giovedì 3 maggio 2018

Risultati delle giovanili di Pieve a Nievole

U 13/F: Montebianco, a Casalguidi una prova di carattere. Bianconere sconfitte 2-1 ma a testa alta contro il forte Milleluci
Arriva il giorno della dura trasferta di Casalguidi. Alla “Comunale” di via Montalbano, ad aspettare il Montebianco di Russo e Silvestri c’è il quotato Milleluci, targato Biodepur, con in panchina l’esperto Sergio Rosa. Nei precedenti quattro incontri le millelucine sono sempre uscite vittoriose: tra questi è compresa la gara di andata, di Pieve a Nievole, quando la squadra di Rosa si impose con il massimo risultato, senza concedere alcun set. In quell’occasione le gialloblu pistoiesi misero in mostra valori importanti per la categoria sia dal punto di vista fisico che tecnico. Nonostante si possa parlare quasi di pronostico chiuso, il roster di Russo e Silvestri non intende partire battuto, bensì dimostrare di essere migliorato rispetto al primo incrocio tra le contendenti in questione. Anche se il primo set non sembra dire questo, complice una partenza troppo timorosa da parte delle ospiti. Il Milleluci prende il controllo del parziale, andando sul 10-5 e moltiplicando le distanze verso il 21-14. Gli ultimi scambi della frazione fanno registrare la buona reazione delle bianconere (24-20), sebbene a mettere il timbro sul vantaggio sia la Biodepur. Il finale di primo set è stato incoraggiante ed infatti, alla ripresa del gioco, è Pieve a sorprendere le padrone di casa (2-5). La squadra di Rosa pareggia (9-9) e trova un minimo vantaggio (15-13), ma stavolta il Montebianco è vivo e pronto a dare battaglia, impressioni confermate dal perentorio 16-21 ospite. Il Milleluci tenta la rimonta (21-22), ma si ferma qui ed è il valoroso Montebianco ad impattare nel conto set (21-25). A questo punto perché non provarci? Il terzo set è un po’ il copione del secondo, cioè un testa a testa molto intenso tra le due ottime formazioni (8-7), con Pieve che trova anche il momentaneo sorpasso (11-13). Il roster sponsorizzato Biodepur ritrova la grinta ed il gioco consueti, passa avanti (16-14), allunga in modo convinto (19-15) e chiude la gara (25-19). Un punto che è ben accetto perché conquistato sul campo di una formazione molto attrezzata. L’impegno ufficiale, al di là dei punti, si prestava come un test di ferro per verificare se le pievarine avessero centrato ulteriori progressi rispetto all’andata e, sotto questo aspetto, le indicazioni sono state positive come testimoniate dalla vittoria del secondo set e dalla buona prima parte dell’ultima frazione. Oltretutto, abbiamo messo nel carniere un punto in più rispetto alle prime tre gare, il che ci consente di mantenere il secondo posto (9) con una vittoria in più rispetto a La Fenice, a parità di gare disputate. Tuttavia, dobbiamo difenderci proprio dall’attacco delle fuxia-blu nell’ultima giornata, che ci vedrà di scena alla palestra “Anna Frank” di Pistoia per affrontare il team della coppia Cappelli-Pratesi. Disponiamo delle armi per fare bene e dovremo essere bravi a respingere la minaccia dell’avversario, già sconfitto di misura all’andata.
Biodepur Milleluci-Montebianco Volley 2-1 (25-20/21-25/25-19):
Agnelli, Bechini, De Marco, Giannini, Giannoni, Giustarini, Palamidessi, Ranieri, Schiavo. All.: Russo. Vice all.: Silvestri.

U 12/F: Ediltecnica, bellissimo quinto posto nella prestigiosa Pinkhouse Cup!
Per la squadra di Russo e Silvestri tre vittorie ed una sola sconfitta
Il titolo "bellissimo quinto posto", ripreso esattamente dall'esclamazione di un fedele sostenitore della squadra, rispecchia pienamente il valore dell'impresa realizzata dalle piccole bianconere, come vedremo a breve. Anche quest'anno prendiamo parte al torneo denominato come "2' Pinkhouse Cup", prestigiosa manifestazione di carattere regionale organizzata dalla società pisana della Polisportiva Casarosa. A questa competizione, oltre alla nostra, partecipano altre quindici società, molte di esse dal nome altisonante e note per svolgere da sempre un lavoro eccelso in ambito di settore giovanile. La prima fase del torneo vede le squadre coinvolte fronteggiarsi in quattro diversi impianti: Calcinaia, Vicopisano, Cascina e Casciavola. L'Ediltecnica Pieve Volley è stata inserita nel raggruppamento B insieme ad Elsasport, Cus Siena e Jenco Volley. Il primo impegno ci vede contrapposti all'Elsasport, guidata da Adele Mori, giovane tecnico che fino all'anno scorso ha militato come atleta nella prima squadra di Ponte a Elsa, quest'anno passata a Cerreto Guidi. La squadra di Ambra Russo e Sara Silvestri, nell'occasione rinforzata da due atlete dalla Pallavolo Monsummano, Rachele Puccianti e Greta Finizzola, è ansiosa di mettersi all'opera ed è un'impressione che trova presto riscontro durante la gara. Velocissima l'affermazione bianconera nei primi due parziali, vinti con punteggi di 15-5, 15-3. L'Elsasport reagisce nella terza frazione, arrivando fino al 13 pari, ma è l'Ediltecnica a realizzare il colpo di coda (15-13) che vale i primi tre punti. Il match seguente mette le pievarine di fronte all'ostico roster viareggino dello Jenco Volley, sconfitto 3-0 dal Cus Siena. Quella versiliese è una buona squadra, che bene si è comportata nel proprio girone di categoria: il primo set regala ai numerosi tifosi tanta intensità, contrassegnata da scambi spesso pregevoli e ben interpretati da entrambe le parti, a tal punto che solo di misura avviene il vantaggio delle viareggine (14-15). Ediltecnica capisce che può giocarsela tranquillamente ed infatti è netta la ripresa pievarina in un secondo parziale interamente bianconero (15-8). Le ragazzine di Russo e Silvestri sembrano confermare il loro ottimo momento anche nel terzo parziale, portandosi velocemente sul 7-1. Un calo, tuttavia, riporta ossigeno in casa Jenco, di lì a poco pronto a recuperare (7-7) e a dare vita ad un lungo spalla a spalla che vede prevalere nuovamente di una lunghezza la formazione in tenuta gialla (14-15). Si tratta di un punto che, sommato ai tre del primo match, permette all'Ediltecnica di qualificarsi come seconda del proprio girone. Nel pomeriggio, dunque, sfida alla blasonata Pallavolo Montelupo ed altro perentorio successo delle pievarine in entrambi i set disputati (2-0), quindi l'ultima fatica è rappresentata dalla finalina valevole il quinto e sesto posto contro l'Ambra Cavallini Pontedera. Gara sempre toccante per il tecnico Russo, di fronte al suo passato, facendo le fortune del sodalizio pontederese sia in qualità di atleta che di allenatrice. La giornata quasi strepitosa delle bianconere non può che concludersi con un'altra schiacciante vittoria per 2-0, un risultato che consegna all'Ediltecnica l'ufficiale quinta posizione. Un piazzamento di grande spessore, perché proprio alle spalle delle prime quattro classificate - per la cronaca, è stato il Cus Siena a trionfare nel torneo - e collocandosi davanti a ben undici formazioni. Un risultato che rende orgogliosa l'intera società, nonché una nuova dimostrazione di forza e crescita esponenziale delle nostre piccole ma grandi portacolori, il futuro, che continuano a progredire sotto gli insegnamenti dei loro fantastici coach. Ad atlete, staff tecnico, dirigenti e genitori al seguito della squadra vanno i doverosi ringraziamenti per questa giornata memorabile, con l'auspicio che sia solo una tra le tante soddisfazioni che ci possiamo togliere, raggiungibili solo continuando a seguire quella parola magica che si chiama lavoro.
Ediltecnica Pieve Volley: Giannoni, Vespesiani, Lupo, Palamidessi, Ranieri, Schiavo, Baldi, Romani, Puccianti, Finizzola, Gori, Giannini. All.: Russo. Vice all.: Silvestri. Dir. Acc.: Romani.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti