sabato 22 febbraio 2020

Un derby da non sbagliare, domani alle 17.00 la sfida a Firenze

Non una partita come le altre, non un incrocio come gli altri. La Savino Del Bene Volley, dopo la seconda vittoria consecutiva, vuole tornare a vincere anche contro Il Bisonte Firenze nella stracittadina gigliata. La provincia contro il capoluogo, Malinov contro Dijkema. Una sfida da non perdere quella di domenica alle 17.00 al Nelson Mandela Forum di Firenze. Da una parte ci sarà una Savino Del Bene Scandicci che vorrà continuare ad inseguire il terzo posto distante solo due punti, dall’altra invece ci sarà un Bisonte voglioso di fare punti e di rialzare la testa dopo un periodo no. Dopo questa sfida, per Scandicci inizierà un filotto di gare da cuori forti. Mercoledi 26 infatti ci sarà l’Imoco Volley tra le mura del PalaRialdoli, Sabato invece le ragazze di Cristofani saranno di scena a Busto Arsizio e Mercoledi 4, invece, arriverà l’Eczacibasi al PalaEstra di Siena per i quarti di CEV Champions League.
EX E PRECEDENTI – Nella formazione fiorentina milita Sara Alberti a Scandicci nella stagione 2015-2016. Quella di domenica sarà la ventesima sfida tra le due squadre, con 12 vittorie scandiccesi e sette di Firenze. L’ultimo incontro è terminato per 3-0 tra le mura del PalaRialdoli di Scandicci.
LE PAROLE DI LUCA CRISTOFANI – “E’ interessante tutto il concetto del derby. Per me che sono romano, noi nasciamo con l’idea del derby calcistico che poi va in tutti gli sport. Chi sa questo sa poi quanto è importante una partita come quella di domenica che vale molto di più di un semplice punteggio. Anche qui è molto sentito, dobbiamo trasmettere queste emozioni alle giocatrici e fargli capire che per noi è una partita che vale veramente tanto”.
LE AVVERSARIE – Cervellin potrebbe scegliere Dijkema opposta a Nwakalor, Daalderop e Santana in banda, Alberti-Fahr al centro con Venturi libero.
IN TV – La partita fra Savino Del Bene Scandicci e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa gratuitamente in Italia sulla piattaforma PMG Sport. Andando sul sito www.pmgsport.it si aprirà un player dove sarà possibile selezionare l’incontro. Altrimenti, si potrà andare sulla piattaforma LVFTV (www.lvftv.com) e accedere con le vecchie credenziali all’incontro. La partita sarà tramessa entrando nella sezione Sport anche su Repubblica.it e su Sport.it.

Il programma del settore giovanile maschile

SERIE C:
SABATO 22 FEBBRAIO ORE 18.30 PALAPARENTI, VERDOLINI POLOCHEM LUPI – INVICTA GROSSETO
Coltelli e compagni se la dovranno vedere con la capolista Grosseto fra le mura amiche, i maremmani sono squadra di assoluto livello e l’impegno si presenta quanto mai ostico, ma i ragazzi di coach Zingoni sono reduci dalla estenuante battaglia di Certaldo di sabato scorso dove hanno dimostrato carattere e grinta e questa e’ l’occasione per confermare la loro personalità
UNDER 18:
I ragazzi di Alessio Zingoni hanno anticipato la partita di ritorno dei quarti di finale territoriale a mercoledi’ 19 con Rosignano ottenendo un nuovo tre a zero e la qualificazione per la semifinale del campionato, si attende quindi la partita di ritorno fra Massa e Grosseto per conoscere l’avversario da affrontare nella doppia sfida del 1 e 8 Marzo prossimi che vale l’accesso alla finalissima e la qualificazione alla fase regionale.
UNDER 16:
DOMENICA 23 FEBBRAIO ORE 11.30 GROSSETO, INVICTA GROSSETO – LUPI SANTA CROCE
Per i ragazzi del Prof. Bastiani iniziano le prove senza appello dopo una lunga sosta, infatti contro i maremmani si gioca la semifinale di andata del campionato territoriale in un doppia sfida che vale anche l’accesso alla fase regionale. Speriamo che gli infortuni che affliggono alcuni dei nostri siano presti recuperati.
UNDER 14:
Finita la fase territoriale con il quarto posto finale i ragazzini di Coach Folegnani osservano una sosta in attesa della stesura del calendario della Coppa territoriale Under 15, dove nostri ragazzi si misureranno con atleti di eta’ diversa per accrescere la loro esperienza e cercare di portare a casa il trofeo messo in palio dal Comitato territoriale.

It's derby time, domani #TuttialMandela

It’s derby time. Domani alle 17 il Mandela Forum ospita l’ennesimo capitolo di una sfida che ormai è diventata una classica della pallavolo italiana, quella contro la Savino Del Bene Scandicci. Si gioca per la ventesima giornata del campionato di serie A1, e come sempre la montagna sembra ardua da scalare per Il Bisonte Firenze: i punti di differenza in classifica sono dodici, e la Savino è una squadra costruita per arrivare in fondo sia in Italia che in Europa, tanto che proprio martedì scorso ha ottenuto il pass per i quarti di finale di Champions League. Le bisontine però, vista la differenza di valori in campo, hanno poco o niente da perdere, e con la mente libera proveranno a giocare la partita perfetta, anche per reagire dopo un periodo non semplice sul fronte dei risultati: coach Cervellin avrà tutto il gruppo a disposizione, e la sua squadra potrà anche contare sull’apporto del Mandela Forum, sempre caldissimo quando arriva il momento del derby.
EX E PRECEDENTI – L’unica ex della sfida è Sara Alberti, che giocò a Scandicci nella stagione 2015/16 in A1. I precedenti fra i due club invece si perdono nella notte dei tempi: prendendo come riferimento quelli dalla B1 in su, ovvero dal 2003 a oggi, i confronti diretti sono stati venticinque, con un bilancio di undici successi per Il Bisonte (di cui solo uno in A1, e nessuno al Mandela Forum) e tredici per Scandicci (di cui dieci degli undici giocati nella massima serie).
LE PAROLE DI MARCELLO CERVELLIN – “Incontriamo una squadra che finora ha dimostrato di essere superiore a noi, ma proprio per questo non abbiamo niente da perdere: la dobbiamo affrontare nella maniera più spensierata possibile, essendo aggressivi fin dall’inizio, perché qualsiasi cosa arriverà per noi andrà bene, e questo ci può dare qualche speranza. Scandicci è una delle squadre con più centimetri di tutto il campionato, quindi dovremo lavorare bene in copertura e con le scelte nei colpi in attacco. Veniamo da una situazione non semplice, a Brescia si era intravisto qualcosa di positivo mentre a Cuneo è stata una partita negativa sotto tutti i punti di vista: mi aspetto che ci sia una reazione da parte di tutta la squadra, soprattutto in difesa, per esprimere una pallavolo migliore nonostante le condizioni sfavorevoli”.
LE AVVERSARIE – La Savino Del Bene Scandicci di coach Luca Cristofani, che a gennaio ha sostituito in panchina Marco Mencarelli, presenta diverse novità rispetto all’andata, visto che a fronte delle partenze di Adenizia Ferreira Da Silva e di Bojana Milenković sono arrivate due schiacciatrici, Dayana Kosareva e la canadese Alexa Gray. Visti gli infortuni di Stysiak e Bosetti, il 6+ 1 titolare dovrebbe essere composto da Ofelia Malinov (classe 1996) in palleggio, l’olandese Lonneke Slöetjes (1990) come opposto, Marina Lubian (2000) e la serba Jovana Stevanović (1992) al centro, Elena Pietrini (2000) e la messicana Samantha Bricio (1994) in banda e Enrica Merlo (1988) nel ruolo di libero.
IN TV - La partita fra Il Bisonte Firenze e Savino Del Bene Scandicci sarà trasmessa in diretta streaming, in HD e in chiaro (e quindi gratuitamente), sul sito ufficiale di PMG Sport (www.pmgsport.it), su LVF TV, la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile (www.lvftv.com, effettuando la registrazione), su sportmediaset.it, nella sezione Sport del sito www.repubblica.it e sul portale www.sport.it.

La Lupi Estintori fa tappa a Certaldo

Match in trasferta, nella tana della Pallavolo Certaldo, una formazione che è rimasta attardata nella prima parte del campionato, ha recentemente fatto una mezza rivoluzione, cosa che ha dato buoni frutti, tanto è vero che ha brillantemente battuto a domicilio l'Olimpia Il Bisonte. Quindi la Folgore San Miniato trova sulla propria strada, una squadra in fiducia e che ha ritrovato entusiasmo, si tratta di un' ostacolo da non sottovalutare, anche perché ogni partita nasconde insidie e va affrontata con la concentrazione massima. Il team di coach Tagliagambe continua la propria corsa ad ostacoli, consapevole delle difficoltà, ma anche delle proprie peculiarità, che tante volte hanno sopperito alle varie carenze di organico che di volta in volta si sono presentate. Alla formazione giallorossa serve continuare così, con applicazione ed umiltà, è l'unico modo per stare sul pezzo e non distrarsi, di contro è del tutto sconsigliabile esaltarsi troppo. “Il girone di ritorno è iniziato con il piede giusto e adesso dobbiamo continuare a macinare punti. - così commenta il capitano Francesca Ghilardi - Gli infortuni non sono mancati, soprattutto perdere Matilde dopo cinque giornate è stato un brutto colpo, ma nella sfortuna siamo riusciti a trovare pronta Monica, che sta dando il suo contributo sia in campo che negli spogliatoi. Sabato sarà una partita difficile, contro una squadra che ha cambiato molto e ha trovato nuovi stimoli. Dobbiamo sempre farci trovare pronte!..

Fonte: SP

La TecnoAmbiente vuole i tre punti

Contro Certaldo per dimenticare Pisa. La squadra di Fabrizio Ciarla, reduce dallo stop contro Dream Volley, torna in campo domani (ore 21, arbitri Tintori e Alessi) tra le mura amiche: l'avversario di turno sarà il Certaldo, fanalino di coda della classifica, con un solo punto all'attivo. Per i giallorossi, targati TecnoAmbiente, c'è tanta voglia di rialzare la testa dopo il passo falso della scorsa settimana. La classifica, nella parte alta, è cortissima, ma per continuare a sognare i playoff, Bertolini e compagni non possono più permettersi grossi scivoloni. Il match di domani, contro Certaldo, rappresenta una buona occasione per ritrovare il sorriso, ma attenzione al team della Valdelsa, che da qui alla fine della stagione dovrà racimolare punti in ogni campo se vuole evitare la retrocessione. "La partita di domani è molto importante - ha detto Lorenzo Buldrini - vogliamo restare in alta classifica, cercando di migliorare quanto ottenuto nel girone d'andata. Per battere Certaldo, dovremo essere cinici e concentrati fin dall'inizio". In settimana, i ragazzi di San Miniato hanno cercato di lavorare al meglio. C'è stato spazio, giustamente, anche per festeggiare il neodottore Simone Bini, che si è laureato mercoledì in Economia e commercio. La società e tutti i tifosi della Folgore colgono l'occasione per formulare al palleggiatore giallorosso le più vive congratulazioni per il prestigioso traguardo raggiunto.

Fonte: F.L.

Serie D, F&F Mare Verde ospita Vp Volley

È una sorta di spareggio per la qualificazione ai play off, sebbene con molte giornate ancora da giocare, l'incontro tra F&F Mare Verde Riotorto e Vp Volley, in programma sabato 22 febbraio alle 21 al PalaMecatti di Riotorto (ingresso gratuito) e valido per la sedicesima giornata del girone A del campionato di volley femminile di serie D. Entrambe le squadre si trovano infatti appaiate a 29 punti, con la Vp avanti per differenza set e, in questo momento, in quinta posizione, l'ultima utile proprio per accedere ai play off. Le due compagini si affrontano con uno stato di salute praticamente opposto. Mentre per Riotorto il periodo difficile si sta prolungando ormai da quasi due mesi, con poche vittorie e un gioco tutto da ritrovare, le ospiti attraversano invece un momento molto positivo che le ha portate in poche settimane a ridosso delle primissime. La Vp ha battuto nell'ultimo turno, nel palazzetto di casa di Seravezza, la Jenco Viareggio, che proprio fino a sabato scorso era considerata, dopo l'irraggiungibile Consani Grosseto, la squadra più in forma del campionato. Una bella affermazione al tie break che ha proiettato la Vp al quinto posto. Riotorto, invece, niente ha potuto contro la fisicità delle forti under 18 della Nottolini Capannori: una sconfitta netta, per tre set a zero, con un primo set ben giocato quasi fino alla fine dalle ragazze di coach Matteo D'Alesio. Dopo la Consani, prima a 40 punti, dal secondo al sesto posto si trovano cinque squadre racchiuse in tre punti, da 32 a 29. Tutto, per la corsa ai play off, è ancora apertissimo. Queste le convocate della F&F Mare Verde Riotorto per sabato sera: Agostini, Balestracci, Barni, Belli, Bianchi, Camerini, Cappellini, Diop, Farruggio, Giuggioli, Saggini, Taddei, Togni, Vivarelli (capitano).

Addetto stampa Paolo Federighi

Rosignano in transferta a Nodica, affronta il Migliarino

MIGLIARINO VOLLEY – PALLAVOLO ROSIGNANO
Pallavolo Rosignano in trasferta a Nodica, domani sabato inizio gara ore 18, contro la formazione del Migliarino Volley in questo terzo turno del girone di ritorno del campionato di Serie C maschile. In questa trasferta i bianco-blu sono alla ricerca di un risultato positivo per muovere la classifica. Gli avversari di turno sono formazione sempre temibile sul proprio campo, nel penultimo turno di campionato hanno sconfitto nettamente la capolista Cus Pisa, quindi un avversario da affrontare con la massima determinazione e concentrazione. I ragazzi di Onorati in settimana si sono allenati e preparati con scrupolo e con la convinzione di portare a casa un risultato positivo. Per quanto riguarda la formazione non ci sono problemi per il tecnico che ha tutti a disposizione. Questi gli atleti convocati dall’allenatore Marco Onorati: Benci, Buselli E., Buselli J., Carrai, Carugi, Cerretini, Di Nunzio, Gavarini, Giuntini, Laorenza, Onorati, Pallesi, Rossi.

AS Pallavolo Rosignano

"Italia siete voi" 19- 20 Febbraio 2020

Con grande gratificazione , sorpresa e orgoglio la nostra società è stata scelta dalla Federazione Italiana di Pallavolo per il Progetto ITALIA SIETE VOI . Un progetto che manda in giro per tutta Italia 3 tecnici Federali della Nazionale, che si prestano a guidare degli allenamenti con le atlete della società stessa nella fascia di età 13-16 anni. A Firenze solo 4 sono state le società scielte e questa è una gran bella soddisfazione per noi . I tecnici volley Art hanno così deciso di permettere anche alle atlete delle società amiche di poter vivere questa meravigliosa esperienza, grazie ad una Full immersion di nozioni, di Passione e tanto altro. Mercoledì 19 febbraio un gruppo di 15 ragazze under 14 hanno avuto il piacere e la FORTUNA di essere allenate da OSCAR MAGHELLA , allenatore della Nazionale Femminile Under 16, una due ore piena di entusiasmo, con il Pala Mattioli gremito di Allenatori e atleti. Maghella con la sua passione ha poi riservato ai tecnici due ore di tavola rotonda incredibilmente interessanti e spunto di tanta riflessione. Giovedì 20 febbraio invece in via del Mezzetta abbiamo ospitato Un gruppo di 25 ragazze under 14 prima e di 25 ragazze under 16 poi, per una Full immersion di 4 ore con LUCA PIERAGNOLI, Vice allenatore Nazionale Italiana femminile B, che ha allenato le atlete con la sua rinomata grinta unita a tanta professionalità e competenza. Speriamo che in un prossimo futuro possa capitare ancora, perchè è una esperienza che arricchisce fuori da ogni aspetattiva sia i tecnici che le atlete presenti. Grazie alla Federazione per questa possibilità

Derby importante per la zona salvezza

Dopo la trasferta di domenica scorsa a Imola dove Andreotti e compagne sono riuscite a portare a casa due punti importanti, contro una squadra che lottava per la salvezza, domani pomeriggio al PalaBagagli di Castelfranco di Sotto la partita non è da dimeno. Al fischio di inizio in programma per le ore 18:30 in campo si affronterà la FGL Pallavolo Castelfranco vs Blu Volley Quarrata. Le avversarie dopo un trend positivo di partite hanno trovato lo stop inatteso contro Cesena, pertanto faranno di tutto per portare a casa punti importantissimi per la salvezza della categoria, con una Cheli in grado di realizzare sempre la doppia cifra in attacco. Menicucci e Ficini per dare il ritmo giusto alla squadra, ieri sera hanno giocato una partita amichevole contro Ambra Cavallini Pontedera, squadra capolista della Serie C, dove entrambe hanno dimostrato di un buon gioco. Per Quarrata in campo due ex atlete bianco celesti, la centrale Martone e l’attaccante Puccini, sicuramente in grado di dimostrare le ottime qualità, ma le amiche di casa cercheranno di non commettere errori e non sottovalutare le avversarie anche se la classifica è a nostro favore. Per questa partita il punto di forza sarà sicuramente il pubblico, in particolar modo ci aspettiamo quello delle grandi occasioni, per sostenere De Bellis nelle retrovie, insieme a Ristori Tomberli in attacco. Per le più giovani la concentrazione dalla panchina deve essere alta, non mollare mai un attimo la concentrazione verso il campo gara, perché è proprio in queste partite che si necessita avere il cambio sempre pronto a fare la differenza, per poter essere in grado di riprendere in mano la situazione. Non a caso la squadra occupa la quarta posizione in classifica, questo grazie al duro lavoro e impegno che ognuna di loro mette durante gli allenamenti settimanali. Vi aspettiamo con l’inizio del riscaldamento delle ore 17:30. Non mancate.

Fonte: Società ap

Serie B1 pronta per il Derby!

Due i derby toscani nel girone C previsti nella 17^giornata di campionato di Serie B1. Mentre il Castelfranco riceve le mobiliere del Blu Volley, Bionatura va a far visita ad Empoli alle vicine di casa del Timenet, sopra in classifica a soli 2 punti . Se all'andata il team empolese prevalse nettamente sulle bianconere, una nuova e rinnovata voglia di emergere lascia intravedere la possibilità di riscatto di Roni e compagne, reduci dalla bella e meritata vittoria in trasferta a Cesena. Nottolini, superato il periodo nero con eclatanti prove di carattere, si dice pronta a dare ulteriori dimostrazioni della propria forza, alimentata dalla grande compattezza di squadra. Tutti pronti domenica 23 febbraio a tifare Bionatura, partenza dal palaPiaggia di Capannori alla volta di Empoli, ore 17:00 fischio d'inizio! Go go go Nottolini !

Fonte: Ufficio Stampa

Nell’allenamento congiunto vince la Kemas Lamipel

Kemas Lamipel Santa Croce – Emma Villas Aubay Siena 4-0 (27-25, 26-24, 27-25, 26-24)
KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Bargi 8, Mannucci 2, Andreini (L), Padura Diaz 24, Di Marco, Acquarone 3, Larizza 9, Catania (L), Turri Prosperi 5, Alberto Marra 3, Colli 16, Mazzon 12. Coach: Pagliai. Assistente: Douglas.
EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 5, Davide Marra (L), Cappelletti 3, Falaschi, Lucconi 13, Gitto 3, Zanni, Smiriglia 7, Gabriel 14, Mariano 7, Milan 9, Romanò 10. Coach: Graziosi. Assistente: Pelillo.
NOTE. Percentuale in attacco: Santa Croce 50%, Siena 50%. Positività in ricezione: Santa Croce 51% (perfette 28%), Siena 51% (perfette 21%). Muri punto: Santa Croce 16, Siena 7. Ace: Santa Croce 2, Siena 2. Errori in battuta: Santa Croce 14, Siena 12. Durata del match: 1 ora e 51 minuti (30’, 29’, 29’, 23’).
La Kemas Lamipel si aggiudica tutti e quattro i parziali. Per entrambe le squadre si è trattato soprattutto di un test per mantenere alto l’allenamento in vista delle prossime partite di campionato. Nel primo set, dopo l’iniziale botta e risposta, un ottimo servizio di Padura Diaz con il tap in del palleggiatore Acquarone consente ai locali di portarsi avanti per 14-13. Sul vantaggio senese Colli e Padura Diaz ribaltano tutto, un muro punto dei locali chiude il primo set sul 27-25. Nel secondo set, partenza super positiva per Emma Villas, gli ospiti sono avanti di tre punti: 18-21. Ma due punti consecutivi dell’opposto italo-cubano riavvicinano la Kemas Lamipel (20-21). I vantaggi premiano nuovamente Santa Croce che, con due punti di Colli, chiude il secondo set sul 26-24. Leonardo Colli fa vedere ancora buone cose, Santa Croce si prende due punti di vantaggio. Un errore in attacco dei biancoblu e un muro del solito Colli su Lucconi ampliano il vantaggio dei biancorossi (13-10). Super sprint di Siena che allunga sui santacrocesi. I locali recuperano, il set arriva nuovamente ai vantaggi e Colli è di nuovo decisivo in quanto autore del punto del 27-25. Nel quarto set nei locali c’è in campo anche il giovane Prosperi, subito nel match con buone cose. Prosperi fa 22 per i locali (22-21), poi per la quarta volta su quattro set si arriva ai vantaggi. Questa volta è decisivo il biancorosso Alberto Marra, che realizza i due punti che chiudono il set sul 26-24.

Francesco Rossi – Ufficio Stampa

Set tiratissimi e tutti ai vantaggi nell’allenamento congiunto a Santa Croce sull’Arno

L’allenamento al PalaParenti di Santa Croce sull’Arno termina con set tutti tiratissimi finiti ai vantaggi. La squadra locale della Kemas Lamipel si aggiudica tutti e quattro i parziali. Per entrambe le squadre si è trattato soprattutto di un test per mantenere alto l’allenamento in vista delle prossime partite di campionato. La Emma Villas Aubay Siena tornerà a giocare un match ufficiale domenica 1 marzo alle ore 19 a Castellana Grotte contro la Bcc. Primo set Siena inizia la sfida con Falaschi e Romanò sulla diagonale palleggiatore-opposto, Milan e Gabriel schiacciatori, Zamagni e Smiriglia centrali, Marra in seconda linea a difendere. Santa Croce ha Acquarone in cabina di regia, Padura Diaz in posto 2, Colli e Mazzon in banda, Larizza e Bargi al centro, Catania libero. Bene per i biancoblu gli schiacciatori Milan e Gabriel in avvio di partita. Buona nel primo set la battuta dei senesi, così come l’attenzione a muro e in difesa su Padura Diaz e compagni. Un ottimo servizio di Padura Diaz con il tap in del palleggiatore Acquarone consente ai locali di portarsi avanti per 14-13. Romanò è bravo a pareggiare i conti. Zamagni e Gabriel mettono a segno altri punti, il punto break del pareggio arriva grazie a Romanò (18-18). Ancora parità (20-20) con la pipe a segno di Sebastiano Milan. Con un pallonetto dello schiacciatore e un altro punto di Romanò Siena si ritrova ora di nuovo in vantaggio. E’ ancora Milan il terminale offensivo più pericoloso della Emma Villas Aubay, un suo attacco non trattenuto da Padura Diaz dà il set point agli ospiti (23-24). Colli e Padura Diaz ribaltano tutto, un muro punto dei locali chiude il primo set sul 27-25. Padura Diaz ha realizzato 8 dei punti del team biancorosso, Yuri Romanò ne ha messi a segno 7 per Siena. Secondo set Buone percentuali per gli opposti delle due formazioni, Falaschi guarda anche al centro trovando belle risposte da Zamagni e Smiriglia. Gabriel si fa apprezzare a muro (fermando Colli) e in attacco con la schiacciata del 10-12. In campo anche Romolo Mariano, che fornisce il suo contributo. Dentro pure Lucconi al posto di Romanò. I senesi toccano il +2 (15-17) andando a murare Padura Diaz. Il diciottesimo punto senese nel set è opera di Lucconi. Gabriel fa 18-21 ma due punti consecutivi dell’opposto italo-cubano riavvicinano la Kemas Lamipel (20-21). I vantaggi premiano nuovamente Santa Croce che con due punti di Colli chiude il secondo set sul 26-24. Terzo set Siena in campo con Falaschi e Lucconi, Milan e Gabriel, Smiriglia e Gitto, Marra. Leonardo Colli fa vedere ancora buone cose, Santa Croce si prende due punti di vantaggio. Siena recupera con Lucconi e con Milan. Ma un errore in attacco dei biancoblu e un muro del solito Colli su Lucconi ampliano il vantaggio dei biancorossi (13-10). Gabriel ci mette una pezza, Siena recupera anche con il punto break firmato da Smiriglia con il muro vincente su Padura Diaz. Quando Gitto chiude la strada a Padura Diaz il punteggio del terzo parziale è in parità (19-19). Molto bravo al servizio Smiriglia, Siena riesce a far suo un altro punto con la schiacciata out di Colli (19-20). Lucconi mette a segno l’ace del 21-22, un altro servizio vincente arriva con Gabriel (22-24). I locali recuperano, il set arriva nuovamente ai vantaggi e Colli è di nuovo decisivo in quanto autore del punto del 27-25. Quarto set Emma Villas Aubay con Falaschi alla regia, Lucconi opposto, Mariano e Cappelletti in banda, Gitto e Smiriglia centrali, Marra libero. Per i locali c’è in campo anche il giovane Turri Prosperi, subito nel match con buone cose. Entra in campo per Siena Zanni al posto di Falaschi. Mazzon da una parte e Cappelletti dall’altra mettono giù bei punti, Santa Croce comunque sbaglia meno e si porta sul +3. Cappelletti e Milan firmano due punti biancoblu (19-18), il pari arriva dal muro vincente di Smiriglia su Larizza (20-20). Turri Prosperi fa 22 per i locali (22-21), poi per la quarta volta su quattro set si arriva ai vantaggi. Questa volta è decisivo il biancorosso Alberto Marra, che realizza i due punti che chiudono il set sul 26-24.
Kemas Lamipel Santa Croce – Emma Villas Aubay Siena 4-0 (27-25, 26-24, 27-25, 26-24)
KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Bargi 8, Mannucci 2, Andreini (L), Padura Diaz 24, Di Marco, Acquarone 3, Larizza 9, Catania (L), Turri Prosperi 5, Alberto Marra 3, Colli 16, Mazzon 12. Coach: Pagliai. Assistente: Douglas.
EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 5, Davide Marra (L), Cappelletti 3, Falaschi, Lucconi 13, Gitto 3, Zanni, Smiriglia 7, Gabriel 14, Mariano 7, Milan 9, Romanò 10. Coach: Graziosi. Assistente: Pelillo.
NOTE. Percentuale in attacco: Santa Croce 50%, Siena 50%. Positività in ricezione: Santa Croce 51% (perfette 28%), Siena 51% (perfette 21%). Muri punto: Santa Croce 16, Siena 7. Ace: Santa Croce 2, Siena 2. Errori in battuta: Santa Croce 14, Siena 12. Durata del match: 1 ora e 51 minuti (30’, 29’, 29’, 23’).

Tutto pronto all’Eczacibasi, andata il 4 marzo a Siena, ritorno 11 marzo

Tutto pronto ai quarti di CEV Champions League. La CEV ha infatti comunicato le date ufficiali delle gare. L’Andata si svolgerà il prossimo 4 Marzo alle 20.30 al PalaEstra di Siena mentre il ritorno si giocherà al Burhan Felek Spor Salonu l’11 Marzo alle 19.00.

Prima divisione maschile - Sir Safety Mercato Perugia 1 - New Volley Borgo Sansepolcro 3

0 / 1 17 - 25
1 / 1 25 - 17
1 / 2 23 - 25
1 / 3 16 - 25
Partita con il botto per i ragazzi dell'U18 maschile della NVBS di coach Bocciolesi-Benedetti, che nella terza gara sono riusciti a mantenere sia il primato sia il punteggio pieno nel girone, conquistando 9 punti su tre partite giocate. Vittoria arrivata in casa della Sir Safety Mericat Perugia. Primo set vinto 25-17 sotto i colpi di Bacchi e Morvidoni, e con un Dragoni e Valenti molto presenti. Secondo set con l'ingresso di Chiarini e Ludovici alle bande, ma i ragazzi bianconeri di Perugia, con un'ottima battuta e riducendo l'errore, hanno messo in difficoltà il gruppo della NVBS, che ha ceduto per 25-17 ai padroni di casa. Terzo set con l'ingresso di nuovo del duo Bacchi-Morvidoni e con Salvi al posto di Crociani al centro. Set al comando fino al 13-8, quando un infortunio ha costretto Bacchi ad un cambio, rinvigorendo così i padroni di casa, che si sono portati in vantaggio fino al 22-19; da qui un time-out azzeccato nel momento giusto ha permesso ai ragazzi di coach Bocciolesi di riprendere in mano il match, con un ottima battuta di Dragoni e punto finale di Chiarini, che hanno chiuso la pratica sul 23-25. Quarto set letteralmente dominato dagli atleti biturgensi, con l'ottimo ingresso in partita di Franci, Raffanti al posto di Dragoni in cabina di regia e Rondini al posto di Beduini come opposto. L'ultimo set si è chiuso 16-25. È stato un match con una prestazione di rilievo e da grande squadra come questi ragazzi stanno dimostrando di giorno in giorno, sia durante gli allenamenti che durante le partite. Prossimo appuntamento mercoledì 26 febbraio alla Palestra Giovagnoli alle ore 19:45 contro Gubbio.
New Volley Borgo Sansepolcro: Dragoni Andrea 10 punti Valenti Filippo ( L1 ) Morvidoni Lorenzo ( K ) 9 punti Bacchi Mattia 4 punti Crociani Luca Senesi Andrea 3 punti Beduini Matteo 10 punti Franci Gabriel ( L2 ) Chiarini Francesco 8 punti Ludovici Leonardo 2 punti Rondini Riccardo 2 punti Salvi Federico Maria 2 punti

New Volley Borgo Sansepolcro

Partono al meglio le Final 4 Territoriali per le nostre due formazioni U16 M

Partono al meglio le Final 4 Territoriali per le nostre due formazioni U16 M che vincono entrambe fuori casa 0-3 contro Foiano ed Emma Villas. Complimenti ai nostri ragazzi ed ai Coach Emiliano Nandesi, Mirko Morelli e Filippo Scorte! Ottima Vittoria 3-1 contro Bulletta anche per i nostri Leggendari che in Prima Divisione volano a punteggio pieno nel girone dei Vincenti, grandi ragazzi!

Si ferma ai quarti di finale, in quel di Siena, il cammino delle bravissime ragazze dell'Under 16F di Lucia Biancucci

Le nostre leonesse, dopo aver lottato anima e cuore con le pari età senesi, hanno ceduto il passo nel match di ritorno per 3-1. Peccato! Dopo aver vinto il primo set per 25-22 e aver ceduto il secondo per 26-24, le cortonesi hanno continuato a lottare con tutto il grande cuore che hanno e il risultato nulla toglie al loro straordinario cammino e all'impegno sempre profuso. Certo, resta un certo amaro in bocca per la sorte che ha fatto si che due teste di serie che hanno dominato incontrastate i rispettivi gironi, si incontrassero già ai quarti, e per questo, non a caso, anche sostenitori e atlete del Cus Siena, concedendo l'onore delle armi alle nostre ragazze, hanno più volte asserito di aver giocato ora quella che immaginavano poter essere la vera finale e che il manipolo cortonese era quello da loro più temuto....ma lo sport, ahinoi, è anche questo. Onore a loro! La nostra coach Lucia Biancucci, da far suo, ha saputo plasmare e "rigenerare" un bellissimo gruppo che, lo sappiamo, ha un grandissimo potenziale e saprà regalarci ancora molte soddisfazioni. Una giornata di riposo e poi di nuovo in palestra a lavorare duro, perché la vita, nella savana del volley, è sempre dura e per le nostre leonesse la caccia è sempre aperta!

Cortona Volley

venerdì 21 febbraio 2020

Con Foiano per vincere

Gara casalinga per il Volley Prato che questo sabato (ore 18.00, Palestra di Maliseti, arbitri Pagni e Ferro) affronta la Norcineria Toscana. C’è da mettersi alle spalle la sconfitta contro Scandicci e ripartire. La corsa play off è ancora lunga e la brutta prestazione del turno precedente deve essere archiviata con una pronta reazione davanti al proprio pubblico. All’andata Prato vinse per 1-3 ma non fu un successo semplice e gli aretini dimostrarono anzi di essere formazione pugnace e con buone qualità. Insomma, Prato non può permettersi passi falsi né di sottovalutare gli avversari di turno. Le cadute contro Elsa e Scandicci hanno rimescolato le carte ed ingarbugliato la classifica e la squadra di Novelli, adesso seconda a due punti dalla capolista Siena, non può più sbagliare niente. La rosa del Volley Prato: Volley Prato: Alpini M., Marchi, Alpini l., Bruni, Corti Gioele, Corti Giona, Civinini, Mazzinghi F., Pini, Catalano, Bandinelli, Anatrini, Nincheri. All. Novelli.
In Serie D Maschile invece Volley Prato al giro di boa e che quindi riprende la sua corsa affrontando nella prima giornata del ritorno il Montebianco Volley Pieve a Nievole (ore 21.00, Palestra Salvo D’Acquisto di Tavola, arbitro Ferro). Gara di cartello e derby sentitissimo. Pieve che nel girone di andata è stata l’unica squadra capace di battere i pratesi e ragazzi di Targioni che quindi hanno una voglia matta di rifarsi. Anche perché, come detto, è una sfida che rappresenta un vero e proprio derby visto che l’ossatura della squadra ospite è fatta di ex giocatori del Vaiano e quindi di formazione Volley Prato. Gara da non perdere, insomma, e che rappresenta un test subito probante per il giovane Volley Prato che da una settimana ha raggiunto il vertice della graduatoria e che adesso non deve abbassare la guardia per evitare il ritorno delle dirette concorrenti, tra le quali anche il Montebianco.
La rosa del Volley Prato U18: Caniatti, Cantini, Cecchin, Dardini, De Giorgi, Disconzi, Pacini, Conti, Pontillo, Lotti, Meoni, Scaduto, Trancucci. All. Targioni.

Comunicato Volley Prato

Il programma gare delle squadre maggiori del Prato Volley Project

Serie C Femminile Girone A – Olimpia Il Bisonte - Ariete Prato Volley Project (ore 21.00, Palestra Ottone Rosai), arbitri Fanti e Cellai.
La corsa play off è iniziata e non consente passi falsi. I punti adesso valgono doppio e contro le squadre di bassa classifica l’Ariete deve assolutamente puntare al bottino pieno. Passaggi a vuoto come quello contro la Pieve rischiano di vanificare il lavoro fatto dall’estate scorsa e di far svanire l’obbiettivo play off. L’atteggiamento giusto è quello visto contro l’Arnopolis. L’Olimpia allenata da Lapo Saccardi è una squadra interessante ma certo con meno qualità delle pratesi. All’andata l’Ariete si impose 3-1 e la differenza in classifica tra le due squadre è di ben quattordici punti. Prato però per ripetersi dovrà giocare al meglio delle sue posibilità.
La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Bartolini, Bagni, Franciolini, Petri, Morotti, Galli D., Filindassi, Nocentini, Scarpelli, Di Stefano, Napolitano, Golfieri, Giuliani. All. Giacomo Raffa.

Le altre prime squadre del progetto:
Serie D Femminile Girone C – U18 Ariete PVP – VBA Hoster Food Firenze (ore 18.00, Palazzetto di San Paolo, arbitro Grazzini).
Gara complicata per la giovane squadra di Panti che contro Firenze dovrà superarsi per strappare punti. Altro test di maturità per l’Ariete che può giocare questa sfida con serenità molto superiore ad una squadra ospite obbligata a vincere per non rimanere indietro nella corsa play off. Insomma, Prato ci può provare.
La rosa dell’Ariete PVP: Bardazzi, Fanelli, Forasassi, Galli, Giacomelli M., Giacomelli E., Goracci, Grassi, Guarducci, Mennini, Molinari, Moscardi, Rovini. All. Panti.

Serie D Femminile Girone C – Appennino Pistoiese - Viva Volley (ore 18.00, Palazzetto dello Sport Pertini di San Marcello Pistoiese, arbitro Calandra). Trasferta insidiosa ma assolutamente abbordabile per la squadra di Sandra Cioppi che contro Bruna Andreola e compagne cerca la sesta vittoria consecutiva. Pistoiesi che sono desolatamente penultime in graduatoria e che non possono e non devono rappresentare un ostacolo importante per Prato. Viva che anche in gare come queste deve dimostrare, soprattutto a se stesso, di aver cambiato passo dal punto di vista mentale. Contro Appennino e poi contro Campi la settimana dopo Prato può accelerare decisamente in classifica scrollandosi di dosso le dirette concorrenti. Occasione da non fallire.
La formazione del Viva Volley: Cecchi, Fantacci, Gianni, Innocenti D., Innocenti S., Lamperi, Mannuci, Pacini, Pagliai, Piccini, Rosellini, Saletti, Vignozzi. All. Cioppi.

Le divisioni: In campo anche i tornei di divisione. In Prima Divisione Viva Volley che sarà ospite della Sorms (ore 18.00, Palestra Comunale di San Mauro a Signa). Ospite della Stella Rossa Scandicci la Pol. 29 Martiri (ore 18.00, Palestra Spinelli). In casa Viaccia che sfida l’Euroripoli (ore 18.00, Palestra Rodari di Via Viaccia a Narnali). Ospita la Savino del Bene VP Montelupo invece (ore 18.00, Palestra Le Fonti). In Seconda Divisione Girone A, Vaiano in trasferta contro la Pol. Le Sieci (ore 18.00, Palestra Comunale). Nel Girone B il Viaccia ospite della Stella Rossa (ore 21.00, Palestra Palestra Spinelli). In Terza Divisione Girone A, Ariete PVP che ospita il Calenzano Volley (ore 21.00, Palazzetto dello Sport di San Paolo). Nel B Viva Volley che ospita l’SDB VP Pignone (ore 18.00, Palestra Sem Benelli di Iolo).

Comunicato Ariete Prato Volley Project

giovedì 20 febbraio 2020

Eczacibasi, a noi due!

La Savino Del Bene Volley troverà ai Quarti di Finale di Champions League l’Eczacibasi Istanbul. Il primo turno ad eliminazione diretta si svolgerà con la formula andata-ritorno con la prima gara che si svolgerà al PalaEstra di Siena il prossimo 4 Marzo o 5 Marzo. Scandicci troverà ai quarti una squadra turca proprio come l’anno passato quando trovò il Fenerbahce. Le parole di LUCA CRISTOFANI: “Quando si arriva tra le prime otto d’Europa tutte le squadre sono molto impegnative e forti. L’Eczacibasi Vitra è una grande squadra noi però giocando la prima in casa dobbiamo subito riuscire a fare un risultato positivo”.

Le statistiche de Il Bisonte dopo la diciannovesima giornata di A1

Dopo la diciannovesima giornata di serie A1, le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte è tredicesimo per numero di ace (53), in una classifica guidata da Conegliano con 118, nono per numero di muri vincenti (158), in una graduatoria guidata da Scandicci con 195, e tredicesimo a livello di percentuale di ricezioni perfette (36,4%), in una classifica guidata da Cuneo col 48%. A livello individuale Sylvia Nwakalor è la giocatrice più prolifica de Il Bisonte con 225 punti, diciassettesima in una classifica generale guidata da Camilla Mingardi di Brescia (400), davanti a Rosamaria Montibeller di Perugia, seconda con 382, e a Lise Van Hecke di Cuneo, terza con 372. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Nika Daalderop, ventitreesima con 208 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Sarah Fahr, quarantottesima generale con 145 punti nonché undicesima 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Cristina Chirichella di Novara con 215, davanti a Mina Popović di Casalmaggiore, seconda con 194, e a Anna Danesi di Monza, terza con 184. Anna Danesi di Monza è invece in testa alla classifica generale dei muri vincenti con 63, con Sarah Fahr sesta con 44 e prima de Il Bisonte, mentre Micha Danielle Hancock di Novara è prima nella speciale graduatoria degli ace con 39, con Sarah Fahr tredicesima con 16 e prima di Firenze. A livello di coppie di centrali, quella de Il Bisonte (Fahr-Alberti) è al settimo posto per punti realizzati (265), in una classifica guidata da quella di Novara (Chirichella-Veljković) con 372, davanti a quella di Monza (Danesi-Heyrman), seconda con 360, e a quella di Casalmaggiore (Popović-Stufi), terza con 346.

Benvenuto Claudio!

La Savino Del Bene Volley comunica che Claudio Galli, ex pallavolista professionista e commentatore televisivo è il nuovo Brand Manager della squadra del Patron Paolo Nocentini. Galli, campione europeo del 1993 e vincitore di due World League, comincerà sin da subito a collaborare con la società. Le parole di Claudio Galli: “E’ una grande emozione poter entrare in un gruppo strutturato come la Savino Del Bene Volley e poter collaborare con una società così consolidata, cercando di portare la mia esperienza per poter contribuire ad una crescita ancor più luminosa nel prossimo futuro”

Il volley Uisp della Polisportiva Capannori vince anche a Pisa

La Polisportiva Capannori festeggia la dodicesima vittoria consecutiva nel campionato Uisp di pallavolo femminile vincendo 0-3 a Pisa sul campo del Domi Volley. Tutti e tre i set hanno avuto lo stesso andamento: grande equilibrio nella prima parte prima che alla distanza venisse fuori la superiorità delle biancorosse che così procede la propria marcia da capolista solitaria ancora imbattuta.

Luca Fontana

Under 16: l’accesso alla finale passa da Migliarino

Gara uno della semifinale under 16 maschile per il titolo territoriale dell’Appennino Toscano va al Migliarino che batte l’UPC Bianca con il risultato finale di tre set a zero con un primo set infinito ceduto solamente ai vantaggi sul punteggio di 27-29. Di fronte al proprio pubblico i bianco blu iniziano il match con disinvoltura, concentrazione ed elasticità e si portano in netto vantaggio. Un calo fisico proprio sulle fasi finali costa il parziale e vede Migliarino siglare sul 27-29. Al calo fisico, nonostante i preziosi consigli di coach Sauro Paolicchi è seguito anche un calo psicologico e contro un avversario forte come Migliarino non sono bastate alcune azioni stupende che hanno evidenziato un solido e raffinato stile pallavolistico in tutti i fondamentali, gli avversari hanno chiuso 22-25 e 15-25. Tutto è quindi lasciato alla gara di ritorno già in programma sabato 22 febbraio e questa volta si giocherà sul caldo campo di Migliarino: «Paolicchi dovrà recuperare lo spirito vincente di un gruppo che per l’intero campionato ha dimostrato forza e coesione uniche – ha detto il dirigente Ercolini – facendo apprezzare un gioco di qualità e soprattutto sportività fuori e dentro il campo. Siamo convinti che la partita di ritorno non mancherà di stupire il pubblico che da tempo segue L’UPC Bianca. Auguri di cuore!»
I tredici convocati della serata sono stati:
Palleggiatori: Ercolini (cap.), Calistri, Raffaelli.
Bande: Giovannini, Rogani, Dalle Luche, Marchetti.
Centrali: Grifasi, Arneodo, Conta.
Opposti: Palmerini, Briozzo.
Libero: Farfai.

Comunicato volley Unione Pallavolo Camaiore

mercoledì 19 febbraio 2020

4^ Coppa Interregionale Credem - Rotary

Ottima prova per il Dream Volley nella seconda tappa della 4^ Coppa Interregionale Credem - Rotary che si è svolta a Modena. La squadra mista giallo-blu vince tutte e tre le gare e chiude al primo posto nella classifica avulsa dei tre gironi. Vittorie per 2-0 contro il SV Bagnone e l'SV Gioco Parma e per 2-1 contro l'SV Ponte Buggianese. Ora per il Dream la fase successiva che si disputerà in due tappe il 15 marzo ed il 19 aprile nelle quali i pisani avranno come avversari l'Alta Resa Pordenone, l'SPD Paesana e la Pall. Fermana per arrivare poi alle finali del 3 maggio a Parma.

Fonte: l.v.

Serie C maschile: il Dream torna a vincere

DVG - Folgore S.Miniato 3-1 (18/25 25/23 25/18 25/23)
DVG: Bellandi, Marranini, Mattolini, Balducci, Melani, Lupo, Baroni, Coletti, Moretti. Liberi: Baggiani, Bargagna .All. Sabatini
Emozionante e insperata vittoria del Dream Volley nello scontro odierno con la Folgore S.Miniato; insperata sia per la classifica occupata dalle due compagini,sia per le recenti prestazioni dei gialloblù pisani,emozionante per il modo con cui si è perpetrata;infatti nel 1° set,pronti,via, 12-1 per gli ospiti. Il grande pregio dei giallo-blu è stato a questo punto di non mollare, ma di mettersi sotto con pazienza e cercare di mettere ordine nelle idee e nel gioco.obiettivo già parzialmente raggiunto nel 1° set,recuperato fino a raggiungere i 18 punti.La svolta si è avuta nel secondo parziale dove,oltra alle migliorate percentuali in attacco di Lupo e Bellandi ,si è finalmente espresso su valori notevoli anche Melani. Il tutto,unito alla ottima prova dei ragazzi in difesa,ha così permesso il raggiungimento di un obiettivo all'inizio non preventivabile.

Fonte: m.l.

L'unione fa la forza

Non è stata una settimana facile per le nostre ragazze. Arriviamo alla partita del Sabato con un nuovo allenatore, senza due giocatrici della nostra rosa e con un carico emotivo davvero molto alto. Venivamo da molte sconfitte consecutive e i nuovi e ultimi eventi hanno contribuito a condizionarci non poco. Iniziamo la partita alle 21 e 30, con 30 minuti di ritardo a causa del prolungarsi della partita precedente. Nello sguardo delle nostre ragazze si intravedevano un misto tra ansia, dubbi e speranze. L'andamento del primo set infatti è il frutto di tutta quell'ansia che ci ha sempre accompagnato dall'inizio del nostro campionato, quell'ansia del dover dimostrare, del dover dimostrare ancora che qualcosa valiamo, che esistiamo anche noi e che siamo in grado di stare in questa categoria. Sbagliamo qualche battuta e qualche attacco di troppo, l'avversario ci allunga di nove punti. Ma stavolta non ci scansiamo, lottiamo, ci siamo e recuperiamo, ma non basta. Ci siamo svegliate troppo tardi, le avversarie si aggiudicano il primo set per 25-21. Il secondo set lo iniziamo con uno spirito diverso, le nostre bande picchiano sodo, in difesa lottiamo e le battute vanno a segno. Punto su punto, il set è lottato al massimo, siamo sul 23-24 per noi, quando l'allenatore avversario prende un rosso per eccessive proteste e così si conclude il secondo set a nostro favore, con un parziale di 23-25. Inizia il terzo set, entriamo gasate, concentrate e motivate, andiamo a segno dalla quattro, dalla due, dal centro, da seconda linea e in battuta, in difesa le prendiamo tutte, arriviamo a 8-20 per noi,quando qualche distrazione fa rimontare le avversarie di qualche punto, il mister chiama tempo. Una bella strigliata e via di nuovo in campo di nuovo concentrate per aggiudicarsi il set per 14-25. Il quarto set inizia con un vantaggio delle avversarie che dimostrano di non aver voglia di mollare, ma anche noi non ci stiamo. Punto su punto, inizia il set al cardiopalma. Arriviamo sul 24-23 per le nostre avversarie, ma non abbassiamo lo sguardo, ci siamo anche noi e vogliamo questi 3 punti. Un attacco vincente dal centro ci porta alla parità. Si arriva a 26. La nostra panchina diventa la curva Fiesole. Da qui un punto per noi e un punto per loro, fino ad arrivare a 28-29 per noi, quando con un super attacco da posto quattro ci aggiudichiamo il set per 28-30 e la partita per 1-3. Tre punti che ci volevano, tre punti che sanno di rivincita e di speranza, tre punti che sono una boccata d'aria fresca per l'autostima e la fiducia che in questo tempo era venuta a mancare. Non ho voluto fare nomi, né di titolari, né di sostituzioni, né di chi ha fatto più punti di chi, non è importante. È importante descrivere la forza che viene dall'unione di un gruppo in un momento di difficoltà, la bellezza di sentire le compagne in panchina finire la voce, la forza di un abbraccio che non finisce più, le lacrime, ma questa volta di gioia. Non abbiamo fatto niente...in classifica siamo sempre lì, ma con una consapevolezza diversa. Sabato prossimo giocheremo in casa contro le prime in classifica, non sarà facile strappare loro qualche punto, ma dobbiamo arrivare con la consapevolezza che unite possiamo tanto e se lotteremo come abbiamo fatto questo sabato non perderemo mai, perché chi scappa perde, chi lotta da solo cade, chi lotta insieme si rialza.

Cascina, stop a Grosseto!

Ci sarebbe voluto il miglior Cascina per battere un Grosseto in fase positiva quasi costante da inizio campionato, cosa che nel corso del girone di andata si è anche visto! Ma capita invece che ci siano momenti dove i fattori negativi sono maggiori di quelli positivi… ed allora le cose possono non andare nel verso sperato. Proprio così è accaduto domenica nella difficilissima trasferta maremmana dove ancora l’assenza del libero di ruolo, oltre ad un infermeria affollata, costringe Dossena, come accadde a Rosignano, a riparare togliendo Biagi delle 3 bande all’attivo, vista anche l’assenza di Rosati, e assestare così il reparto difensivo… Se poi ci metti anche la giornata non proprio positiva delle punte, anche il miglior Frosini (nella foto), che oggi si carica in spalla il sestetto meritandosi gli applausi, non basta a portare a casa un qualche risultato. Peccato però… perché anche dopo un inizio da paura, con un break infinito di 9 punti sotto, i biancorossi sfruttano un turno felice proprio con Frosini al servizio, chiamato poi anche a concludere, reagiscono, ma chiudono purtroppo perdendo a 22. Quasi una vittoria però per come si era messa! Provarci nel secondo allora è la logica conseguenza che infatti si verifica. Taccini sfrutta le facilitazioni che di là dalla rete riservano ai centrali, che paiono in giornata e la mettono a terra; ora l’intera squadra sembra prendere un ritmo migliore, per un andamento che diviene punto a punto fino ai 16; ma quando Grosseto, sempre costante e positivo fin lì, accelera, purtroppo fa breccia nel fortino biancorosso e si porta sul 2 a 0. Ma niente potrebbe essere ancora perduto, perché nel terzo Cascina, anche se praticamente senza cambi per una panchina corta e reduce da strascichi vari, prova comunque a produrre il massimo sforzo e bisogna darle atto che lo fa fino in fondo. Ma non è giornata. Anche la battuta, ultima speranza sul finale, non va e, quando chi può prova a forzarla, viene assorbita dall’avversario, con la conseguenza che anche questo set si spenge a 22. Tutto sommato “ai punti” un set forse i biancorossi lo avrebbero meritato, ma pazienza. Il terzo posto in classifica comunque rimane, anche se con minor margine perché Massa fa punteggio pieno a Rosignano. I ragazzi di Dossena ora dovranno prima di tutto ristabilirsi e poi, soprattutto, rimboccarsi le maniche e dalla prossima in poi (proprio in casa della Fonteviva) provare ad allungare di nuovo, perché un posto di rilievo nel novero delle contendenti è l’obbiettivo minimo stagionale che la squadra sa di avere nelle corde.
INVICTA GROSSETO - PALLAVOLO CASCINA 3-0 (25/22; 25/18; 25/22)
PALLAVOLO CASCINA: Allenatore Luca Dossena, 2° Allenatore Luca Orsolini. La rosa: Filippo Biagi, Alessandro Ciappi, Luigi Costantini, Keriann Crescini, Lorenzo Daddi, Lorenzo Frediani, Matteo Frosini, Lorenzo Germelli, Filippo Giani, Andrea Oddo (L), Mario Rosati, Nicola Salvini, Diego Taccini (K). Dirigente accompagnatore Alessandro Garzella.

Settimana da incorniciare, ma la Serie C…

Una settimana quasi perfetta. infatti vincono Under 16 contro il ValdarnoInsieme per 3-0 e l’Under 18 contro il S.Maria a Pignone con lo stesso punteggio. Stravince ancora la Terza Divisione di Ravenni per 3-0: le leoncine non si fermano più! La Prima Divisione lotta col cuore e con un gioco spumeggiante vince nettamente per 3-1, complimenti a Massimo Campolongo e al suo staff, ma soprattutto alla Pillozzi: il suo dolce fa miracoli. Inizia col piede giusto l’Under 14 all’esordio di Coppa Firenze-Prato, ruggite sempre così! Cade la Serie C contro lo Ius per 3-2 dopo essere stata in vantaggio per 2 a 1. Essere le più forti non sempre è sufficiente… Approfondimento Under 14 di Vittorio Mulinacci
Il Calenzano è promosso ai gironi!
Risultati: Capolona Subbiano – Il Pozzetto 3/0; Calenzano – Il pozzetto 3/1; Capolano Subbiano – Calenzano 3-1
Calenzano: Guidi k, Mattei, Ravenni, Palchetti, Quercioli, Cilio, Prestanti, Fattori, Godi, Lastrucci Ginevra, Lastrucci Sofia (libero), Roselli Allenatore: Francalanza
Capolano – Si è svolto domenica il concentramento Under 14 regionale. Obiettivo arrivare nelle prime due, traguardo centrato subito con la vittoria bella e convincente per 3-1 contro Il Pozzetto, nonostante un avvio davvero molto contratto. Le leoncine crescono punto dopo punto e vanno a prendersi la qualificazione. Poi spazio a tutto il roster che ha dimostrato netti miglioramenti. Da sottolineare che Mattei, Guidi e Prestanti sono state convocate per le selezioni provinciali e Mattei Matilde per le regionali. Prossimo appuntamento per l’Under 14 con Cecina, Buggiano e Livorno: il percorso sarà più difficile, in bocca al lupo

Cascina, tre punti da Castelfiorentino!

La prima del girone di ritorno propone alle biancorosse la trasferta a Castelfiorentino contro la Pallavolo I’Giglio... Le nostre stentano ad entrare nel focus della partita, tanto che nel primo parziale concedono alle combattive locali 2 set point consecutivi (22-24). Fortunatamente la zampata finale la danno le cascinesi che chiudono 27-25. Anche nel secondo set, pur lottando punto a punto, le nostre palesano qualche difficoltà a contrastare le avversarie. Di nuovo lo score recita 22-24, ma stavolta le giovani fiorentine hanno il merito di chiudere con sicurezza (22-25). Dal terzo set le biancorosse cominciano ad ingranare a dovere sotto il profilo del gioco e, soprattutto, della convinzione. Aggrediscono le avversarie fin dai nove metri e mantengono le distanze fino a chiudere con sufficiente autorevolezza (25-21). Nel quarto la voglia di vincere delle nostre atlete ha ancora la meglio. Castelfiorentino non riesce a rientrare in partita e si arrende (17-25) consegnando alla nostra squadra tre punti fondamentali in vista della difficilissima gara interna di sabato prossimo contro Pantera Volley, seconda in classifica. Sarà una partita di alto livello, sia sportivo che morale, visto l’esito della gara di andata che ha visto le biancorosse sconfitte con un secco 0-3. Il tifo sarà con loro e ci auguriamo che sia l’elemento in più per riuscire a contrastare la corazzata lucchese di mister Bigicchi. Forza Cascina! CHI??? NOI!!!
PALLAVOLO I'GIGLIO CASTELFIORENTINO - PALLAVOLO CASCINA 1-3 (25-27; 25-22; 21-25; 17-25)
PALLAVOLO CASCINA: Allenatore Cristiano Testi, 2° Allenatore Erika Montemarani. Francesca Caricchia, Giulia Casali, Ilaria Cipollini, Margherita Coli (L), Eleonora Corti (K), Anais Crescini, Noemi Mannucci, Amalia Marsili (L), Alessia Papeschi, Francesca Pecene, Marianna Ricci, Martina Riva, Alessandra Saviozzi. Dirigente accompagnatore Maurizio Montemarani.

Sconfitta contro i Salesiani per la Polisportiva Masi

Il Girone di ritorno è ancora avaro di gioie (e punti) per i rufinesi che sabato scorso hanno raccolto la seconda sconfitta per 3-0 in altrettante partite. L’avversario di turno non ha bisogno di grosse presentazioni, alla vigilia del campionato la Sales era la grande favorita del girone, soprattutto alla luce dei nuovi innesti arrivati questa stagione. Anche se al di sotto delle aspettative, la Sales sta comunque macinando una vittoria dietro l’altra e lotta per mantenersi nelle primissime posizioni in classifica. A rendere il tutto ancora più complicato il fatto di giocare in trasferta, nel bellissimo e nuovissimo impianto Dino Compagni. L’esito della partita non ha tradito le aspettative. Il 3 a 0 finale a favore della squadra di casa (25-17, 25-22, 25-20) in definitiva rispecchia i valori visti in campo. Purtroppo resta il rimpianto di non aver sfruttato al meglio i nostri momenti positivi e i passaggi a vuoto avversari. Specialmente negli ultimi due parziali il calo sul finale è stato fatale, a maggior ragione contro un avversario di assoluto livello come quello di sabato scorso. Ma adesso non è il momento di piangersi addosso, sappiamo benissimo che l’inizio del girone è in salita per noi e che comunque ogni partita sarà una lotta, ogni vittoria dovrà essere strappata con i denti. Appuntamento quindi a sabato prossimo alle ore 21:00 per la sfida casalinga tra Pol. Remo Masi e Sestese!

Polisportiva Remo Masi Rufina

Montebianco Volley vince per 3-1 a Campi Bisenzio

Forte del sostanzioso 3-0 conquistato tra le mura amiche una settimana fa, il Montebianco Volley di Roberto Donati e Luca Gribaldo, va in trasferta a Campi Bisenzio alla ricerca di tre importanti punti per consolidare l’attuale terza posizione in classifica generale. La partita non sarà di semplice gestione per le pesanti assenze di alcuni nostri giocatori, oltre al palleggiatore titolare Alessio Boldrini non sono disponibili gli opposti Rovini, Mascani e Di Cristo appena rientrato da un infortunio. Il sestetto con cui il Montebianco Volley inizia il match è quindi con Alessio Giacomelli al palleggio, Vannini e Bianciardi come bande, Tiso nell’inedito ruolo di opposto, Coda e Laliscia al centro e Fronteddu libero. Il primo set inizia con equilibrio ma dopo il 6-6 inziale il Montebianco conduce tutto il set in vantaggio chiudendo sul 25-21 con una buona prestazione di Tiso da posto due e Vannini da posto quattro. Nel secondo set è confermato il sestetto iniziale con la variante di Gualtieri che entra per Coda. Montebianco conduce il set sempre in vantaggio senza mai però riuscire a decollare. Gualtieri si fa sentire a muro, Vannini da posto quattro conferma la buona serata e Giacomelli riesce coordinare bene il gioco dei nostri ragazzi. Il set si chiuderà sul punteggio di 25-20. Il terzo set con la stessa formazione in campo inizia subito in salita e velocemente si arriva sul punteggio di 8-4 per i padroni di casa che approfittando di qualche errore di troppo da parte nostra migliorano il gioco e nonostante un parziale di 22-22 caliamo la concentrazione e cediamo il set sul 25-22. Cambiamo campo e ritroviamo la giusta motivazione imponendo fin da subito il nostro gioco. Vannini, Coda e Laliscia si susseguono conquistando importanti punti, il set si chiuderà sul 25-17 a nostro favore con gli ultimi punti di Capitan Bianciardi e Tiso. Il Montebianco Volley rientra con tre importanti punti ed alla luce dei risultati della giornata consolida la terza posizione a 24 punti dietro ad Arezzo che ne ha 25 ed a Prato che con 26 punti guida la classifica. Da lunedì massima concentrazione per il decisivo scontro di vertice sabato prossimo proprio in casa del Volley Prato dove servirà il tifo delle grandi occasioni per sostenere i nostri ragazzi. Forza Pieve!

Piandiscò Valdarninsieme - Astra Chiusure Lampo 3-0

Abbiamo dato tutto
Per una volta vorrei non entrare nel merito di una gara che ci ha visto soccombere in modo netto per soffermarmi sul grande impegno che queste ragazze, pur falcidiate da infortuni e problemi vari, mettono sul campo, dando sempre il massimo. Un applauso speciale a Teresa che Domenica ha giocato in condizioni davvero precarie e lunedì si è laureata. Complimenti davvero sinceri. Dalla prossima i punti, emergenze o no, dovremo riprendere a farli. Certo mi sarebbe piaciuto vedere giocare queste gare con l'organico al completo. Pazienza….

Marco R

15° giornata CM MVTomei - Migliarino 3 - 0 ( 25/17; 25/18; 25/12)

Sabato sera si prospettava un importante impegno al palaTomei , da parte dei nostri ragazzi, visto che ospitavamo un Migliarino molto motivato, dopo la bella vittoria della scorsa settimana con i primi in classifica (cus Pisa). Ed invece, come dimostrano i parziali, non c'è stata praticamente partita, grazie soprattutto ad una prestazione con poche sbavature e disattenzioni, da parte di tutta la squadra. Unica nota negativa della serata è stato l'infotunio occorso, a metà del primo set, al nostro palleggiatore Gianluca Grieco che, dopo uno scontro con un compagno, in un'azione di muro, è stato costretto a lasciare il campo. Ben sostituito comunque dall'esperto Alberto Bracci, entrato subito nel clima/partita, servendo al meglio i nostri attaccanti. Sestetto di partenza composto da Grieco in regia (sostituito per infortunio da capitan Bracci), Wiegand opposto, Imbriolo/Benedetti posti quattro, Baldassari/Caproni al centro, libero Bacci. A disposizione Macchia, Facchini, Lampredi, Bargagna e Puccinelli. Assente Carraresi ancora influenzato.

Volley MVTomei Livorno

Serie D Junior: PrimaQ - Virtus Poggibonsi 1-3

Partita giocata bene contro un avversario con cui, nella gara d'andata, non ci avevamo messo mano. Purtroppo qualche ingenuità di troppo, la non fantastica serata di qualche giocatore per noi determinante e le indiscusse capacità delle esperte avversarie hanno fatto sì che, anche questa volta, non siamo riuscite a muovere la classifica. E dire che i tre set persi sono stati molto in equilibrio fino ai punti finali (il secondo perso ai vantaggi), il terzo parziale è stato dominato facendo anche vedere un bel piglio e abbiamo anche cambiato in corsa assetto di gioco e protagonisti con una certa disinvoltura. Abbiamo seminato e curato il nostro orto: bisogna anche però impegnarsi a raccoglierne i frutti prima che sia troppo tardi!

Massa troppo forte per i ragazzi di Onorati

PALLAVOLO ROSIGNANO – FONTEVIVA MASSA 0 – 3 (25/27-16/25-14/25)
Perde la Pallavolo Rosignano per tre a zero contro Massa che con i tre punti conquistati si conferma nella zona play-off. Nel primo set i ragazzi di Onorati hanno condotto sempre avanti fino alle battute finali quando hanno subito il ritorno degli ospiti e dopo una serie combattutissima di vantaggi è Massa a conquistare il primo parziale. I successivi due set hanno avuto la solita storia con Rosignano che accusava più del dovuto l’esito del primo set non riuscendo più a giocare con efficacia cedendo set ed incontro agli ospiti. Una sconfitta che ci poteva stare visto la forza degli avversari ma che lascia un po’ di amaro in bocca per come si era messo l’inizio della partita.
Questa la formazione schierata in campo dall’allenatore Marco Onorati: Benci, Buselli J., Carrai, Carugi, Cerretini, Gavarini, Giuntini, Laorenza, Onorati, Pallesi, Rossi, Socci.

Am Flora vincente a Casciavola dopo una grande rimonta

Vince una gara importante l’Am Flora di Pieri e Bagni, corsara in quel di Casciavola, dopo essere stata sotto 2-0 e 7-1 nel 5º set, ma le ragazze mettono cuore e grinta in campo per venire fuori da una situazione quasi compromessa, subendo anche l’infortunio di Frediani (esami strumentali in settimana daranno un’idea del danno) ben sostituita da D’Annibale. 1ºset con partenza da incubo per Buggiano che si trova sotto 14-5 dopo pochi minuti, la squadra è l’ombra di se stessa ed tutto facile per Casciavola; entra Pastorelli per Falseni e pian piano l’Am Flora riparte fino a riportarsi sotto 16-13, ma la squadra di casa non molla e riprende un buon vantaggio che lo sprint finale di Borgo non può colmare, fino al definitivo 25-22. Nel 2ºset l’inerzia non sembra cambiare e Casciavola si porta subito 6-2, rientra Falseni per Pastorelli e Buggiano ritrova il pareggio a metà parziale (14-14); gli scambi sono lunghi e combattuti, proprio in uno di questi Frediani accusa un forte dolore al ginocchio ed è costretta ad uscire sostituita da D’Annibale. La squadra di coach Interlandi torna avanti di 2 punti, anche se la lotta è serrata su ogni pallone; sul 23-22 un’ingenuità difensiva concede 2 set ball alla squadra di casa che, al secondo tentativo, chiude 25-23. Sembra tutto a sfavore di Falseni e compagne, sotto 2-0 e con Frediani fuori per infortunio, ma le ragazze dimostrano in campo il perché siano nelle zone alte della classifica rientrando nel 3º con grande piglio, andando subito in vantaggio 4-10, Casciavola trova la forza di rientrare sino al 10-10 ma un nuovo allungo dell’Am Flora spegne le speranze della squadra di casa, con il set si chiude 17-25. Il 4º set è subito in equilibrio, rotto però da un buon break di Buggiano che si porta 9-14, Casciavola accusa il colpo e a niente valgono i cambi di Ricoveri perché la squadra di Pieri chiude 21-25 il set e pareggia i conti. L’Am Flora ha speso tanto e, nonostante ogni azione sia lunga e combattuta, Casciavola inizia il 5º set vincendo praticamente ogni scambio; il punteggio di 7-1 è specchio del gioco messo in campo da Interlandi e compagne, determinate a ritrovare la vittoria, che difendono alla morte e contrattaccano rischiando ma trovando spesso il punto. Le due squadre cambiano il campo sull’8-3, ogni palla è pesantissima ma nessuno si tira indietro; sul 10-5 tutto lascia presagire la vittoria della squadra di casa, ma l’Am Flora quest’anno ha più volte avuto la forza di ribaltare situazioni simili ed accorcia fino all’10-7, sprecando poi una buona occasione e tornando sotto 11-7. Da qui in poi l’Am Flora mette insieme un parziale di 8-1, mettendo in campo cuore e grinta che portano ad una vittoria importante, insperata fino a qualche momento prima, chiudendo il match sul 12-15. Grande la soddisfazione per la vittoria, frutto di un gruppo che, sino ad oggi, ha sempre avuto il merito di non mollare mai e di riuscire spesso a ribaltare situazioni difficili; da Lunedì ripartiranno gli allenamenti, in attesa di valutare l’infortunio di Frediani, in preparazione della sfida quasi “impossibile” all’imbattuta Pontedera, sin qui capace di ottenere 15 vittorie piene su 15 gare disputate. Sarà un’altra sfida che, siamo sicuri, staff e giocatrici onoreranno mettendo in campo il massimo impegno per provare a portare via punti anche alla dominatrice del campionato.
Am Flora Buggiano: Falseni 16, Grosso 15, Fenili 14, D'Annibsle 13, Legnini 12, Goretti 3, Frediani 2, Pastorelli 2, Maggiani, Burchietti, Maccioni, Pollacchi. I All Pieri II All Bagni Dir Acc Irmeni

U14: secondo nel Territoriale

La marcia della nostra squadra dei "terribili" U14 si è fermata soltanto in finale, persa purtroppo contro la favorita Torretta. Un secondo posto brillantissimo che vale comunque la qualificazione alla fase regionale in cui i nostri boys si confronteranno con le migliori formazioni toscane. Vinto al mattino la semifinale contro Calci, la finale del pomeriggio avevo solo lo scopo di decretare il campione del territorio, visto che i pass per la fase successiva erano addirittura tre su quattro finaliste. Fase regionale per altro raggiunta anche da Calci, poi vincente nel terzo e quarto posto contro i Lupi S.Croce. Un giusto premio per questi ragazzi, dominatori del girone preliminari con tutte vittorie in altrettanti incontri, con un' unica sconfitta subita proprio in finalissima contro i livornesi Enorme soddisfazione ovviamente per il coach Sonia Feltri e per tutto l' entourage maremmano, che attende ora di replicare la qualificazione alle regionali anche con l'under 16, vista la presenza di due squadre nelle final four che si disputeranno nel prossimo week end.

La TecnoAmbiente cade a Pisa

Sconfitta esterna per i giallorossi di San Miniato, battuti in quattro set nella tana del Dream Volley Pisa. I padroni di casa, in lotta per la salvezza, hanno messo alle corde la squadra di Fabrizio Ciarla, che nonostante una buona partenza nel parziale di apertura, non è riuscita a confermarsi nei set rimanenti. Una serata con tante ombre e poche luci per i giallorossi, che mantengono ugualmente la sesta posizione. Per quanto riguarda la cronaca dell'incontro, il team targato TecnoAmbiente parte fortissimo con un bel turno al servizio di Cantini (3-11), poi Dream Volley prova a reagire (14-19), ma il finale è ancora dei sanminiatesi (18-25). Buona partenza dei ragazzi di casa anche nel secondo parziale (5-8), ma Pisa ritrova ben presto la parità (11-11). Nella parte conclusiva, i locali sono più determinati, mentre i giallorossi di Ciarla commettono troppi errori (25-23). Sulle ali dell'entusiasmo, i ragazzi di casa aumentano il ritmo di gioco nel terzo parziale: San Miniato, invece, si ammutolisce e smette di lottare (25-18). Il quarto parziale si gioca sul filo del rasoio per larghi tratti: nel finale, Pisa getta il cuore oltre l'ostacolo e, nonostante una veemente reazione di San Miniato, si aggiudica la contesa (25-23). Un duro colpo per i ragazzi della TecnoAmbiente, chiamati immediatamente a una reazione, in vista del prossimo match interno, contro il Certaldo.
Codipi Dream Volley Pisa - TecnoAmbiente San Miniato 3-1 (18-25, 25-23, 25-18, 25-23)
TecnoAmbiente San Miniato: Allori, Bertolini, Bini, Boldrini, Cantini, Desiderato, Fogli, Galeone, Lazzeri, Picchi, Polidori, Riccioni, Samminiatesi. Allenatore: Ciarla

Baia del Marinaio: corsara a Modena contro Tieffe Service San Damaso!

TIEFFE SERVICE SAN DAMASO - BAIA DEL MARINAIO 2-3 (21-25 25-22 17-25 25-19 11-15)
Trasferta impegnativa per la BAIA DEL MARINAIO sabato pomeriggio in quel di Modena, in casa dell'esperta formazione del Tieffe Service San Damaso. Il risultato positivo dell'andata e la classifica potevano depistare alla vigilia, ma coach Lavorenti e le sue ragazze sapevano bene che non sarebbe stato facile uscire indenni dalla trasferta e continuare il grande cammino fatto fin qui. Ancora una volta però le rossoblù hanno risposto presente e pur soffrendo hanno ottenuto una bella vittoria al tie break, e se non fosse stato per il momentaneo black out avuto nel quarto set che ha fatto recuperare punti alle padrone di casa, sarebbe stato bottino pieno. Avanti a gonfie vele dunque, considerando che tutto il gruppo sta lavorando per sopperire alle difficoltà e agli infortuni, sfruttando l'esperienza delle veterane e facendo crescere al contempo le giovanissime del roster, mantenendo sempre alto il livello di prestazioni e avvalorando l'attuale posizione di classifica. La concentrazione è già al prossimo impegno, ancora fuori casa e ancora difficilissimo, che vedrà Pasquadibisceglie e compagne far visita alla seconda della classe Liberi e Forti Firenze, perché non provarci?
Le atlete: Noci, Antonelli, Pasquadibisceglie, Massari, Landi, Vallini, Orlandini, Giannetti, Grassi, Orsini, Campani, Potenti. Allenatore: Roberto Lavorenti.
Forza Volley Cecina!

La Lupi Estintori piega il Montebianco

Prova convincente della truppa di Tagliagambe, c'era il Montebianco Volley sul parquet di San Miniato, che però poco ha inciso nell'economia del match. Le ospiti non sono mai riuscite ad impensierire la formazione di San Miniato, ci hanno provato ma con scarsi risultati, di contro le padrone di casa si sono dimostrate concrete, guidando le danze per tutta la durata del match. Prima frazione con San Miniato sempre a condurre 5-1, 11-6, 18-9, 22-12 e 25-14 finale. Nel secondo parziale più o meno la stessa solfa 6-4, 11-7, 15-12, 22-14 e 25-16 finale. Stessa storia nel terzo set 5-1, 11-6, 17-8, 21-12 e con 25-15, dopo un'ora di gioco si chiude la contesa. La prova si è rivelata agevole, ciò è dipeso, probabilmente, da come le giallorosse hanno affrontato il match. Approccio giusto e poche sbavature, cosicché l'avversario che non ha trovato spiragli di sorta, ha subito inesorabilmente il gioco della capolista. Nel prossimo appuntamento, la Lupi Estintori va a far visita alla Pallavolo Certaldo, una formazione in piena lotta salvezza e reduce dalla preziosa vittoria esterna, a spese dell'Olimpia il Bisonte.
Lupi Estintori San Miniato – Montebianco Volley 3-0 (25/14, 25/16, 25/15).
Lupi Estintori San Miniato: Mancuso, Chini, Ghilardi, Basili, Galeone, Conticelli, Brotini, Ricoveri (L), Matteoli (L1), Ceccarelli, Capozio, Morelli, Pairetto.
1°Allenatore: Alessandro Tagliagambe 2°Allenatore: Fabio Bonistalli

Fonte: SP

Sacma Group: 3 Punti d'oro in casa contro Calci!

Volley Cecina - Vbc Calci 3-1 25/17 22/25 25/18 25/22
Obiettivo centrato per la nostra serie C maschile SACMA GROUP sabato sera al Palafrontera, vittoria da 3 punti contro la diretta rivale VBC Calci, in una gara che come da pronostico è stata tutt'altro che semplice. Dopo il primo set vinto da Tani e compagni senza troppi patemi d'animo, nel secondo i calcesani hanno immediatamente reagito riuscendo a riportarsi in parità. Terzo set ancora di marca rossoblù che, grazie ad una maggiore attenzione nella fase centrale permetteva ai nostri di prevalere sugli avversari che nel frattempo loro malgrado vedevano il proprio palleggiatore infortunarsi alla caviglia ed abbandonare poi il parquet. L'episodio sembrava poter favorire i rossoblù, in realtà l'imprevedibilità del gioco calcesano faceva sì che anche il quarto parziale rimanesse in equilibrio fino alle fasi centrali, quando poi i rossoblù riuscivano ad allungare chiudendo il set e la gara. L'importante era vincere con ogni mezzo e così è stato, anche se la prestazione non è stata delle migliori, come del resto nelle ultime uscite si era visto invece l'esatto contrario. Sfruttare subito quindi le energie positive portate dalla vittoria, perché sabato sera ancora in casa arriverà CUS Pisa, formazione al momento sul secondo gradino della classifica ma che nelle ultime uscite ha mostrato qualche difficoltà, motivo per il quale si può credere nell'impresa!
BAYADI WALID BENENATI GIOVANNI BERTI DARIO BERTI MARCO L CARDUCCI GUIDO COCCO DANIELE FERRI TOMMASO MANZI DAVID MONTAGNANI SIMONE NELLI GIACOMO TANI GIANMARCO K VERGARI NICOLA CAVALLINI PAOLO I Allenatore FRENI GIORGIA II Allenatore ANTONELLI ALEXANDRO Dirigente accompagnatore
Forza Volley Cecina!

Battuta d’arresto!

GS VVF C TOMEI LI - BAGLINI ASCENSORI GROUP MIGLIARINO VOLLEY 3-0 ( 25/17 25/18 25/12)
Prima sconfitta di questo 2020 per la prima squadra del Migliarino Volley, reduce da 4 vittorie consecutive. Netto passo indietro rispetto alla bella vittoria di una settimana fa sulla capolista Cus Pisa, dove si era visto bel gioco e voglia di vincere. Contro il forte Tomei non ha funzionato praticamente niente. In tutti e tre i set (tranne inizio del secondo dove sembrava cambiato qualcosa) predominio del Livorno, sicuramente una delle più forti squadre del campionato, con i nostri incapaci di reagire alla forte battuta ed agli attacchi avversari. Archiviare subito questa brutta prestazione, ricaricare le pile e prepararsi ad un nuovo match. Sabato riceveremo in casa Rosignano, partita da affrontare con le molle ma decisamente alla nostra portata.