lunedì 25 marzo 2019

C F, pronostico rispettato contro Fanball Discobolo

ENTOMOX VBC CALCI – DISCOBOLO FANBALL VIAREGGIO 3-0
Parziali: 25-13, 25-14, 25-9.
ENTOMOX VBC: Caciagli, Carmignoli, Casarosa G., Casarosa S., Di Pede, Genovesi, Gnesi, Gragnoli, Masotti, Riva, Sergi. All. Puccini
Tre punti scontati per la Entomox VBC, al cospetto della cenerentola del girone. Prestazione autoritaria, senza concedere niente, cercando di far ruotare le atlete e rodarle per la migliore condizione in questo sprint finale. Da segnalare la titolarità per le più giovani Gragnoli, play, e Riva, centrale. Applauditissima Di Pede, rientrata a pieno regime dopo l’indisponibilità. I play-off sono quasi matematici, da segnalare il + 4 sulla principale rivale per il quarto posto, Errepi Grosseto, distanziata in virtù dello scivolone della stessa sul campo della Pantera. E’ un vantaggio da difendere ad ogni costo nei prossimi cinque turni.

Ottavo posto in cassaforte e possibilità di puntare al settimo

La vittoria contro Brescia regala qualche certezza in più alla Fonteviva. Questo dal punto di vista, appunto, della posizione in graduatoria e quindi del futuro immediato in post season, ma anche da quello mentale e psicologico di approccio e gestione delle gare, che forse è anche l’aspetto più importante. Contro Brescia si è rivista a tratti la Fonteviva bella, brillante e consapevole dei propri mezzi. Quest’ultima sfida e la precedente contro Potenza Picena, insomma, hanno in parte risollevato una squadra che dopo la pausa di Coppa Italia non aveva più saputo essere se stessa. Adesso il derby, utile a fotografare in maniera definitiva le posizioni ma soprattutto altro test importante per la squadra di Paolo Montagnani per dimostrare di aver ritrovato se stessa al cento per cento in vista poi delle gare che contano veramente. “E’ stata una bella vittoria. Un successo importante per il buon livello di pallavolo che si è visto da ambo le parti della rete – ha detto coach Montagnani al termine della gara contro Brescia - Non dimentichiamo che avevamo di fronte una Brescia che ha fatto una prima parte di stagione eccezionale e che si appresta a giocare i play off per la Superlega. Sono un po' dispiaciuto, nonostante la vittoria, perché vorrei vedere la mia squadra giocare serena, conscia dei propri mezzi e vorrei che si sapessero trasportare in partita i colpi che vengono fatti in allenamento. Questo ovviamente non è sempre semplice. Dipende molto dallo stato d’animo. Forse questa gara ci darà una grossa mano, soprattutto a recuperare le nostre sicurezze. Certo è che dobbiamo ancora migliorare. Il primo set con Brescia ad esempio lo abbiamo giocato bene ma lo abbiamo perso per mancanza assoluta di lucidità e pensiero e questo noi non ce lo possiamo permettere. Poi siamo stati bravi. Abbiamo avuto qualche problema in fase d’attacco con Loglisci, che peraltro in ricezione stava facendo bene, e quindi dal terzo set ci siamo dati un nuovo assetto e siamo riusciti ad essere più equilibrati. Sotto due a zero e vincere 3-2 è difficile, ci vuole una bella forza d’animo che contro Brescia abbiamo dimostrato d’avere. Adesso ci andiamo a giocare i play off per la prossima A2 avendo nel primo turno il vantaggio del fattore campo in caso di “bella”. C’è ancora da lavorare. Ci sono ancora due settimane all’inizio dei play off e vogliamo sfruttarle al massimo. Speriamo che nella prossima partita alla Bastia, che sarà gara uno della post season, il pubblico ci aiuti”.

Comunicato Acqua Fonteviva Apuana Livorno - Serie A2 Credem Banca

U14: ribaltato il risultato dell'andata con Empoli

Un 3-2 che brucia per l'U14 di Scali, che alla prima di ritorno ribalta il risultato dell'andata e regala all'Empoli il tie-break. La partita è molto equilibrata, ma a spuntarla nei primi due set sono le nostre (21-25, 22-25) mettendo in campo un buon gioco e non commettendo troppi errori. Forse ormai convinte di avere in mano l'incontro partono più fiacche, lasciandosi poi andare alle proprie emozioni e perdendo del tutto la concentrazione. Questo costa loro la sconfitta (25-19), ma con un moto d'orgoglio cercano di non sprecare l'occasione di chiudere il match al quarto set e cominciano quello che diventerà un set serrato punto a punto. A spuntarla però sono le empolesi, che vincono per 26-24. Resta quindi solo un punto da assegnare che decreterà la vittoria, ma al tie-break le bianco-rosse arrivano spente e le ragazze di Empoli non si fanno pregare, prendendosi il set con un certo distacco (15-8). Una sconfitta che decisamente non ci voleva dato che, seppur mantenendo la seconda posizione, l'U14 vede Bacci Campi allungare il distacco in classifica. Sicuramente le nostre ragazze dovranno lavorare ancora molto sul mantenere la testa in campo, senza lasciarsi prendere da errori commessi o decisioni arbitrali con cui non si è d'accordo; ciò che conta in campo è quello che si riesce a fare e provare e farlo sempre meglio, non sono due set a far vincere una partita, bisogna continuare a lottare al meglio fino in fondo. Il prossimo appuntamento vedrà la squadra di Scali tornare sul campo di casa domenica 31 marzo alle 10.30 per la settimana giornata di gara, che le vedrà scontrarsi con PvP 29 Martiri Volley.

Pallavolo I'Giglio

NVBS sconfitta in gara 1 di Semifinale PlayOff

ITALCHIMICI INTERSISTEMI - NEW VOLLEY BORGO SANSEPOLCRO 3 -1 ( 25/18 25/22 16/25 25/20 )
FOLIGNO - Niente da fare per i nostri ragazzi, che tornano da Foligno dopo aver incassato la sconfitta in gara 1 di semifinale Playoff. Gara da dimenticare con la squadra che nei primi due set e' sembrata smarrita, e che ha fatto molta fatica a trovare gioco. Solo il terzo set vede la reazione dei nostri atleti, ma i padroni di casa, scossi, ma non vinti non si lasciano raggiungere e vincono meritatamente la prima sfida. Ma niente e' perduto, ora una settimana, per preparare al meglio gara 2, che sara' sabato prossimo al Palazzetto di Sansepolcro, con un solo obiettivo per i ragazzi di coach Calogeri, ribaltare il risalutato e tornare a Foligno a giocarsi la " bella ".

New Volley Borgo Sansepolcro

L'Ambra Cavallini inciampa a Donoratico

Sconfitta esterna per le ragazze di Luciano Mancini, che al PalaTenda di Donoratico si arrendono in tre set. Le locali, targate Paradu, non hanno fatto sconti alle biancoblu dell'Ambra Cavallini, che sono riuscite a rendersi pericolose solo nella seconda frazione. Fin dalle prime battute di gioco, Donoratico vuol fare la voce grossa e ci riesce, accumulando subito un buon vantaggio (16-8). I timeout di coach Mancini non fanno cambiare l'inerzia della gara, con le padroni di casa a chiudere i conti sul 25-16. Colpite nell'orgoglio, Donati e compagne iniziano a lottare e la seconda frazione vede maggiore equilibrio sul terreno di gioco (11-8 e 19-17). Il braccio di ferro si protrae fino ai punteggi alti, con le tirreniche che piazzano nuovamente la zampata vincente (25-22). Un duro colpo per le pontederesi, che nel terzo set scendono in campo solo fisicamente: Donoratico ringrazia e chiude la contesa (25-11), lasciando a mani vuote le ragazze di Mancini.

Paradu Donoratico - Ambra Cavallini Pontedera 3-0
(25-16, 25-22, 25-11)
Ambra Cavallini Pontedera: Salimbeni, Caverni 8, Chini 9, Meucci 2, Donati 8, Martinelli 6, Vasi (libero), Focosi 1, Bartali (libero), Bardi, Chericoni. Allenatore: Mancini, vice: Paletta

B M, vittoria con S.Martino e tre punti

PEIMAR VBC CALCI – AMA SAN MARTINO RE 3-0
Parziali: 25-20, 25-20, 25-22
PEIMAR CALCI: Ciulli, Pellegrino, Testagrossa, Razzetto, Arezzo, Nicotra, Grassini, Bedini, Fascetti, Guemart, Di Nasso, Nannini, Stagnari, Verbeni. All. Berti
Peimar regola San Martino grazie ad una prestazione da grande squadra, andando oltre la stanchezza per la maratona di sette giorni fa a Portomaggiore. La formazione emiliana, giustamente temuta, alla vigilia, in virtù delle ultime gare, tutte ben giocate al cospetto di avversarie di rango, fa la sua figura, ma la VBC mette in campo la migliore versione di se stessa, attenta e concentrata, e riesce a superare i passaggi a vuoto fisiologici. Coach Berti recupera il sestetto con Ciulli e Pellegrino in diagonale, Nicotra e Arezzo ai lati, Testagrossa e Razzetto laterali, Grassini libero. Alcuni atleti non sono nella migliore condizione, qualche acciacco e i primi caldi, si vede che la formazione non gira al massimo ma incide quanto basta per andarsi a prendere, set dopo set, una vittoria importantissima per gli equilibri di alta classifica. Nel corso del match spazio a Bedini, ormai una certezza per questo gruppo, e Di Nasso. Prosegue il duello spalla a spalla con Mirandola, gli emiliani mantengono in punto di vantaggio e dunque la vetta, ma si mantiene anche il vantaggio sulle inseguitrici, + 5 su Portomaggiore e + 7 da Castelfranco, un divario importante a cinque giornate dal termine. “Volevamo prenderci questi tre punti, a dispetto di tutto, e ci siamo riusciti”, commenta il coach di casa, Luca Berti, “la squadra ha giocato una buona partita, in questo momento sarebbe controproducente andare a giudicare in modo troppo attento la prestazione, contano le vittorie e la classifica”. Prossimo match a Fucecchio, contro una Dream Volley che nel girone di ritorno ha incontrato non poche difficoltà, ma che rimane una bella realtà della pallavolo toscana. Contro la Peimar i bianconeri si presenteranno sicuramente nella versione migliore.

Under 15 Femminile UISP Campionesse Provinciali

Valdarninsieme – Castellina Scalo 3-0
(25 – 20, 25 – 22 25 – 22 )
Dopo una gara d’andata sicuramente al di sotto delle loro capacità, le ragazze di coach Meli si sono aggiudicate la gara di ritorno imponendosi per 3 a 0 e portando a casa anche il golden set. I primi tre set sono stati molto combattuti, con le due compagini sempre sul pezzo e pronte a sferrare i loro migliori colpi per portarsi a casa partita e titolo provinciale. Alle ragazze di Castellina Scalo bastava un solo set per aggiudicarsi la vittoria del campionato dato il netto 3 a 0 con cui si erano imposte all’andata, ma Sposato e compagne si sono presentate da subito determinate nel portare la gara fino al golden set e così è stato. Una gara ricca di scambi lunghi, a indicare la grinta e la volontà di entrambe le compagini di prevalere sulle avversarie, ma la squadra di coach Meli è riuscita a rimanere più concentrata nei momenti cruciali dei set e con un gioco determinato ed intelligente si è aggiuducata i tre parziali 25 – 20, 25 – 22 e 25 – 22. Il golden set, complice il clima di entusiasmo che si era creato è stato giocato quasi a senso unico da parte del Valdarninsieme che nonostante qualche defiance iniziale è sempre stato avanti e si è aggiudicato la vittoria per 15 – 7. Complimenti a tutte queste ragazze per la grinta e l’entusiasmo dimostrati in una gara dove non era concesso sbagliare niente. Un ringraziamento importante a tutte le ragazze che hanno sostenuto la squadra nei momenti in cui ce ne era bisogno a causa di acciacchi e infortuni (grazie a Alessia, Ilenia, Eleonora, Emma, Giada e Giulia). E una nota di merito anche per il pubblico che nella partita di ritorno ha sostenuto la squadra nel migliore dei modi. E adesso avanti con il regionale!
La rosa: Baracci Sara, Frittelli Carolina, Sacconi Emma, Sangalli Matilde, Sposato Gemma, Perugini Sofia, Rovai Elvira, Righeschi Lisa, Casucci Matilde, Roncolini Alice

Rinascita Il Bisonte Firenze - Valdarninsieme Figl.Ne Fi 3 - 2

Nella 21esima giornata di gara Rinascita il Bisonte ospita il Valdarninsieme per una sfida al vertice sicuramente molto accesa e sentita. Bisonte schiera Balducci al palleggio, Vannini opposta, Lari e Poli al centro, Caroti e Lapini di banda, Lepri libero. Valdarninsieme risponde con Monchi al palleggio, Migliorini opposta, Mantelli e Callossi di banda, Manetti e Casimirri al centro, Moranini Libero. Nel primo set le padroni di casa partono col freno tirato, subiscono la battuta avversaria che compromette l'efficacia in attacco. Sul 9-16 entra Viti per Lapini ma nonostante un buon recupero si aggiudica il set Valdarninsieme 22/25. Nel Secondo set riparte Viti e le due compagini sono più equilibrate fin dall'inizio, ma sul finale del set una serie di errori di troppo e una minore precisione in difesa non ci permettono di avere quella continuità che serve per chiudere il set, cediamo 20/25. Nel terzo set la svolta, entrano Coppini per Lari e Lapini per Caroti, Valdarninsieme molla in efficacia offensiva e le Bisontine acquistano in un gioco molto più vario e incisivo , se lo aggiudicano agevolmente 25/12. Nel quarto set Valdarninsieme non molla e si porta avanti 15/20, quando tutto sembra perduto, il cambio di Poli con Lari e una serie di battute positive di Viti riporta La Rinascita a crederci ancora; le ospiti si disuniscono e a niente valgono i 5 cambi di Lapi, perdono il set 25/22. L'ultimo set è in dubbio fino agli ultimi punti, ma con una maggiore determinazione se lo aggiudicano le bisontine 16/14. Prossimo turno a Modena contro le capoliste di Anderlini.
tabellini
Rinascita Bisonte: Viti 22, Caroti 7, Balducci 1, Lari 5, Lapini 11, Coppini 10, Vannini 22, Poli 10, Bonini ne, De Stefano ne
Valdarninsieme: Manetti 10, Migliorini 16, Casimirri 9, Callossi 8, Mantelli 20, Monchi.

Videomusic-FGL vince al tie-break contro la capolista in B1/F

L’incontro tanto atteso della 21^ giornata di campionato di B1/F tra la VIDEOMUSIC-FGL vs ROANA CBF HR Macerata si è concluso al tie-break con il risultato di 3-2 e i parziali 25-12 21-25 22-25 25-13 16-14, dopo ben 2h e 15’ di gioco. Coach Menicucci & Ficini hanno dimostrato di aver lavorato bene durante la settimana, in preparazione dell’incontro contro le maceratesi, avversaria testa di serie del campionato. I consigli dati erano quelli di giocare serenamente in quanto non avevamo niente da perdere ma solo da guadagnare, e così è stato. Andreotti e compagne sono entrate in campo molto serene con la formazione tipo, formata da Ristori Tomberli - De Bellis di banda, Lippi in regia, opposta Scandella e Andreotti - Colzi al centro, Tamburini libero. Le avversarie in campo con la formazione Barbolini –Pomili in attacco, Peretti in regia, opposta Gobbi, al centro Di Marino – Rita, libero Zannini. La partenza ha visto subito degli scambi lunghi e punto punto fino ai primi quattro punti, successivamente con Colzi al servizio il punteggio è aumentato fino a far chiedere il primo time out a coach Paniconi sul 9-5 per la Videomusic-Fgl e sul 6-15 a ultimare i time out a disposizione, provando a cambiare qualcosa, ma nemmeno con l’inserimento di Paternio su Barbolini sul 10-20 e quello di Spitoni su Gobbi sul 10-23 ha potuto fermare la determinazione delle castelfranchesi, con Scandella incisiva e precisa insieme agli attacchi di De Bellis rendono la vita difficile alle avversarie che non riescono a tenere ferme le centrali Andreotti e Colzi in perfetta forma, chiudendo il set dopo ben 20’ sul 25-12. Nel secondo set in campo per entrambe le squadre le formazioni iniziali, ma qualcosa si vede che è cambiato per le maceratesi. Sicuramente non hanno digerito il set e allora corrono ai ripari cambiando gioco, inserendo Patrassi in regia al posto di Peretti sul 4-5 e chiudere il cambio sul 16-16, riuscendo così a variare gli equilibri per Andreotti e compagne che riescono a tenere il punteggio in equilibri fino al 16 pari. La difficoltà più grossa è stata quella di non riuscire a recuperare molte pallette offerte sotto rete da Pomili e compagne, tanto da arrivare a chiudere il set 25-21 per Roana Cbf Hr Macerata. Nulla è valso l’inserimento di Giardi su Scandella sul punteggio 20-23 per alzare il muro. Nel terzo set sono le avversarie a partire subito forte e prendere in mano la situazione, tanto che si riesce a tenere il vantaggio sul 19-18ma a poco è valso, fino a che le maceratesi iniziano ad allungare di qualche punto e Menicucci prova con l’ingresso in campo di Torrini su Scandella per alzare il muro, ma anche si riesce a rientrare di qualche punto, a chiudere il set 25-22 sono la avversarie. Il quarto set vede sul 2-0 per macerata Andreotti lamentare un dolore sotto rete e chiedere il cambio, ed ecco entrare Martone che va subito al servizio tenendolo per ben quattro punti. Sembra che si ripeta il primo set con una squadra inarrestabile e determinata, sapendo bene che prendere almeno un punto sarebbe possibile, e così è stato. Trovandosi in difficoltà Paniconi, dopo aver chiesto i time out a disposizione sul punteggio 3-7 e 9-17, inserisce Partenio su Gabbi sul 10-19 e Patrassi su Perretti sul 11-20, ma ad avere la meglio sono le Castelfranchesi che vincono il set 25-13. A questo punto il pubblico locale con i propri cori continua ad incitare la propria squadra, facendo capire loro che potevano fare ancora di più. Nel tie-break Pomili e compagne partono decisa, ma vedendo bene che a rete le castelfranchesi erano ben piazzate prova a fare le pallette riuscendo ad andare al cambio campo sul 6-8. Sul cambio campo Menicucci & Ficini dopo aver già richiamato la propria squadra sul 2-5 riprova con l’ultimo time out a disposizione sul 6-10. A questo punto qualcosa cambia, le ragazze con determinazione riescono a difendere di più sotto rete. A poco a poco si rientra in partita e Paniconi richiama le proprie ragazze con i time-out a disposizione sul punteggio di 10-8 e 14-15. L’ultimo punto dell’incontro arriva da Colzi che riesce a fermare a muro l’attacco delle avversarie. Alla fine si è vista una bellissima partita, con le ragazze della Videomusic-Fgl in perfetta forma, decise con i fondamentali curati dai tecnici Menicucci e Ficini per tutta la stagione, la squadra ha giocato una partita ad alto livello contro una squadra veramente forte, in grado di cambiare gli schemi di gioco molto spesso, ma questa volta Andreotti e compagne sono state molto brave a non farsi trovare impreparate e così è stato. Ottima la prova per Colzi con la realizzazione di ben 24 punti di cui 9 sono a muro. Complimenti anche a Scandella per la freddezza, decisiva in attacco con ben 14 punti e un muro. In attacco impegnate molto anche di seconda linea De Bellis e Ristori con i loro 54 e 32 attacchi hano realizzato ben 12 e 10 punti con due muri ciascuna. Andreotti, sebbene è dovuta uscire a inizio quarto set è riuscita a realizzare ben 5 punti e un muro e un ace. Martone sempre pronta è stata in grado di entrare e tenere bene la posizione con un punto in attacco e uno a muro. Determinante Lippi in regia e Tamburini dietro come libero, in grado di farsi valere e fare la differenza.
VIDEOMUSIC-FGL - ROANA CBF HR MACERATA 3–2 25-12 21-25 2-25 25-13 16-14
Videomusic-FGL: Ristori 14, Martone 2, Tamburini (L1), Colzi 24, Lippi 3, Giardi, Andreotti 7, Torrini, De Bellis 15, Scandella 15, n.e. Mannucci e Tesi (L2). All. Menicucci e Ficini.
Roana CBF HR Volley MC: Pomili 28, Armellini ne, Spitoni, Gobbi 9, Partenio, Patrassi, Grilli ne, Peretti 1, Rita 17, Zannini (L1), Malavolta (L2), Di Marino 11, Barbolini 9. All. Paniconi e Carancini.
ARBITRI: Pasquini e Donati di Firenze e Arezzo.
NOTE: Videomusic FGL: 16 muri, 5 ace, 58 % in ricezione (33% perfetta); 30% in attacco; Roana CBF: 5 muri, 4 ace, 54% in ricezione (29% perfetta); 33% in attacco.

Fonte: Società ap

Serie B1: Lucky Wind Trevi (PG) VS Bionatura Nottolini 0-3

Forse la miglior Bionatura della stagione con una gara tatticamente perfetta sbanca Trevi in 3 sets e agguanta il 6° posto in classifica. Le nostre ragazze giocano una gara di grande sostanza, senza cali e sempre con l'obiettivo finale ben chiaro anche nei momenti di difficoltà. La nostra squadra mostra una compattezza di gruppo di qualità e muro e difesa la fanno da padrone, costringendo all'errore le avversarie che per 2 sets mantengono il passo poi crollano e lasciano via libera ad una Bionatura scatenata. La partita di Trevi aveva grande importanza per le nostre avversarie, che vincendo di tre punti potevano ancora sperare di raggiungere la zona play off e oggi invece si trovano appaiate alle nostre ragazze che addirittura le precedono in classifica per differenza sets. Questa vittoria è l'esaltazione del gruppo, il giusto premio per una squadra che gioca da squadra che sa soffrire e sa mantenere, con una consapevolezza che ci sorprende, l'equilibrio necessario nello sport per avere possibilità' di prevalere. A fine gara la soddisfazione è palpabile sia nello staff che nelle ragazze e nella dirigenza rappresentata dal Presidente Gradi, dal DS Miccoli e dalla club Manager Maltagliati, che regalano parole di apprezzamento per questo gruppo fantastico.

Fonte: Addetto Stampa