Header Ads

Un pronto riscatto dopo il passo falso di Castellana Grotte

Questo l’obiettivo per il team Peimar Volley, chiamato ad una difficile prova interna contro la fortissima capolista Sieco Service Ortona, prima in classifica con otto vittorie e una sola sconfitta. Gli abruzzesi vantano un punto di vantaggio su Siena, e due sulla coppia formata dalla Peimar stessa e da Brescia. Sono reduci dalla sudatissima vittoria al tie-break ottenuta proprio al PalaParenti, domenica scorsa, contro la Kemas S.Croce. Giocheranno pertanto, a distanza di una settimana, due gare in trasferta sullo stesso campo. Coach Lanci nel recente impegno ha schierato Pedron al palleggio, Carelli opposto, Sesto-Menicali coppia centrale, Bertoli e Ottaviani in posto quattro, Toscani libero. Grande assente, l’opposto tedesco, nazionale, Christoph Marks, infortunato. Da sottolineare che contro la Kemas, fine del quarto set, e per tutto il quinto, ha dato forfait anche Carelli, sostituito, nelle fasi caldissime del match, dallo schiacciatore Astarita. Nel dettaglio, squadra affidata in regia al padovano Matteo Pedron, arrivato da Lagonegro in Estate: nove stagioni di A2 Credem Banca, per lui. In diagonale, appunto Christoph Marks, sostituito da Dario Carelli, esperto atleta classe ’89, alla prima stagione in A dopo una carriera spesa nelle serie minori. In posto quattro, il viterbese Giuseppe Ottaviani, 20 pt per lui contro la Kemas, scuola Roma Volley; compagno di reparto è Matteo Bertoli, classe ’88, figlio d’arte, passato in Toscana dal 2009 al 2012, nelle fila di Quasar Massa Versilia e NGM Lupi S.Croce (A2). Una delle “conferme” di questa estate è il centrale classe ’90 Michael Menicali, 203 cm, nuovo è invece l’altro posto tre, il calabrese Nicola Sesto, classe ’87, 189 cm. Unico “giovane” del roster, con l’eccezione del già citato Marks, è il classe ’98 Alessandro Toscani, libero scuola Impavida, nel giro della serie A2 a partire dalla stagione 2014/15.

Peimar Volley

Nessun commento

Powered by Blogger.