lunedì 13 maggio 2019

La TecnoAmbiente cade in Gara1

L'andata dei “quarti” è della Sales. Nell'angusta palestra “Fois” di Firenze, la formazione di Fabrizio Ciarla sfiora una clamorosa remuntada e, dopo oltre 120 minuti di gioco, è costretta ad alzare bandiera bianca al cospetto dei gialloblu locali. Partita ricca di emozioni, così come da previsioni. Il team di San Miniato, sostenuto anche in trasferta da un buon numero di tifosi, parte con eccessivo nervosismo e coach Ciarla ferma il gioco quasi subito (8-5) per rimettere le cose a posto. Gli errori fioccano da entrambe le parti, ma la TecnoAmbiente riesce comunque a tornare in carreggiata (21-21), grazie anche al doppio cambio ben gestito dalla panchina di San Miniato. L'epilogo, però, sorride ai padroni di casa (25-22). Nel secondo parziale, Bertolini e soci partono forte (3-6), ma la reazione della Sales non si fa attendere (10-10). Poi, nella parte centrale, i ragazzi di Ciarla accusano un brusco passaggio a vuoto e i fiorentini prendono il largo (17-13). Bini sostituisce Signorini, ma il finale è ancora della Sales (25-20). Anche il terzo set vede i ragazzi di San Miniato iniziare nel modo giusto (5-8) con Cantini e Picchi in evidenza. I padroni di casa, però, si esaltano a muro e in difesa e pareggiano sul 14-14. Il botta e risposta prosegue fino a quota 22, poi la TecnoAmbiente trova lo scatto d'orgoglio e accorcia, con merito, le distanze (22-25). Ma la Sales è tenace e sfrutta al meglio il fattore campo, volando prima sul 6-3 e poi sul 14-11. Nel frattempo, entra Lazzeri al posto di Bertolini e il team di Ciarla si ritrova, agganciando Firenze sul 17-17. Nel finale, è Picchi show: il centrale giallorosso trova tre attacchi e un muro vincente che fanno volare San Miniato sul 19-22. La Sales tenta il tutto per tutto (22-24), ma nell'azione successiva un errore locale allunga la contesa al tiebreak. Nel set decisivo, la TecnoAmbiente parte male (0-3), ma impatta subito sul 5-5. La Sales resta in vantaggio anche al cambio campo (8-6) e poi sale sull'11-8, ma i giallorossi di Ciarla volano con Lazzeri e pareggiano a quota 13. Il finale, però, strizza l'occhio ai locali, che chiudono di misura (16-14) con l'ace di Nasoni. Niente è perduto: mercoledì (ore 21) alla “Don Vivaldi” si giocherà la gara di ritorno. Domani la squadra di San Miniato tornerà in palestra per mettere a posto alcuni dettagli, in vista di un match, quello del 15 maggio, decisivo per il prosieguo dei playoff.
Sales Volley Firenze - TecnoAmbiente San Miniato 3-2 (25-22, 25-20, 22-25, 22-25, 16-14)
TecnoAmbiente San Miniato: Bertolini, Bini, Boldrini, Cantini, Fogli, Galeone, Lazzeri, Montini, Picchi, Polidori, Salini, Sartini, Signorini. All: Ciarla

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti