giovedì 2 luglio 2020

Viva Volley promosso per meriti sportivi

La notizia è delle ultime ore ed è un raggio di sole in un’estate difficile per tutto il movimento cittadino. Il Viva Volley, che al momento dello stop dei tornei era primo nel suo girone di Serie D e 3° in Toscana per la classifica avulsa, è stato promosso nella categoria superiore per “meriti sportivi”. Una soddisfazione per la società del Presidente Becheri, che si vede così riconosciuto in qualche modo la grande stagione condotta fino allo stop, ma anche un piccolo problema visto che adesso la società pratese dovrà rivedere gli accordi presi con Quarrata per lo scambio di categorie. Aldilà di questo, però, una bella notizia ed una spinta ulteriore al lavoro per il gruppo allenato da Sandra Cioppi che in questi giorni è tornato in palestra e che, proprio per trovare il miglior tra nuovi arrivi e giocatrice già in rosa nella stagione appena conclusa, rimarrà a lavoro per tutto il mese di luglio.

Comunicato Ariete Prato Volley Project

L’inizio di una nuova era: benvenuto Massimo Barbolini!

L’inizio di una nuova era. La Savino Del Bene Volley comunica che Massimo Barbolini sarà l’allenatore della società toscana per la prossima stagione. Barbolini arriva nella società del Patron Paolo Nocentini dopo tre anni alla Igor Volley Novara, con la quale ha vinto due Coppa Italia e una Champions League. La carriera di Barbolini è iniziata da ViceAllenatore alla Panini Modena maschile nel 1988. Nel 1989 ha poi preso la panchina di Agrigento, per poi tornare a Modena nel 1990. Dopo l’esperienza a Spoleto, nel 1993, Massimo Barbolini è diventato Head Coach di Matera arrivando ai vertici del Volley Nazionale e Internazionale. Dal 1997 al 2007 Barbolini è poi passato alla Sirio Perugia. Dopo Perugia dal 2006 al 2012 ha guidato la Nazionale Italiana. Dalla panchina tricolore poi, Barbolini è passato al Galatasaray iniziando un’esperienza che l’ha visto approdare alla panchina della Nazionale turca (2013). Nella stagione 2015/16 coach Barbolini è tornato in Italia a Casalmaggiore dove ha vinto la Champions League. L’anno successivo è poi approdato all’Eczacibasi. Barbolini può vantare cinque titoli italiani, otto Coppe Italia, due Supercoppe, quattro Champions League con quattro squadre diverse, un Mondiale per Club e tanti altri titoli di squadra e personali. Adesso a Scandicci è iniziata una nuova era e, già da oggi, la squadra ha iniziato ad allenarsi al Palazzetto di Via Rialdoli a Scandicci secondo tutte le indicazioni Le parole di SANDRA LEONCINI: “Oggi diamo una comunicazione che ci riempie d’orgoglio, ovvero essere riusciti a portare a Scandicci Massimo Barbolini, allenatore che da tempo sognavamo e inseguivamo. Non ha bisogno di presentazioni e, oggi, inizia un percorso che speriamo sia il più lungo possibile e che sicuramente sarà ricco di eventi importanti e auspichiamo successi quanto prima possibile”. Le parole di MASSIMO BARBOLINI: “Sono molto felice di essere qui, una società che in questi anni ha fatto benissimo e sta crescendo. La Savino Del Bene Volley è una società che sta facendo molto bene in Italia e anche in Europa e sono qui per dare un contributo per crescere ancora. Continuare a crescere, lavorare bene e far divertire i tifosi di Scandicci. Sono entusiasta perché lavorare con queste ragazze sarà stimolante”.

Cuore d'Acciarri: dal Vat a Il Bisonte passando per l'azzurro

C'è anche un po' di Firenze nella nazionale prejuniores che è pronta a ritrovarsi per preparare i prossimi Europei di categoria. Fra le convocate del ct, che poi è anche il coach de Il Bisonte Marco Mencarelli, figura infatti la centrale classe 2004 Nausica Acciarri, giovane talento del Volley Art Toscana che da questa stagione sarà aggregata alla prima squadra. Acciarri, marchigiana di San Benedetto del Tronto, è cresciuta nel settore giovanile del Riviera Samb Volley (società che ha una partnership con Il Bisonte) e dal 2018 fa parte del settore giovanile di Firenze: nell'ultima stagione si è divisa fra l'Under 18 del VAT e la seconda squadra di B2 del club, la Rinascita, mostrando potenzialità importanti che hanno convinto Mencarelli ad aggregarla al gruppo della A1 e anche a convocarla in nazionale. Le azzurrine si ritroveranno mercoledì 8 luglio al Centro Pavesi, e rimarranno a Milano fino al 25 per preparare al meglio il Campionato Europeo Under 17, che si svolgerà in Montenegro dal 1 al 9 ottobre: coach Mencarelli guiderà il gruppo solo per i primi tre giorni del collegiale, perchè dall'11 luglio si trasferirà a Lizzano in Belvedere per il ritiro estivo de Il Bisonte Firenze, mentre Nausica Acciarri si unirà alle compagne al termine dello stage con la nazionale prejuniores. “Sono molto felice di questa chiamata – racconta la giovanissima bisontina - e per questo devo ringraziare lo staff che mi sta formando, da Francesca Vannini e Matteo Rovai a Nadia Centoni e tutti i dirigenti del Vat e de Il Bisonte. All'inizio è stata dura staccarmi da casa, ma piano piano è andata sempre meglio grazie anche al supporto della mia famiglia alla quale devo tutto. Sono carica e ce la metterò tutta per essere all'altezza della nazionale e della prima squadra de Il Bisonte"

mercoledì 1 luglio 2020

Ancora nuovi arrivi in casa Casciavola

La Pallavolo Casciavola comunica di aver concluso l’ingaggio delle giocatrici Andrea Campani, centrale e Chiara Liuzzo, alzatrice. Entrambe saranno da subito a disposizione dell’allenatore Fabrizio Ricoveri. Andrea Campani è un centrale nata a Livorno il 9 novembre 1994, dopo aver esordito nel Tomei Livorno dove ha disputato i campionati Under 16, I divisione e serie D, è passata al Volley Livorno in serie C e successivamente al Donoratico con il quale ha ottenuto la promozione dalla serie C alla B2 e disputato i playoff per il salto in B1. «A Donoratico ho avuto modo di conoscere ed apprezzare Fabrizio Ricoveri, afferma Campani. Mi è subito piaciuto il progetto che la dirigenza casciavolina mi ha proposto». Dopo tre stagioni a Donoratico Andrea Campani si è trasferita nella vicina Cecina in serie B2, fino alla chiamata della società rossoblu. «Ho iniziato a fare pallavolo piuttosto tardi rispetto all’età in cui si inizia a giocare, per questo ho sempre dovuto lavorare sodo e non mi spaventa mettermi in gioco, ne le grandi sfide, prosegue Andrea. La società ha costruito una squadra importante e ci possiamo togliere delle belle soddisfazioni. Non vedo l’ora di conoscere personalmente le mie compagne di squadra e di iniziare con loro questo nuovo percorso, di nome le conosco tutte quante, ma non vedo l’ora di mettermi al lavoro insieme a loro». Chiara Liuzzo invece è un’alzatrice nata a Pisa il 14 novembre 2001.Cresciuta nelle fila del Volley Etruschi di Stagno è poi passata al Tomei Livorno dove, oltre a completare il percorso giovanile, ha debuttato in serie D. «Cercavo una nuova sfida e con la fine del mio percorso scolastico (Chiara è fresca di maturità classica, ndr), ho pensato che fosse giunto il momento di accettare la proposta della Pallavolo Casciavola, ci racconta Chiara Liuzzo. Sono alta 180cm e cerco di sfruttare al meglio la mia altezza per smistare la palla alle mie compagne, ritendo invece di dover ancora lavorare tanto per migliorare a muro e sono sicura che la mia nuova squadra mi aiuterà a smussare questo difetto». «In passato ho giocato con Eleonora Gori e Chiara Caciagli, ma conosco anche la mia compagna di reparto Elena Masotti, ha concluso Liuzzo, non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e potermi misurare in un campionato difficile come la serie C». Con l’arrivo di Campani e Liuzzo si conclude il volley mercato della Perfecto Oro che andrà a disputare il campionato di serie C con la seguente rosa: alzatrici: Chiara Liuzzo e Elena Masotti; gli opposti Chiara Caciagli e Noemi Chini; le schiacciatrici Anais Crescini, Giulia Genovesi, Sara Beverly Interlandi, Mara Maculan; le centrali Andrea Campani, Eleonora Gori e Paulina Lichota; i liberi Sara Di Matteo e Marta Tellini. Le giocatrici saranno agli ordini di Fabrizio Ricoveri e degli assistenti Giorgio Citi ed Elisa Viviani.

Massimo Corsini
Ufficio Stampa Pallavolo Casciavola / VCC

martedì 30 giugno 2020

Ufficiale: Filippo Ciulli è il secondo regista della Emma Villas Aubay Siena

Originario del senese, precisamente di Poggibonsi, Filippo Ciulli arriva alla Emma Villas Aubay Siena per completare il reparto palleggiatori. Classe 1994, ben 203 cm di altezza, il regista toscano aggiunge al talento del giovane Salsi il proprio bagaglio di esperienze. Quattro le stagioni in A2 e una radicata carriera tutta Made in Tuscany. Una vita con la maglia santacrocese, in biancorosso dalla B2 all’A2, e le ultime due stagioni a Pisa e Calci, prima in B e poi di nuovo in A2 per l’ultima breve stagione. I due metri di Ciulli sono il valore aggiunto al suo ruolo di regista e lo hanno reso incisivo anche a muro e in attacco. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente mentre si trovava a Milano. “Per me è senza dubbio un onore far parte di questo club sia per il blasone della società sia per il fatto che per me significa essere, dopo tanti anni, a casa. – commenta il nuovo palleggiatore in biancoblu – Con Siena ci siamo sfiorati più volte negli anni precedenti, conosco bene il Presidente Giammarco Bisogno che stimo particolarmente e questa è un po’ una chiusura del cerchio: arrivo a Siena nel momento giusto e nel pieno della mia carriera.” Filippo è sceso sul campo del PalaEstra come avversario in molte occasioni ma questa volta lo farà da protagonista. “Per me è un’emozione entrare al PalaEstra. E’ un luogo in cui gravitavo da piccolo, mi ha sempre dato i brividi.” – sottolinea – “Ho sempre visto la Emma Villas Aubay come una realtà seria e ben strutturata ed, anche in un momento storicamente difficile come questo, è un punto di riferimento importante per lo sport senese. È un club che è rimasto saldo su i suoi standard competitivi e la composizione del roster lo dimostra.” Tra i futuri compagni di squadra Filippo conosce bene Rocco Barone “sicuramente un lusso per la categoria”, con il quale ha condiviso gli ultimi mesi a Calci. “Conosco quasi tutti i ragazzi, in particolare Yuri (Romanò). Non posso non essere orgoglioso del team. Un roster di assoluto livello ed equilibrato nel mix tra giovani ed esperti. Ho parlato inoltre con mister Spanakis che mi ha fatto una buonissima impressione sia dal punto di vista tecnico che umano. Non ci ho mai lavorato direttamente ma l’ho incontrato spesso come avversario, sono contento di poter iniziare questa stagione sotto la sua guida”. Caratterialmente si descrive così: “Sono una persona socievole, penso di avere il giusto carisma per trasmettere buonumore, grinta e positività, in campo e fuori.” Nonostante i tanti anni distante dal senese Ciulli torna nei luoghi della sua infanzia e, nel rinnovato team biancoblu, farà da buon ambasciatore per Siena e per la sua provincia: “È una città che conosco e che amo, sono orgoglioso di essere di aiuto ai miei compagni di squadra per poter conoscere questo territorio più da vicino”.
CARRIERA
2019/2020 A2 Peimar Calci 5
2018/2019 B VBC Calci
2017/2018 A2 Kemas Lamipel Santa Croce 5
2016/2017 A2 Kemas Lamipel Santa Croce 6
2015/2016 B1 Kemas Lupi Santa Croce
2013/2015 B1 Gruppo Biokimica Lupi
2012/2013 B1 Codyeco Lupi Santa Croce
2011/2012 B2 NGM Mobile Santa Croce
2010/2011 A2 NGM Mobile Santa Croce

CS Pallavolo Casciavola - Due nuovi arrivi per la Serie C

La Pallavolo Casciavola rende noto di aver raggiunto un accordo con le giocatrici Paulina Lichota, centrale e Mara Miculan, schiacciatrice, per la stagione 2020/2021. Una conferma e… mezzo in casa Perfecto Oro. Mentre Paulina Lichota aveva già avuto modo di aggregarsi al gruppo 2019/2020 ed essere in rosa nelle ultime due partite stagionali, il debutto in rossoblu di Mara Miculan è stato spezzato dal Covid-19 e dalla conseguente sospensione dell’attività. Mara Miculan nasce a Latisana, in provincia di Udine, il 16 novembre 1983, inizia a giocare a pallavolo a Codroipo, sua città di residenza, dove ha percorso tutta la trafila delle squadre giovanili. Passa alla Libertas Palazzolo dove ottiene due promozioni consecutive, saltando dalla I divisione alla serie C, successivamente approda alla Volleybas Udine dove resta fino al 2017 dove vince la serie C, disputa un campionato di B2 e poi nuovamente la serie C, mancando ai playoff la promozione. Nel suo curriculum pallavolistico anche 5 mesi negli Stati Uniti, poi il trasferimento a Pisa grazie ad un incarico da ricercatrice presso la scuola Sant’Anna di Pisa dove si occupa di genomica vegetale e dove arriva la chiamata della Pallavolo Casciavola. Senza il coronavirus avremmo già visto Mara Miculan all’opera, ce ne sarà l’occasione nella stagione 2020/2021. Paulina Lichota, ruolo centrale, è nata in Polonia il 18 luglio 1999 ed ha iniziato la carriera nel CSI Chatillion, con la formazione della Val d’Aosta ha fatto tutta la trafila delle giovanili, prima del debutto in I Divisione e poi in serie D. Dopo una stagione in prestito al Cogne, che ha coinciso anche con l’esordio in serie C, Lichota approda in Toscana e più precisamente alla Pallavolo Carrarese dove il centrale ha passato tre stagioni, due in serie B2 ed una, in serie C. Nel febbraio scorso è arrivata la chiamata della Pallavolo Casciavola e con la formazione rossoblu ha giocato per solo un paio di settimane, prima che la pandemia decretasse la conclusione della stagione. Per lei è arrivata la riconferma e sarà fra le protagoniste della prossima annata di serie C.

Massimo Corsini
Ufficio Stampa Pallavolo Casciavola / VCC

E’ ufficiale: Pallavolo Grosseto Luca Consani approda in serie C

Si vociferava da qualche giorno ma solo questa mattina è arrivata la lettera dal Comitato Regionale che ha sancito il reintegro della nostra squadra. UN grazie di cuore a tutte le Atlete: Arianna Grechi, Gianna Paradisi, Annachiara Longobardi, Matilde Chiella, Sara Fumi, Jolye Tocci, Fortuna Franzese, Jasmin Danaila, Livia Lorenzini, Camilla Giovannelli, Veronica Sgaragli, Aurora Biondi, Martina Biondi e Linda Azara, allo STAFF: Erika Fidanzi (scout man), Paola Sgaragli e Andrea Barsotti (Dirigenti), al preparatore atletico Clarissa Sansoni, al Tecnico Stefano Spina e allo SPONSOR LUCA CONSANI impresa edile di Grosseto che anche per questa stagione farà da MAIN SPONSOR per il nostro TEAM fresco di PROMOZIONE!

Ciao Piero

È con immenso dolore che la nostra società annuncia la scomparsa del nostro Presidente Piero Greco. Piero fondò la nostra società oltre 35 anni fa e in questi anni ha guidato questa realtà con passione, dedizione, competenza e amore...un amore sconfinato per il nostro sport e per le centinaia di atlete che hanno vestito i nostri colori in questi anni. Piero ci lascia dopo una lunga battaglia contro un avversario subdolo e maligno ma i suoi insegnamenti, i suoi principi e il suo spirito rimarranno con noi per sempre. Tutta la famiglia della Pallavolo Versilia e della Pallavolo Pietrasanta si stringe attorno alla moglie Bruna, alla figlia Vanessa, alla nipote Maria Fiore e a tutta la sua famiglia. La salma sarà esposta domattina alla Croce Bianca di Querceta e il funerale avrà luogo martedi 30 alle 18 presso la chiesa di Sant'Antonio Abate di Ripa.

Pallavolo Versilia

Caterina Grosso punto fermo dell’Am Flora Buggiano

Punto fermo dell’AM Flora UPV nelle due ultime stagioni di serie C Regionale, Caterina Grosso ha deciso di proseguire l’attività con i colori gialloblù, nonostante i sempre crescenti impegni lavorativi. Il centrale è l’ottavo tassello della rosa a disposizione di coach Puccini e del vice-Bagni. Classe 1995, ha mosso i primi passi nella Pallavolo Monsummano, dove ha iniziato il percorso agonistico. Nella stagione 2011-12, il passaggio a San Miniato, sponda Folgore, per cercare soddisfazioni e una ulteriore crescita tecnica, sotto la guida di coach Manetti. Dopo due anni in giallorosso, conditi da soddisfazioni importanti, il ritorno alla casa base. L’Enegan Monsummano partecipa al campionato di Serie C Regionale e Caterina vi milita per tre stagioni consecutive, alternando diversi tecnici (Castagna, Giannotti, Saielli, Lami) e giocando in squadre competitive. Sono campionati di buon livello, disputati da protagonista, e Caterina, nella stagione 2016/17, compie un ulteriore salto di qualità, approdando alla Blu Volley Quarrata, B2 F. Il team di Davide Torracchi, alla fine della stagione, conquista una storica promozione in B1. Il centrale monsummanese risulta tra le confermate e può così assaporare l’ebrezza della terza serie nazionale: è l’annata 2017/18, e si conclude, per la Blu Volley, con un altro risultato epico, la salvezza. Proprio nell’estate 2018, si fa avanti l’UPV Buggiano, il cui staff tecnico segue da sempre Caterina, di cui ammira le doti tecniche ma anche la dimensione di atleta, a livello di serietà e dedizione. La differenza di categoria non è uno scoglio semplice, da superare, ma alla fine un accordo si trova. La ragazza ha voglia di giocare da protagonista, e di diventare un punto di riferimento tecnico in campo per un ambiente che ha entusiasmo e voglia di crescere. Così accade. Al primo tentativo, con Ribechini, semifinale playoff, al secondo, con Pieri, ottimo torneo…interrotto però dall’emergenza Covid. Non c’è due senza tre, e allora da Settembre nuova avventura, sempre lì, nel mezzo alla rete.

Alessandro Ceccarelli confermato nelle giovanili

Dopo la notizia della “promozione” di Mario Moi come guida tecnica della prima squadra, arriva anche l'annuncio della conferma di Alessandro Ceccarelli, apprezzatissimo tecnico sul quale la società punta molto, nato in biancorosso e che seppur molto giovane ha alle spalle una notevole esperienza da allenatore. Ceccarelli conosciutissimo anche in ambito regionale ricoprendo il ruolo di Selezionatore per il Comitato Basso Tirreno, seguirà come primo allenatore due squadre giovanili oltre ad avere la supervisione dell'attività per le categorie under 12, 13, 14 e 15, mantenendo anche un contatto diretto con lo staff tecnico della Turris Pisa riguardante gruppi con queste fasce di età