lunedì 8 aprile 2019

Un punto amaro per la TecnoAmbiente

La TecnoAmbiente cede al tiebreak nello scontro diretto. Alla “Don Vivaldi”, dopo oltre due ore di battaglia, è la Fonteviva Massa a far festa al quinto set, con il punteggio di 16-14. La gara, come da pronostico, non ha deluso le attese: purtroppo, però, i padroni di casa, allenati da Fabrizio Ciarla, non sono riusciti ad aggiudicarsi il successo. Per l'occasione, l'impianto di via dei fossi è gremito, con tanto pubblico da entrambe le parti. Il parziale d'apertura vede i due sestetti lottare alla pari fino al 12-12, poi la TecnoAmbiente prende il largo, sfruttando i colpi di Bertolini e Salini. Massa ferma il gioco (21-16), ma i giallorossi non si lasciano sorprendere e passano in vantaggio (25-18). Grande equilibrio anche in avvio di secondo parziale: il braccio di ferro si protrae fino ai punteggi alti, ma stavolta è il team apuano a far festa (24-26). Sull'1-1, la truppa di Ciarla torna in campo con il coltello tra i denti e, fin dall'inizio, mette alle strette Massa (8-5 e 16-10). Il gioco dei giallorosso è convincente e, grazie al supporto del proprio pubblico, la TecnoAmbiente raddoppia (25-17). Nel quarto parziale, Bertolini e soci partono lenti (2-6), ma riescono subito a rimettere la frazione in equilibrio (11-11) sfruttando i colpi di Picchi e Cantini. Il braccio di ferro prosegue fino al 21-21, poi i giallorossi commettono due errori importanti e Massa ringrazia (22-25). Si va al tiebreak, con le squadre affamate di successo: gli apuani cambiano campo in vantaggio (7-8), ma la TecnoAmbiente non molla e si porta addirittura sul 14-13. Nelle tre azioni seguenti, però, è la Fonteviva a prendersi la scena e due punti preziosi per la classifica (14-16). I giallorossi, invece, ne prendono uno, sotto gli applausi dei propri splendidi tifosi. Così capitan Bertolini a fine gara: “Anche stasera il pubblico ci ha sostenuto in maniera impeccabile. Sono stati splendidi e li ringrazio a nome di tutta la squadra. Volevamo regalargli la vittoria, ma per un soffio non ci siamo riusciti”. Nel prossimo turno, i giallorossi di Ciarla se la vedranno con il Dream Volley Pisa, seconda forza del girone: una gara dura, ma altrettanto importante per il team di San Miniato. La classifica, a tre turni dal termine, è da brividi, con tre formazioni (San Miniato, Massa e Calci) a quota 41. Subito dietro, Cus e Migliarino, con 36 e 35. Solo due, tra queste, accederanno agli spareggi per la promozione in serie B.
TecnoAmbiente San Miniato - Fonteviva Massa 2-3 (25-18, 24-26, 25-17, 22-25, 14-16)
TecnoAmbiente San Miniato: Bertolini, Bini, Boldrini, Cantini, Fogli, Galeone, Lazzeri, Montini, Picchi, Polidori, Salini, Sartini, Signorini. All: Ciarla

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti