venerdì 24 gennaio 2020

Peimar in cerca di riscatto: arriva Mondovi'

Sarà una Synergy Mondovì profondamente rinnovata a scendere in campo, domenica pomeriggio, contro la Peimar Volley. Rispetto alla gara di andata, i piemontesi hanno cambiato il tecnico (Barbiero, in luogo del partente Fenoglio), e ben cinque elementi della rosa. Se ne sono andati il bulgaro Venelin Kadankov, opposto, visto solo in precampionato, il centrale Luca Presta (adesso protagonista alla BCC Castellana), l’altro centrale Omar Biglino, lo schiacciatore Alessio Ristani, il palleggiatore Matteo Pistolesi. Tra gli arrivi, il centrale Davide Esposito, proveniente dalla BCC nell’ambito dello scambio con Presta, l’altro centrale nigeriano Martins Arasomwan proveniente da Cantù, il palleggiatore Piazza da San Donà, il bulgaro Dimitar Dulchev, schiacciatore e l’opposto siciliano Stefano Bartoli. Un restyling più che produttivo, perché la squadra, un tempo fanalino di coda, si trova adesso in terzultima posizione ma a -2 dal settimo posto di Lagonegro. Per rendere l’idea, è sufficiente un dato: nelle prime tre giornate di ritorno, la Synergy ha battuto 3-1 la Sieco Service Ortona, poi ha espugnato al tie-break Santa Croce, sponda Kemas Lamipel, quindi ha sconfitto Sarca Italia Chef Brescia, ancora al quinto. In precedenza, ultimi due turni del 2019, aveva battuto addirittura l’Olimpia Bergamo, quindi la Pool Libertas Cantù. Cinque vittorie negli ultimi cinque incontri, e con che avversarie: ruolino di marcia, e risultati, da alta classifica. Nelle ultime uscite, coach Barbiero ha utilizzato al palleggio Lorenzo Piazza (abruzzese, proveniente dalla A3 Credem Banca, ma con una buona esperienza di A2), in diagonale con il capitano Luca Borgogno (23 pt. personali contro Brescia, a seguire i 25 pt. contro la Kemas e i 24 pt. della gara con Ortona). Ai lati, il goriziano Jerney Terpin, classe ’96, e il mantovano, classe ’98, Gianluca Loglisci, fresco ex della Fonteviva Apuana Livorno assieme al libero, Filippo Pochini, perugino, ex anche di altre piazze toscane, come Siena e Santa Croce sull’Arno. Al centro, come detto, due novità, il nigeriano Arasomwan, 200 cm, 13 pt. per lui in ciascuna delle due più recenti uscite, e il cuneese Davide Esposito, 203 cm, curiosamente vicino a casa per la prima volta in carriera, dopo le esperienze nel Club Italia, e a Castellana Grotte, Brescia, Tuscania, e Sora. Una squadra in salute e in fiducia, cui dovrà opporsi una grandissima Peimar, determinata ad uscire dalla spirale negative e a tirar fuori i tre punti per rilanciarsi in classifica. Appuntamento domenica al PalaParenti Gruppo Lupi Forum, fischio d’inizio ore 18.00.

Peimar Volley

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti