mercoledì 17 aprile 2019

Seduto sul divano e con la consapevolezza che chiunque vincesse per la sua Fonteviva sarebbe cambiato poco

E’ così che Paolo Montagnani ha seguito gara tre tra Ortona e Roma ed è con questa consapevolezza che il tecnico labronico ha preso atto del successo degli abruzzesi. Questione di pacatezza ma anche e soprattutto di esperienza nel sapere che i play off sono un “giochino” strano, senza regole certe e che vanno affrontati gara dopo gara, avversaria dopo avversaria. “Ortona è giunta sesta nel suo girone e quindi è per forza di cose una squadra competitiva e di qualità – dice il tecnico dell’Acqua Fonteviva – Avranno il fattore campo a loro favore e questo è senza dubbio un vantaggio non da poco. Noi, però, abbiamo le nostre carte da giocarci. Abbiamo un vantaggio fisico dalla nostra ma dovremo essere bravi a farlo valere”. Come hai visto la vostra prossima avversaria nel confronto degli ottavi? “Nella triplice sfida con Roma ho visto una squadra di carattere che ha saputo tirarsi fuori da una situazione difficile nel primo confronto e che in gara tre è stata brava ad approfittare di una Roma che dal secondo set non ha più trovato fluidità nel cambio palla. Alla fine è stato fondamentale il fattore campo”. Come sta la tua squadra? “Stiamo bene, siamo tranquilli, ci siamo allenati bene e siamo pronti per gara uno. Arrivati a questo punto dei play off penso che tutte le squadre abbiano la stessa dose di pressione addosso e noi ed Ortona non facciamo eccezione. Semmai Ortona potrà avvertire quel pizzico di pressione in più dato dal fatto di giocare gara uno in casa e questo potrà essere un fattore a nostro vantaggio”. In tutti i casi la Fonteviva dovrà conquistarsi il passaggio del turno in trasferta. Un bel banco di prova per la crescita della Fonteviva. “In questo senso le ultime due trasferte ci hanno regalato segnali confortanti. Dobbiamo dimostrare confidenza e sicurezza che abbiamo fatto vedere a Santa Croce e Prata. Come ho detto prima, il fattore campo può essere un’arma a doppio taglio per chi gioca la prima in casa e noi dovremo pensare solo a giocare la nostra migliore pallavolo”

Comunicato Acqua Fonteviva Apuana Livorno

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti