mercoledì 20 novembre 2019

I risultati delle gare delle squadre maggiori del Prato Volley Project

Serie C Femminile Girone A – Piandisco Valdaninsieme - Ariete Prato Volley Project 3-0 (25-12; 26-24; 25-15), arbitro Russo.
Secondo stop consecutivo per l’Ariete che a Piandiscò perde 3-0 in un match dominato per lunghi tratti dalle padrone di casa. A dire il vero Prato ha avuto l’opportunità di cambiare l’inerzia nel match ma non se l’è giocata al meglio perdendo il secondo parziale ai vantaggi. La sconfitta fa male ma deve servire per crescere ancora. Testa bassa e lavorare su ricezione ed efficacia del servizio. La gara. Prato con Bartolini e Bagni in diagonale, Galli e Morotti centrali, Filindassi e Scarpelli di banda e Golfieri libero. Inizio choc per le pratesi che venivano travolte dall’inizio fortissimo del Valdarno. Prato sotto 7-2 e primo time out Panti. Alla ripresa ancora padrone di casa sugli scudi ed a strappare sull’11-4. L’Ariete doppiata (16-8) assisteva al secondo tempo di Raffa. Il finale di set non riservava sorprese (22-11) con chiusura di Butnaru e compagne a 12. Nel secondo parziale subito break Valdarno (5-2 e 7-4) e recupero Ariete (5-4 e 7-7). Ariete che metteva il naso avanti sul 10-12 ed era una delle prime volte dall’inizio della gara. Quando dall’11-13 si passava rapidamente al 16-14 Raffa ci parlava ancora sopra. Al ritorno in campo Ariete in scia (17-16). Squadre in equilibrio (18-18). Sul 21 pari tempo per la panchina ospite. Nel finale dentro Nocentini e Petri per Prato. Sul 24-23 tempo Raffa e poi nuova parità (24-24). Era ancora Valdarno a trovare la lucidità per chiudere. Nel terzo Raffa confermava ancora la formazione di partenza e l’Ariete andava subito sotto (3-0 e 4-2). Il coach pratese ricorreva subito al tempo sul 6-3 per le avversarie. Al ritorno in campo strappo ulteriore del Valdarno (11-5). Dentro Franciolini. Ariete che accorciava (11-8) ma che, dopo il tempo di casa, subiva il break decisivo (14-8). Dentro Napolitano. Valdarno che fuggiva sul 17-10. Raffa dava spazio anche a De Stefano. Finale senza storia e festa delle padrone di casa.
La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Bartolini, Bagni, Franciolini, Petri, Morotti, Galli D., Filindassi, Nocentini, Scarpelli, Di Stefano, Napolitano, Golfieri, Giuliani. All. Giacomo Raffa.

Le altre prime squadre del progetto:
Serie D Femminile Girone C – U18 Ariete PVP – Delfino Pescia 2-3 (25-21; 21-25; 25-16; 19-25; 7-15), arbitro Lippi.
L’Ariete sfiora l’impresa. Buona prestazione della squadra di Panti che, priva di elementi importanti come Rovini e Bardazzi, ha saputo stringere i denti e costringere Il Delfino al tie break. Pratesi bravissime e che forse, con un pizzico di lucidità in più avrebbero potuto strappare anche qualcosa i più soprattutto in virtù di un secondo set perso malamente. La gara. Primo set con Prato che partiva fortissimo (7-1 e 12-5). Ariete brava al servizio ed a muro. Pescia, però, reagiva ed una mano gliela davano proprio le giovani pratesi che calavano nei due fondamentali sopra ricordati e consentivano alle ospiti di avvicinarsi (12-9 e tempo Panti) e poi di effettuare il sorpasso (da 15-12 a 15-17). Tempo della panchina pratese ed al ritorno in campo 4 ace di Forasassi valevano il 20-17. Ariete sul 23-19 e poi a chiudere. Nel secondo parziale però le parti si invertivano. Ospiti sul 2-7 e Prato ad inseguire a strappi (5-7) Ariete calata in ricezione e Pescia che saliva sul 5-12. Prato era brava a non mollare e si avvicinava sul 14-17 e poi sul 19-20 e 21-22. Nel finale, però, il Delfino faceva suo il set dopo una chiamata arbitrale non favorevole alle padrone di casa. Nel terzo grande reazione pratese, con chiusura netta a 16. Nei due set finali era però ancora Pescia a trovare maggiore lucidità ed a strappare il successo al quinto.
La rosa dell’Ariete PVP: Di Biase, Fanelli, Forasassi, Galli, Giacomelli M., Giacomelli E., Grassi, Guarducci, Mennini, Molinari, Moscardi, Orlandi. All. Panti.

Serie D Femminile Girone C – Viva Volley – Firenze Ovest 3-2 (25-18; 25-27; 18-25; 25-10; 15-7), arbitro Rocchi
Il Viva festeggia la vittoria ma rimpiange il punto perso. Prova a due facce per la squadra di Cioppi che domina il primo parziale, vinto a 18 e sempre comandato dalle ragazze di casa, per poi distrarsi nel secondo set. Viva che si trovava ad inseguire ma che nel finale, tornata sul 24-24, aveva l’occasione di mettere una seria ipoteca sull’intera posta sbagliando invece troppo e concedendo il 25-27. Firenze che a quel punto ci credeva e giocava al cento per cento. Viva che si disuniva e nel terzo cedeva a 18 sbagliando moltissimo. A questo punto Prato reagiva di rabbia e di qualità e la gara diventava un monologo delle ragazze di Sandra Cioppi che stravincevano il quarto parziale a 10 e poi dominavano anche il quinto (9-2) chiuso a 7. Due set finali che lasciavano ancor di più l’impressione che il Viva, con un po' di attenzione in più, avrebbe potuto davvero strappare l’intera posta in palio.
La formazione del Viva Volley: Cecchi, Fantacci, Gianni, Innocenti, Lamperi, Mannuci, Pacini, Piccini, Rosellini, Saletti, Tammaro, Vignozzi. All. Cioppi.

Le divisioni: In campo anche i tornei di divisione. In Prima Divisione Viva Volley che perde 0-3 con il Punto Sport Volley Poggio a Caiano. Perde in trasferta invece Viaccia che cede 3-0 in casa del Calenzano. Supera l’Empoli Pallavolo la Pol. 29 Martiri (3-1). In Seconda Divisione Girone A, Vaiano perde 0-3 in casa contro il Barberino Pallavolo. Nel Girone B il Viaccia subisce l’1-3 da Certaldo. In Terza Divisione Girone A, Ariete PVP che batte 3-1 l’Associazionismo Sestese. Nel B Viva Volley che perde 3-1 con l’Euroripoli Blu.

Comunicato Ariete Prato Volley Project

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti