Header Ads

177 minuti di show. Scandicci lotta ma cade per la prima volta


177 minuti di puro spettacolo. Si è chiusa poco dopo la mezzanotte una autentica battaglia al PalaRialdoli di Scandicci, dove la Savino Del Bene è caduta per la prima volta ai danni di una Igor Volley Novara capace di fare e disfare. Un 2-3 che resterà nella storia per durata, intensità e perché è stata la prima col pubblico della stagione. La sfida si è accesa subito sull’ali dell’entusiasmo del pubblico toscano con Scandicci che risponde subito a Novara grazie al grande lavoro di Elena Pietrini. Lubian svassoia fuori, ma Stysiak ritrova subito il pari (4-4). Courtney salva con una splendida difesa e Stysiak inventa la pennellata vincente del primo vantaggio. La partita è avvincente e fa emozionare il PalaRialdoli. Si va avanti punto a punto fino al 9-11 con il servizio battezzato fuori, ma finito in campo di Novara. Stysiak poi la spinge fuori (9-12), ma l’orgoglio delle ragazze di Barbolini esce fuori e si innesca una rimonta che porta la Savino Del Bene sul 15-14 grazie all’orchestra perfettamente guidata da Malinov. La magia si interrompe dopo il time out di Lavarini che ritrova una Bosetti perfetta in attacco (15-17). Il gap si allunga nel corso del set (16-19) con Bonifacio, ma la lotta al centro si accende con Popovic che fa 17 e con due palle out che riportano il risultato sul 19 pari. Sul 20-21, Caterina Bosetti fa ace e Scandicci crolla. Il set termina sul 21-25 con un solo sussulto finale di Stysiak. Il set successivo è simile al precedente con Novara che parte sullo 0-2 ma subito fa sentire la voglia di vincere con Herbots e Bosetti (2-5). Pietrini trova l’ace, ma poi sbaglia subito il successivo. Courtney si accende (4-6) ma Washington trascina il centro di Novara. E’ una lotta alla pari, ma Novara è efficace in ogni fondamentale (5-9), Stysiak si fa sentire ma le piemontesi sono una forza (6-11). Barbolini ci prova sul 8-12 inserendo Drewniok ma il leitmotiv è sempre lo stesso con una Igor precisissima e una Scandicci che rosicchia sugli errori con Pietrini e Courtney. Stysiak rientra e si innesca per il 13-20, trova l’ace per il 15-21 ma sbaglia tutto sul punto successivo. Malinov è efficace, ma Novara di più e infatti le ragazze di Lavarini chiudono sul 17-25 sulle ali di Herbots e Smarzek. Il terzo set vede Scandicci ruggire e portarsi subito avanti, sul 5-4 però il duo arbitrale fa sussultare la panchina toscana. Il Sig.Gasparro espelle addirittura Coach Rossini ma l’orgoglio di Scandicci è più forte delle polemiche. Il clima è incandescente su ambo le panchine ma in campo si vedono salvataggi clamorosi di piede o colpi di gran classe. Sul 13-10 locale è Time out Barbolini ma Novara macina ancora con Daalderop. Il punteggio recita -1 sull’errore di Stysiak (14-13) e la sfida si accende nuovamente. Sul 17-14 toscano l’Igor ritorna sotto sui colpi dell’effervescente Herbots e di Daalderop ma Markovic alza la voce a muro (19-17). Stysiak è una furia, Washington la mette sotto la rete (21-19), ma il turno di servizio di Hancock è fatale (23-21), Bosetti fa 22 e Barbolini ferma tutto. Lavarini completa la rimonta con uno splendido pingpong chiuso in buca d’angolo da Herbots. Scandicci giova di un videocheck a favore e fa esplodere i 200 tifosi con Lubian (23-25) Il quarto è aperto da un uno-due Pietrini/Styiak. Pietrini trova l’ace del 4-1. La Savino Del Bene conduce 5-2 quando si innesca Srna Markovic e si alza la barricata. Markovic continua a far macinare i punti, ma Novara è lì con la polacca Smarzek (10-6). Le ragazze di Barbolini una volta sull’undicesimo punto si bloccano e Novara ribalta lo score portandosi sul 11-12. Stysiak fa 12-12, il punteggio resta sul pari anche negli scambi successivi fino a quando due errori locali fanno allungare Novara sul 13-15. La polacca accende il motore (15-15) e si inventa quattro punti consecutivi che portano Scandicci sul 18-16. Bosetti e Merlo non si intendono (18-17) e Novara pareggia al termine di un lunghissimo scambio. La Savino Del Bene torna avanti con Stysiak, ma subisce il pareggio immediato proprio su un errore della polacca. La gara sembra la fotocopia di un film già visto con Herbots che riporta in avanti le igorine (19-20). Pietrini sbaglia la ricezione ma si fa perdonare in super spike per il pari venti, Popovic spacca la difesa novarese, Smarzek lancia fuori e il risultato va sul 22-20. Il finale di set è un crescendo completo con la Savino Del Bene che prima fa pari e poi sorpassa, mette la freccia e vince 25-23. Il tie break si apre con un sussulto ospite ma è Stysiak a decidere che è l’ora di tornare a casa e piazza due bombe per il 3-1. Novara però rientra grazie a due errori scandiccesi e sorpassa con una palla out di Stysiak (3-4). Il punteggio va sul 4-6 quando Herbots vola in aria e chiude un punto tiratissimo costringendo Barbolini al tempo. Si va al cambio campo con Novara efficace in attacco, ma sotto il retta più calda si accende e accorcia sul 7-9. Caterina Bosetti d’astuzia colleziona il 7-10, ma Barbolini vuole vincere e così le sue ragazze che si rifanno sotto sfruttando due errori (9-10). L’aggancio è made in Stysiak, ma Chirichella fa 10-11. Hancock confeziona il 10-12, ma Scandicci torna sul 12-12. Il tredicesimo punto è di Novara e da lì si accende una sfida di botta e risposta chiusa solo sul 16-18 da una serie di punti Washington. Scandicci, in precedenza,aveva sprecato due palle set. Il rammarico c’è ma dopo stasera c’è ancor di più la consapevolezza che la Savino Del Bene Scandicci può impensierire tutti. Le parole di Coach Barbolini: “Spiace, sicuramente. Bisogna essere obiettivi, sono uno squadrone. Ci hanno messo sotto nei primi due set, ma poi siamo stati bravissimi a girare la partite. Resta il rammarico, ma abbiamo giocato molto meglio in altre partite che abbiamo vinto. Avevamo questo trittico, abbiamo 4 punti e domenica c’è Monza. Un po’ di crescita c’è stata”. 
Savino Del Bene Volley – Igor Volley Novara (21-25, 17-25, 25-23, 25-23, 16-18) 
Durata 2 Ore e 57 (23’, 26’, 35’, 37’, 37’) 
Savino Del Bene Volley: Stysiak 36, Malinov 4, Popovic 3, Markovic 5, Pietrini 18, Merlo L, Lubian 9, Carocci L2, Cecconello ne , Samadan ne, Drewniok 2, Bosetti ne, Courtney 2,Camera. All.: Massimo Barbolini 
Igor Volley Novara: Populini ne, Herbots 22, Napodano ne, Battistoni, Bosetti 22, Chirichella 2, Sansonna L, Hancock 4, Bonifacio 3, Washington 13, Smarzek, Costantini, Daalderop 2. 
Errori – 43-38 
Ace 6-5 
Ricezione 61%-57% 
Attacco 44%-44% 
Muri 10-10

Savino Del Bene Scandicci

Nessun commento

Powered by Blogger.