Ovest. Vaiano che batte 3-1l’Asd Firenze 5 Palestre.

Comunicato Ariete Prato Volley Project

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti