lunedì 24 febbraio 2020

Serie B1: è ancora Empoli a spuntarla nel derby

Non si concretizza la rivincita di Bionatura nei confronti della Timenet al Palaramini di Empoli: ci mette del suo, nuovamente , anche la malasorte per Nottolini, che vede infortunarsi alla fine del primo set, la sua più incisiva pedina, l'opposto Sofia Renieri, una garanzia in campo tra le bianconere. Sembrano quindi non avere fine le sventure per la squadra di Becheroni che sebbene intenzionata a scrollarsi di dosso il periodo nero di fine anno, inizia comunque il match a rilento. Si parte con Battellino libero Bresciani al palleggio; centrali Magnelli e Mutti bande Roni e Salvestrini e opposto Renieri . Dopo appena cinque minuti di gioco, Timenet ha già creato un divario di 4 punti (11:7) destinato ad aumentare grazie all’aggressività ed alla miglior sintonia espressa nel campo empolese. Ben presto si va sul 17:11 e da lì, solo un punto ancora riuscirà a realizzare Bionatura, con il pallino del gioco tenuto saldamente in pugno dalla squadra locale, in grado di bloccare ogni iniziativa avversaria. Parte più carica Bionatura al rientro sul parquet, ma sul 2:4 Renieri, che verrà poi sostituita da Maltagliati, è costretta, come anticipato, ad abbandonare il campo per infortunio alla caviglia, incidente che va a complicare una partita già complicata. La Nottolini cerca dopo un avvio molto difficile di mettere in campo tutto quello che ha, con una reazione d’orgoglio tipica delle squadre unite come questa. Fortemente convinte che l’unione faccia la forza, le ragazze di Becheroni si compattano, sopperendo meglio possibile all’imprevista defezione. Ne consegue un parziale combattuto con intensità , dove Bionatura riesce a rimontare dal 20:17 riportando il punteggio in parità, dopodiché le due compagini procedono di pari passo fino allo strappo decisivo delle ospiti che pareggiano il conto ai vantaggi. Ma l’inizio del terzo parziale nasconde anch’esso delle insidie. Un violento scontro tra Roni e Maltagliati produce scompiglio nelle fila capannoresi. Contemporaneamente viene fuori la maggior caratura delle avversarie lasciando ben poco spazio per continuare a lottare. Il set scivola via veloce con il punteggio che propende ampiamente per Empoli (14:6;17:8) decisa ad approfittare del momento critico . Poi un leggero recupero di Bionatura, ma troppo tardivo per porre rimedio al corposo svantaggio. Non demorde Bionatura nel quarto e decisivo frangente di gioco; Becheroni tenta il tutto per tutto: parte con Battellino libero Bresciani al palleggio; centrali la giovane 2001 Mazzuola e Mutti bande Roni e Salvestrini e opposto Magnelli. , tenendo inizialmente il passo di una determinata Empoli; poi sul 7:6 un break di 4 punti riapre una voragine per le bianconere che, nello svolgersi del parziale , non riusciranno a trovare la soluzione per ricucire il gap. Il momento torna a farsi di nuovo molto difficile ma con la grinta e la determinazione che le ragazze hanno sempre dimostrato, confidiamo fortemente di ritornare ancora a stupire. Timenet Pallavolo Empoli - Bionatura Nottolini 3:1 (25:12;24:26;25:16;25:20)

Roster: Battellino (L),Bresciani, Ceragioli, Lunardi,Magnelli,Maltagliati,Mazzuola, Migliorini,Mutti, Renieri, Roni,Salvestrini Staff: Head Coach Alessandro Becheroni; Assistant Coach Matteo Lupetti, Simone Fiori ; Resp. di Squadra Susy Calbini

Fonte: Ufficio Stampa

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti