venerdì 30 novembre 2018

Timenet Empoli Vs Emilbronzo 2000: a Modena per dare il meglio

Domani alle 18.00 le giallonere giocheranno contro la terza in classifica
Il coach Cantini: “No alla tensione, ma in campo per fare una bella partita”
Dopo la vittoria 3-2 conquistata domenica scorsa al PalAramini contro la Moncaro VTA Moie, una sfida impegnativa attende le ragazze della Timenet Empoli nell’ottava giornata di Campionato, domani sabato 1 dicembre, quando alle ore 18.00 giocheranno in trasferta a Modena contro la Emilbronzo2000 sul campo della Palestra delle Scuole Elementari Anna Frank a Montale Rangone. Una partita tutt’altro che facile, considerando il buon livello della squadra che attualmente occupa una delle prime posizioni in classifica provvisoria e che vanta anche atlete blasonate tra cui l’ex pallavolista della nazionale italiana Tai Aguero. Le giallonere comunque hanno dimostrato, soprattutto vincendo sfide impegnative a inizio Campionato, di avere i numeri per giocare in serie B1. “Quella che affronteremo è un’ottima squadra con giocatrici importanti – conferma il coach Luigi Cantini – e quindi andremo a Modena con questa consapevolezza per fare una bella partita. Come ho già detto alle mie ragazze, non dobbiamo farci prendere dalla tensione, bensì entrare in campo con una giusta dose di distensione perché giocare contro un avversario di questo livello deve essere motivo di soddisfazione e anche uno stimolo per dare il meglio di noi”. L’Emilbronzo 2000 ha collezionato più vittorie che sconfitte, in certi casi con risultati netti come nell’ultima partita affrontata in trasferta proprio in Toscana, a Castelfranco, dove si è imposta per 0-3 sulla Videomusic FGL che è stata sopraffatta soprattutto nel secondo e terzo set. Attualmente la squadra modenese ha raggiunto il podio guadagnando la terza posizione con 16 punti alle spalle del Rhoana CBF HR di Macerata a quota 18 punti e della capolista Elettromeccanica Angelini di Cesena con 21 punti. Una partita dunque tutta da combattere e nella quale davvero le ragazze della Timenet Empoli dovranno dar prova delle loro capacità atletiche ma, soprattutto, tirare fuori quella voglia di vincere e determinazione che le hanno contraddistinte nella fase iniziale di questo Campionato. Conquistata una posizione di tutto rispetto in classifica provvisoria, dove si trovano attualmente al sesto posto a quota 13 punti, le empolesi saranno chiamate a non farsi intimidire dalle avversarie emiliane per portare a casa punti preziosi che consentano di consolidare e, magari, migliorare la loro posizione in graduatoria.

Fonte: Ufficio Stampa Empoli Pallavolo

Niente da fare per Fucecchio nella trasferta di Mirandola

STADIUM MIRANDOLA: Ghelfi G.1, Ghelfi F. 27, Rustichelli R. 8, Canossa 8, Sartoretti 19, Bellei 9, Rustichelli M. (L) n.e., Catellani (L), Valeri, Mantovani n.e., Cadore n.e., Capua. All: Barozzi.
DREAM VOLLEY FUCECCHIO: Caramelli, Ferretti 6, Lusori 6, Rossi n.e., Aliberti 4, Olivieri, Fruet (L), Lumini 15, Hendriks 20, Pantani E. 2, Lazzeroni 3, Livecchi (L) n.e., Pantani L. All.: Nuti, Benvenuti.
Successione set: 22-25, 25-21, 25-21, 25-18.
Battute sbagliate DREAM VOLLEY FUCECCHIO 12, Aces 4, Muri 7.
Battute sbagliate STADIUM 13, Ace 7, Muri 8.
Ancora una sconfitta in trasferta per la truppa bianconera che non riesce a rompere il brutto incantesimo delle partite giocate fuori casa, il Dream Volley Fucecchio cede l’intera posta in palio, perdendo per 1-3, a Mirandola che ha più meritato con una prestazione decisamente convincente. Scende quindi di una posizione e va al quinto posto in classifica la truppa di Nuti superata da Villadoro Modena uscita vittoriosa dallo scontro contro Dolciaria Rovelli Morciano. Dream Volley Fucecchio con la formazione tipo; Lazzeroni – Hendriks, Lumini – Aliberti, Lusori – Ferretti e libero Fruet. Mirandola scende in campo con la diagonale dei fratelli Ghelfi, al centro Rustichelli – Canossa e schiacciatori Sartoretti – Bellei. Libero Catellani. Primo set bene la partenza con Lusori a trovare un muro punto ed un attacco vincente; situazione di parità sostanziale fino al 16-14 per Mirandola che sembra condurre il parziale nonostante la difficoltà di Sartoretti in attacco, ben difeso da Fruet. Sul finale un buon turno di servizio di Lazzeroni ed Hendriks per l’allungo fino al 22-25. Secondo set e la musica non cambia; ancora ottimi scambi tra le due formazioni che non risparmiano colpi vincenti. Fucecchio sembra poter allungare sul 2 a 0 ma Mirandola riesce a ribaltare l’andamento della partita ritrovando in Sartoretti, oltre che a Ghelfi un terminale offensivo efficacie. Parità, dunque e si va al terzo set dove Fucecchio lotta ma come già è risuccesso nelle ultime trasferte stacca la spina, innervosendosi e commettendo troppi errori nonostante le numerose occasioni concesse da Mirandola. Ultimo set e Mirandola ancora a condurre, stavolta senza troppi problemi, chiudendo con il punteggio di 25-18 ed aggiudicandosi il match. Sconfitta amara quella di sabato scorso, perché la partenza aveva fatto ben sperare in un risultato utile al Fucecchio, ma Mirandola è stata in grado di rimanere in partita per poi trovare nel terzo e quarto set il momento migliore per chiudere il match a proprio favore. Prossimo impegno vedrà i bianconeri affrontare nel derby tutto toscano Scandicci, che attualmente risiede in undicesima posizione con solamente 2 vittorie all’attivo, ma avversario da non sottovalutare con l’obbligo per il Dream Volley Fucecchio di fare bottino pieno. Forza ragazzi!

Coach Cichello: “Contro Castellana grotte vogliamo giocare la nostra migliore gara stagionale”

“Sarà sicuramente una partita molto importante per entrambe le squadre”. Così ha detto il coach della Emma Villas Siena, Juan Manuel Cichello, relativamente alla prossima sfida che il team biancoblu giocherà domenica 2 dicembre a partire dalle ore 18 al PalaEstra contro la Bcc Castellana Grotte. Un match che varrà tanto per la classifica, con Siena che attualmente ha 5 punti in classifica mentre i pugliesi ne hanno 2. Questa mattina nella sede dell’attività Dorelan, partner della società senese, si è svolta una conferenza stampa nel corso della quale l’allenatore argentino e lo schiacciatore della Emma Villas Siena e della Nazionale italiana Gabriele Maruotti hanno presentato il prossimo match. “Vogliamo giocare una buona gara – ha proseguito nella sua analisi il coach della Emma Villas Siena –, fino a questo momento abbiamo perso degli scontri diretti e vogliamo invertire questa tendenza. Ci proveremo contro una formazione che ha lo stesso nostro obiettivo e nella quale sono presenti buonissime qualità. Il nostro obiettivo è quello di andare a giocare la nostra migliore partita di questa stagione. Sapevamo tutti che questo sarebbe stato un campionato difficile, il livello è molto alto, però non abbiamo mai mollato lottando contro tutte le avversarie che abbiamo affrontato. Adesso però dobbiamo cercare di raccogliere e conquistare più punti. Siamo in Superlega e vogliamo rimanerci”. “La pausa che abbiamo avuto – ha detto ancora coach Cichello – è stata utile per poter avere un po’ di recupero e per sistemare alcune situazioni. Nell’ultima gara contro Milano ho visto buone cose dalla squadra, che ha anche avuto la forza di superare alcuni momenti non semplici durante il match. Anche in quella circostanza abbiamo lottato fino alla fine, pure nel tie break riuscendo a conquistare la vittoria”. “Abbiamo vissuto tante partite ravvicinate – ha aggiunto lo schiacciatore del team senese Gabriele Maruotti –, ora invece abbiamo avuto a disposizione dieci giorni per prepararci al meglio per questa sfida. Secondo me è stata una pausa positiva. Il nostro morale è buono, non può che essere così dopo una vittoria. Ma noi abbiamo sempre tenuto duro e abbiamo sempre lavorato al meglio per raggiungere gli obiettivi”. Domenica al PalaEstra saranno presenti, a supportare i giocatori senesi sul taraflex, ragazzi delle società giovanili del territorio e anche studenti degli istituti che aderiscono al progetto scuole della Emma Villas Volley. E’ già attiva la prevendita per la sfida contro Castellana Grotte nei punti vendita convenzionati CiaoTickets e all’indirizzo internet https://www.ciaotickets.com/evento/emma-villas-siena-castellana-grotte. La biglietteria del PalaEstra sarà aperta giovedì 29, venerdì 30 novembre, sabato 1 dicembre dalle ore 17 alle ore 20 e domenica 2 dicembre dalle ore 10,30 alle ore 13 e dalle ore 15,30 in poi.

La Savino Del Bene Scandicci vuole il Pokerissimo, tutti a Busto!

Appuntamento a Busto Arsizio per la Savino Del Bene Scandicci di Parisi che nel fine settimana farà tappa al PalaYamamay. La rivale di questa ottava giornata della Samsung Volley Cup A1 sarà infatti la Unet E-Work Busto Arsizio. Quella di domenica (ore 17.30) sarà dunque una grande sfida, visto che la Savino Del Bene dovrà affrontare la formazione di coach Mencarelli, attualmente seconda forza del campionato.
EX E PRECEDENTI – Nelle fila di Busto Arsizio c’è una sola ex, quella Floortje Meijners che ha giocato con la maglia di Scandicci nella stagione 2016-2017. Molto più ricca la pattuglia delle ex Busto che oggi indossano i colori scandiccesi. Coach Parisi è stato infatti tecnico bustocco dal 2004 al 2015, ma oltre a lui Bisconti, Caracuta e Papa hanno militato nella squadra lombarda. Quello di questa domenica sarà la nona sfida assoluta tra Busto Arsizio e Scandicci, 3 le vittorie delle Farfalle, 5 quelle di Scandicci, che si è imposta in entrambi gli incontri della passata stagione.
LE AVVERSARIE – La Unet E-Work Busto Arsizio è imbattuta in campionato e arriva alla sfida di questa domenica dopo aver vinto anche nella gara d’andata dei sedicesimi di finale di Cev Volleyball Cup, nella quale ha superato 3-2 le tedesche del Dresdner. Con 17 punti frutto di 5 vittorie da tre punti e di un successo al tie break, la squadra allenata per il quarto anno consecutivo da coach Mencarelli è seconda in campionato. Il tecnico nativo di Orvieto dovrebbe schierare la squadra con un 6+1 composto da Orro al palleggio in diagonale con la belga di origini polacche Grobelna, il tandem di centrali sarà quello con Botezat e Berti, con Gennari e l’altra belga Herbots schierate in banda, il libero sarà invece Giulia Leonardi.
IN TV – La partita fra Unet E-Work Busto Arsizio e Savino Del Bene Scandicci sarà trasmessa in diretta da Rai Sport + HD e in replica streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile visibile agli abbonati in HD. La partita sarà inoltre trasmessa in differita da Tele Iride, sabato alle 21.20 e domenica alle 15.00.

“Lupi” a Brescia per la prova del nove

Turno importante per la Kemas Lamipel che, nella nona giornata del Girone Bianco della Serie A2 Credem Banca, andrà a misurarsi con quella che al momento è la formazione più forte del campionato, cioè la Centrale del Latte Sferc Brescia. Dopo quattro vittorie consecutive e undici punti conquistati, la trasferta in Lombardia sarà un vero banco di prova per la squadra di mister Totire, visto che i “Lupi” dovranno affrontare la capolista a punteggio pieno, una formazione capace di inanellare otto vittorie nette su altrettante partite giocate, anche con avversari sulla carta molto attrezzati, basti vedere l’ultima affermazione ottenuta per 3-0 sul campo della quotata Monini Spoleto. Quello allenato da Roberto Zambonardi è un ottimo collettivo di giocatori dove naturalmente spiccano due individualità di primissimo livello cioè lo schiacciatore Alberto Cisolla, una delle icone del volley italiano degli ultimi 20 anni, e il palleggiatore Simone Tiberti, indimenticato regista della Codyeco Lupi vincitrice di campionato e coppa con tanto di promozione in A1 nella stagione 2004/05. A fianco di questi due “mostri sacri” tanti ragazzi di valore come il centrale Valsecchi e l’opposto Bisi, una delle rivelazioni stagionali. Non sarà affatto facile quindi per la Kemas Lamipel contro la squadra più in forma del momento che proverà a continuare la sua marcia spedita in vetta alla classifica. Per gli uomini di Totire servirà una prova perfetta, una gara da giocare con la massima concentrazione e in cui limitare pressoché del tutto le pericolose pause che hanno attanagliato la squadra conciaria in questo inizio di stagione. La partita è in programma presso il Centro Sportivo San Filippo di Brescia sabato alle ore 20.30 e, naturalmente, andrà in diretta su Lega Volley Channel arbitrata dalla coppia formata da Cavalieri e Sabia. Molti i precedenti tra le due società che si conoscono e si affrontano da tantissimo tempo: la stagione scorsa nella seconda fase il Brescia ha vinto entrambi gli scontri con i “Lupi”, dimostrandosi formazione pericolosa e ben messa in campo: per la Kemas Lamipel quindi banco di prova importante per mostrare il proprio reale valore.

Andrea Costanzo – Ufficio stampa

Giovedi 20 tutti al Mandela Forum per la prima gara casalinga di CEV CHAMPIONS LEAGUE

Giovedi 20 Dicembre, la Savino Del Bene Volley Scandicci giocherà la sua prima storica partita casalinga di CEV Volleyball Champions League contro il ŁKS Commercecon Łódź. Dalle 20.30, Capitan Lucia Bosetti e compagne vi aspettano al Nelson Mandela Forum per sognare il passaggio del turno.
Biglietti disponibili su Ticketone: https://bit.ly/2Q3HsSk
Diretta TV su DAZN

Savino Del Bene Volley Jam Cup!

Nasce nella splendida Salsomaggiore Terme, città dello sport e della salute, la prima “Savino del Bene Volley Jam Cup”, che si svolgerà dal 28 al 30 dicembre 2018. Le iscrizioni sono aperte fino al 7 Dicembre 2018 o al raggiungimento di n. 32 squadre partecipanti totali. Savino Del Bene Volley Scandicci, società giovane ed ambiziosa che è riuscita ad imporsi in pochi anni tra le realtà di spicco del volley femminile italiano ed europeo, protagonista nel massimo campionato e nella CEV Champions League, ha da sempre posto al centro del proprio progetto l’attività giovanile. Dalla partnership con Volleyrò Casal De Pazzi e Volley Jam Camp nasce la SDB Volley Jam Cup che promette di essere un appuntamento di prestigio negli anni a venire, una grande occasione di confronto, condivisione e crescita tra società sportive provenienti da tutta Italia: un torneo di riferimento per il volley giovanile italiano ed europeo. Peculiarità unica della Savino Del Bene Volley Jam Cup sarà lo stage esclusivo, riservato a tutte le squadre e tecnici partecipanti: un momento di approfondimento dei fondamentali della pallavolo diretto dai tecnici e campioni del Volley Jam Camp. La manifestazione avrà luogo presso gli impianti sportivi di Salsomaggiore Terme, perla della provincia di Parma, una delle località più intriganti della Regione Emilia Romagna. A pochi chilometri da Fidenza, percorsa da viali alberati e adornata da parchi e giardini, Salsomaggiore sorge ai piedi delle verdeggianti colline dell’appennino parmense a 160 metri sul livello del mare, in una posizione geografica suggestiva e pittoresca, facilmente raggiungibile grazie agli efficaci collegamenti stradali e ferroviari. Una location davvero unica: Hotel, campi da gioco e turismo tutto nel raggio di soli 2 km! Le squadre potranno spostarsi comodamente tra le strutture alberghiere e sportive mentre gli accompagnatori potranno approfittare dell’occasione per visitare i dintorni e godere di tutte le opportunità termali, culinarie e turistiche che Salsomaggiore Terme, la città bellissima, offre. La manifestazione, riservata alle categorie Under 13 – 14 – 16 Femminile, sarà aperta ad un massimo di 16 squadre per la categoria U14 e un massimo di 12 squadre per le categorie U13 e U16. Le iscrizioni verranno chiuse il 7 Dicembre 2018 o al raggiungimento di n. 32 squadre partecipanti totali. Le parole del Direttore Sportivo Massimo Toccafondi: “Dopo il camp estivo, quello del SDB Volley Jam Cup è un progetto che serve a dare continuità. L’intenzione è qulla di far partecipare realtà importanti anche di altre regioni e coinvolgere sempre più giovani possibili.” Per informazioni, la referente è Sara Nencioni 380/8939679

Le statistiche de Il Bisonte dopo la settima giornata di A1

Dopo la settima giornata di serie A1, le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è ottavo per numero di ace (20), in una classifica guidata da Monza con 39, e primo per numero di muri vincenti (59) davanti a Bergamo (58). A livello individuale Louisa Lippmann, grazie ai 20 palloni messi a terra contro Novara, ha consolidato la vetta della classifica dei punti realizzati con 154, davanti a Polina Rahimova di Casalmaggiore, seconda con 134, e a Serena Ortolani di Monza, terza con 118. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Indre Sorokaite, ventunesima con 68 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Sara Alberti, venticinquesima generale con 61 nonchè quarta 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Rachael Alexis Adams di Monza con 88, davanti a Marina Zambelli di Cuneo, seconda con 64, e a Agnieszka Kąkolewska di Casalmaggiore, terza con 63. Rossella Olivotto di Bergamo è in testa alla classifica generale dei muri vincenti con 21, con Sara Alberti seconda con 18 e prima de Il Bisonte, mentre Polina Rahimova di Casalmaggiore è prima nella speciale graduatoria degli ace con 14, con Alice Degradi quattordicesima con 5 e prima di Firenze. A livello di coppie di centrali, quella de Il Bisonte (Alberti e Popović) è al terzo posto per punti realizzati (111), in una classifica guidata da quella di Monza (Adams-Melandri), prima con 129, seguita da quella di Novara (Veljkovic-Chirichella), seconda con 113.

U16: bella prova di carattere a Cerreto

Grande reazione delle ragazze guidate da Luca Minacci nella partita contro la Cerretese, quando dopo essere state sotto 2-0 sono riuscite ad agguantare la vittoria 2-3. Nonostante i primi due set siano andati alle avversarie, i parziali sono stati alti (26-24, 25-23) anche se la nostra squadra ha tenuto un ritmo di gioco più basso rispetto alle precedenti partite, commettendo diversi errori. Ad incidere è stata anche la mancanza della titolare Flavia Barucci, cosa che ha naturalmente giocato sugli equilibri di squadra. Tuttavia le ragazze sono riuscite a concentrarsi e riprendere il controllo del campo, è quindi più che giusto in questo caso non soffermarsi sul lato tecnico quanto sul fronte agonistico: la squadra ha dato dimostrazione di grande grinta e forza di volontà attuando un recupero sbalorditivo (17-25, 24-26) che ha portato al tie-break, vinto infine soprattutto in difesa e battuta (11-15). "È stato bello vederle così entusiaste durante la partita, anche se c'è da migliorare sugli errori, - ha commentato l'allenatore - specialmente in una partita tosta e importante" (nella sua ultima partita la Cerretese aveva sconfitto 3-1 Le Signe, attualmente in cima alla classifica). Un incontro, quindi, ricco di voglia di vincere ed entusiasmo; siamo fieri del carattere dimostrato da queste ragazze anche in una situazione difficile come quella della partita con Cerreto, tantissimi complimenti a tutte! Prossimo appuntamento mercoledì 5 dicembre ore 21.00 alla Palestra Enriques.

Pallavolo I'Giglio

Il programma gare delle squadre maggiori del Prato Volley Project

Serie C Femminile Girone B – Pistoia Volley La Fenice - Ariete Prato Volley Project (ore 21.00, Palestra A. Frank), arbitro Papini.
A Pistoia per vincere. Non c’è derby che tenga. La corsa al vertice non ammette distrazioni e dunque per l’Ariete la gara contro la Fenice non può essere altro che una delle tappe di una lunga corsa. Aldilà del Derby, se questa parola ha ancora senso usarla ogniqualvolta si affrontano formazioni di Prato e Pistoia, contano i tre punti e Prato deve provare a far sua la posta contro una Fenice che ha iniziato il torneo con qualche difficoltà di troppo. E’ terzultima con soli sette punti la squadra di Claudio Caramelli. Due le vittorie una delle quali deve però suonare come un campanello di avvertimento per l’Ariete. Nell’ultimo turno casalingo La Fenice ha saputo infatti mettere sotto Campi Bisenzio e questo è sintomatico della pericolosità di una squadra che anche nell’ultimo turno ha venduto cara la pelle contro l’Olimpia Poliri. A rendere ancora più bella questa sfida la presenza nel team di Caramelli di due grandi ex pratesi come Alice Massaro e Tea Pellitteri.
La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Bartolini, Bagni, Ridolfi, Capocasale, Speranza, Petri, Quaresimini, Morotti, Legnini, Galli, Filindassi, Golfieri, Mangone. All. Roberto Latini

Le altre prime squadre del progetto:
Serie D Femminile Girone C – PVP Viva Volley – Pol. Remo Masi (ore 21.00, Palestra Sem Benelli, Iolo), arbitro Perri.
Tornare a vincere. Questo l’obbiettivo del giovane Viva di Massimo Ceccato che, archiviata la sconfitta di Figline Valdarno, prova a riprendere la sua corsa contro la Remo Masi. La squadra della Rufina vanta solo tre punti in più delle pratesi, tra l’altro ottenuti nell’ultimo turno vincendo contro la Bulletta. Per il resto un cammino molto simile a quello del Viva che può quindi provare a giocarsi la sua gara per tornare a far punti e sfruttare il fattore “Sem Benelli” per vincere.
La rosa del Viva Volley: Del Buono, Di Pasquale, Fantacci, Gentile, Giuliani, Goracci, Lamperi, Napolitano, Pacini, Pagliai, Ponzecchi, Ruberto Galli, Vignozzi. All. Ceccato.

Serie D Maschile Girone B – PVP Volley Vaiano – Firenze Volley (ore 21.00, Palestra Mazzini), arbitro Amari.
Dimenticare Scandicci e ripartire. Pochi obbiettivi ma chiari per Vaiano che, archiviata la sconfitta contro la capolista, torna a giocare alla Mazzini per affrontare Firenze. Gara abbondantemente alla portata dei valbisentini e questo anche al netto degli infortuni di Caselli e delle non perfette condizioni di Bianciardi. Vaiano può recriminare su infortuni ed assenze in questo inizio di torneo. La squadra di Targioni ha dimostrato a tratti di avere valori importanti per la categoria ma tutto questo è rimasto parzialmente inespresso proprio per i tanti problemi che hanno condizionato la rosa a disposizione del tecnico pratese. Contro Firenze servono comunque i tre punti per ripartire, ritrovare il sorriso e le sicurezze e per mettere fieno in cascina in attesa che il roster torni al completo.
La rosa del PVP Volley Vaiano: Dardini J., Bianciardi, Sacchetti, Di Cristo, Vannini, Vignolini, Gualtieri, Niccolai, Di Benedetto, Laliscia, Dardini P., Giovannetti. All. Targioni.

Le divisioni:
In campo anche le divisioni. In Prima Divisione Viva Volley che gioca in casa contro la Stella Rossa (ore 18.00, Palestra Sem Benelli). Si gioca alle 18.00 anche al Palazzetto di San Paolo con l’Ariete che ospita il Firenze Ovest. In Seconda Divisione Viaccia che gioca in casa del San Michele (ore 21.00, Palasport San Michele ). Gara interna invece per la Pol. 29 Martiri che ospita il Rinascita (ore 18.00 Palestra Le Fonti). In Terza Divisione riposa la Pol. 29 Martiri. Vaiano in casa (ore 18.00, Palestra Mazzini) contro l’Impruneta.

Comunicato Ariete Prato Volley Project

A Calci per svoltare

Impegno in trasferta per il Volley Prato. Si gioca questo sabato alle 18.00 al Palasport Magagnini. Gara difficile come tutte quelle che tradizionalmente si giocano a Calci e come tutte quelle che attendono la squadra di Novelli in questo campionato. La vittoria contro Carrara ha infranto il tabù e smosso la classifica. Soprattutto ha fatto capire ai ragazzi di Novelli che il campionato non è impossibile e che possono giocarsi tranquillamente le proprie chance. Calci rappresenta l’occasione per dare continuità ai propri risultati e per acquisire ancora maggiore sicurezza nei propri mezzi. La formazione pisana vanta nove punti in graduatoria e sopravanza Prato di una sola posizione. E’ a tutti gli effetti una diretta concorrente che la squadra di Novelli ha tutto l’interesse a tenere a contatto ed a non fa scappare. Gara, quindi, da approcciare nel modo giusto e con la voglia di infrangere finalmente anche il tabù trasferta. Per quanto riguarda l’infermeria, in forte dubbio Edoardo Mazzinghi, distorsione ad una caviglia, mentre Marchi sarà della gara ma arriva da una settimana in cui non si è potuto allenare. Tra i ragazzi di casa da segnalare la presenza in rosa del centrale Bernieri che fino alla stagione scorsa militava in A2 con la Fonteviva Massa.
La rosa delle due squadre:
Entomox Peimar VBC Calci: Baggiani, Baronti I., Baronti M., Basti, Bernieri, Contatore, Crescini, Del Francia, Duè, Giani, Giannuzzi, Giusti, Lorenzetti. All. Baldacci.
Volley Prato: Alpini M., Bruni, Lucchetti, Marchi, Alpini l., Corti, Civinini, Nincheri, Cassioli, Scaduto, Pacini, Mazzinghi E., Mazzinghi F. All. Novelli.
Arbitro: Latini.

Serie D
In Serie D il Volley Prato è ospite dell’Emma Villas Siena. Si Gioca alle 18.00 (Palestra Scuola Elementare di Chiusi, arbitro Verdi). Gara complessa ma anche possibile come tutte quelle che attendono la squadra di Barbieri in questo campionato. Il Volley Prato ha tutte le qualità e le possibilità di far la voce grossa anche a Siena. La freschezza del gruppo pratese è l’arma in più che Barbieri può giocarsi contro ogni avversaria. Siena, che è peraltro squadra tutt’altro che matura e che quindi dal punto di vista della giovinezza potrebbe giocarsela da vicino con Prato, ha però meno qualità di Menchetti e compagni i quali, se sapranno approcciare al meglio la sfida, potranno chiudere il conto con la fatidica quota quindici già da questo turno.
La rosa del Volley Prato: Pontillo, Bartolini, Sacchetti, Cecchin, Menchetti, Massi, De Giorgi, Disconzi, Camici, Scaduto, Pacini, Lotti, Torri. All. Barbieri.

Comunicato Volley Prato

Ancora alla Bastia per riprendere la corsa

Seconda gara casalinga consecutiva per l’Acqua Fonteviva che si ripresenta davanti al pubblico dell’impianto livornese per affrontare la Menghi Shoes Macerata. Si gioca domenica alle 18.00 e per la squadra di Paolo Montagnani c’è l’obbligo di non fallire l’appuntamento. Brucia ancora infatti la sconfitta del turno precedente contro Mondovì e l’unico lenitivo possibile è tornare subito al successo. Macerata, però, è squadra da prendere con le molle. I marchigiani, dopo un inizio di torneo difficile hanno infatti registrato il loro gioco ed hanno trovato nella diagonale palleggiatore-opposto il punto di forza per vincere e risalire in graduatoria. Il regista ex Civitanova Partenio ed il colosso russo Tiurin sono infatti protagonisti assoluti dei buoni risultati della squadra di coach Bosco. Il primo è arrivato in corsa ad ottobre ed ha cambiato il volto della squadra. Il secondo fin dalla prima giornata ha saputo tenere un ritmo offensivo importante assicurando ai suoi una media di 25 punti a partita. A loro si aggiungono però altri ottimi giocatori come ad esempio l’ex Ongina Nasari o l’ex Scarabeo Franceschini. Oggi Macerata vanta tredici punti ed arriva alla Bastia dopo tre successi consecutivi. Quanto basta per considerare questo match un test importante per l’Acqua Fonteviva ma anche un’occasione per rimanere agganciata alle posizioni di classifica che contano. Ecco le parole di Paolo Montagnani sull’avversaria di turno: “Macerata può contare su un opposto fuori categoria come il russo Tiurin. E’ un giocatore importante, ha ottima padronanza dei colpi e contro giocatori di questo tipo si può solo limitare i danni. I punti di forza di Macerata non si limitano però a questo. Hanno tre attaccanti molto tecnici come Tartaglione, Nasari e Casoli e, in generale, sono una buona squadra. Del resto la classifica parla chiaro”.
La rosa delle due squadre:
Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia, Loglisci, Grieco, Paoli, Zonca, Bacci, Minuti, Wojcik, Pochini, Jovanovic, De Santis, Facchini, Maccarone. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.
Menghi Shoes Macerata: Peda, Franceschini, Nasari, Bucchi, Casoli, Miscio, Condorelli, Tartaglione, Molinari, Tiurin, Gonzi, Bussolari, Partenio, Furiassi, Gabbanelli, Medei. All. Pasquale Bosco; 2° all. Domizioli.
Arbitri: Serena Salvati (RM Lazio) e Frederick Moratti (Frosinone); addetto Video Check Alessandro Fiori
Di seguito il costo dei biglietti per assistere alle gare casalinghe dell’Acqua Fonteviva in programma alla “Bastia” di Livorno:
Intero 12,00 euro
Ridotto 8,00 euro (Under 18, Over 70 e militari)
Ridotto 5,00 euro per tesserati MVTomei e Pallavolo Massa
Ingresso gratuito per Under 12, portatori di handicap ed accompagnatori

Pallavolo Massa

giovedì 29 novembre 2018

Acqua Fonteviva al lavoro

Domenica si avvicina e con essa anche la gara contro Macerata. E’ la seconda sfida consecutiva tra le mura amiche per la formazione toscana e la truppa di Montagnani vuol affrontarla al massimo. Per questo, appunto, si lavora sodo in palestra, anche analizzando errori e situazioni di gioco della gara precedente. Ma ecco le parole di Paolo Montagnani al termine dell’allenamento di mercoledì. Come sta la squadra? “Molto bene. Abbiamo qualche influenza e malattia di stagione da gestire ma tutto nella norma”. Come è tornata al lavoro la squadra dopo la gara con Mondovì? “Siamo tornati molto bene. Abbiamo analizzato i numeri della partita scorsa e questi ci raccontano che abbiamo fatto una buona gara. Loro l’hanno fatto semplicemente migliore. Tanto per fare due numeri, Nelle gare precedenti, tutte vinte, Mondovì aveva fatto registrare una percentuale del 54% in attacco e così ha fatto anche contro di noi, giocando quindi in linea con le proprie caratteristiche. Noi nelle gare precedenti avevamo attacco con una percentuale positiva del 47% mentre contro Mondovì abbiamo portato a casa un ottimo 52%. Magari potremmo trovare in altri numeri la distanza tra noi e loro ma in generale sono stati 3 o 4 errori di tocco a fare la differenza tra le due squadre e quindi, come avevo già detto a fine gara, non ho niente da rimproverare ai ragazzi. Prendiamo spunto da quanto fatto in ogni gara per fare meglio in quella successiva”. Guardiamo avanti. Domenica arriva Macerata e l’attenzione sarà tutta puntata sulla diagonale degli ospiti. “Sicuramente Macerata può contare su un opposto fuori categoria come il russo Tiurin. E’ un giocatore importante, ha ottima padronanza dei colpi e penso che contro giocatori di questo tipo si possa solo provare a limitare i danni, giocando di squadra come facciamo sempre. Ho molta fiducia nei nostri posto quattro per il lavoro che sanno fare a muro. Anche contro Morelli ad un certo punto gli avevamo preso le misure e poi la differenza l’hanno fatta almeno due coperture anche fortunate. Come ho detto prima lavoriamo sempre per migliorare”. Un’ultima nota sul pubblico. La Bastia ste entrando sempre più in sintonia con la Fonteviva. Domenica la squadra, pur sconfitta, è stata salutata con un bellissimo applauso. “Il pubblico ha capito la prestazione dei ragazzi. Abbiamo offerto una prestazione che li ha convinti, aldilà del risultato. Prima dell’inizio della stagione avevo detto che avremmo dovuto avere pazienza e lo confermo. Questa è una squadra giovane, simpatica, che da tutto in campo e questo il pubblico lo sta apprezzando e lo apprezzerà sempre di più. Abbiamo un pubblico di famiglie, di appassionati, di giovani pallavolisti e siamo felici di averlo e del sostegno che ci danno”.

Comunicato Acqua Fonteviva Apuana Livorno - Serie A2 Credem Banca

Vittoria netta con Certaldo per l'U14

Nessun problema per l'U14 di Sylvie Scali nella partita casalinga contro il Certaldo finita, rispecchiando l'andata, con un 3-0. Già dal primo set le nostre ragazze non hanno incontrato molte difficoltà, iniziando la partita con un vantaggio di 10 punti - di cui 9 ace diretti di Giulia Becchi - che è andato ad aumentare fino alla fine del parziale (25-10). Nonostante i cambi nella formazione titolare anche i due set successivi non sono stati troppo combattuti. Il Certaldo ha cominciato a piazzare alcuni attacchi e, probabilmente troppo convinte del risultato precedente, le nostre hanno commesso un po' troppi errori soprattutto nel terzo set. Tuttavia la differenza è stata evidente e anche questi parziali sono stati chiusi senza fatica (25-20, 25-21). È bene gioire delle vittorie, ma non bisogna crogiolarsi sugli allori adesso che si avvicina una partita importate: domenica 2 dicembre la squadra di Scali si dovrà scontrare con PVP Volley Vaiano Bianca, la diretta avversaria a cui poter "rubare" il terzo posto in classifica. Per cui mantenete la concentrazione e... Forza ragazze!

Pallavolo I'Giglio

Premiazioni dei Risultati e dei Meriti Sportivi Pistoiesi

Grazie all’Amministrazione della città di Pistoia, che anche quest’anno ci ospita presso la splendida cornice della sala dell’Auditorium dedicato al giornalista e scrittore pistoiese d’adozione, dell’edizione 2018 della Giornata Olimpica, evento durante il quale saranno consegnati, tramite la delegazione provinciale, i prestigiosi riconoscimenti del CONI Nazionale, rilasciati dal Presidente Malagò su autorizzazione ministeriale, conferiti alle eccellenze sportive della nostra provincia. Come Delegato Provinciale ho facoltà di aggiungere alcuni riconoscimenti alle realtà sportive pistoiesi e ho voluto inserire i partecipanti delle varie discipline alle Finali Nazionali del Trofeo Coni, uno dei principali progetti nazionali rivolto agli atleti Under14, atleti delle Federazioni Sportive e delle Discipline Sportive Associate che hanno conseguito, nelle categorie Assoluti, Under 20, Over 40, Disabili e Militari, risultati a livello internazionale e primati internazionali, dirigenti meritevoli di segnalazione indicati dagli Enti di Promozione Sportiva e dalle Associazioni Benemerite, a cui ho aggiunto altresì anche delle premiazioni, che una commissione preposta da me presieduta ha assegnato alle segnalazioni delle società sportive e delle varie delegazioni riconosciute dal Coni, per gli atleti della categoria Under 20, che si sono distinti non solo per i risultati conseguiti, ma anche nell’attività all’interno della società e per meriti scolastici.
A seguire l’elenco dei nominativi dei premiati.
BENEMERENZE CONI NAZIONALE (anno di riferimento 2017)
STELLA ARGENTO DIRIGENTI
RINALDO GIOVANNINI PANATHLON unità proponente CONI PT
STELLE BRONZO DIRIGENTI
FRANCO MAZZONCINI CICLISMO unità proponente CONI PT
GIUSEPPE MENCARINI TIRO A SEGNO PESCIA unità proponente UITS
MEDAGLIA ORO ATLETI
RICCARDO FILIPPELLI – TIRO A VOLO campione mondiale skeet a squadre 2017
MEDAGLIA ARGENTO ATLETI
PAOLA SACCHETTI – TIRO CON L’ARCO 3^ campionato mondiale 3D longbow individuale 2017
MEDAGLIE BRONZO ATLETI
DEBORA PACINI – DANZA SPORTIVA 4^ camp. mondiale e campion. italiana danze standard 2017
NICCOLO’ BONACCHI - NUOTO campione italiano 50 m. dorso 2017
NICHOLAS MUNGAI – JUDO campione italiano judo – kg. 90 2017
PREMIAZIONI DELEGAZIONE PROVINCIALE
TROFEO CONI
Il Trofeo CONI è un uno dei principali progetti nazionali rivolto agli atleti Under 14 di età compresa fra i 10 e i 14 anni, tesserati presso le ASD/SSD regolarmente iscritte al Registro Nazionale del CONI. Si tratta di una manifestazione multisport, un evento che coinvolge tutto il territorio nazionale in un ambiente sano e ispirato ai valori del fair play e del rispetto delle regole. L’obiettivo è di valorizzare la funzione promozionale dell’attività sportiva e l’avviamento allo sport dei giovani, attraverso una forte sinergia tra il CONI, le FSN/DSA/EPS e le tante società sportive affiliate.
Partecipanti di Pistoia con la rappresentativa toscana alla fase nazionale 2018 a Rimini:
MASSIMILIANO DINI ACCOMPAGNATORE SCACCHI (FSI)
FILIPPO MAZZOLA ATLETA SCACCHI (FSI)
ALESSANDRO ROSELLINI ATLETA SCACCHI (FSI)
GIULIA PISANO ATLETA SCACCHI (FSI)
ELENA IVANOVA ATLETA SCACCHI (FSI)
MABEL BIAGIOTTI ACCOMPAGNATORE SCHERMA (FIS)
FABIO MASTROMARINO ATLETA CHITI SCHERMA PISTOIA (FIS)
MATTIA TERNICO ATLETA MATERFITNESS PT (FIJLKAM) con Pres. Asd M. Morelli
RICCARDO CAPPELLI ACCOMPAGNATORE PALLAVOLO (FIPAV)
ANITA FERRI ATLETA PISTOIA VOLLEY LA FENICE (FIPAV)
SARA GERL ATLETA PISTOIA VOLLEY LA FENICE (FIPAV)
MARTINA CIPRIANI ATLETA PISTOIA VOLLEY LA FENICE (FIPAV)
GIADA BARTOLOZZI ATLETA PISTOIA VOLLEY LA FENICE (FIPAV)
ALESSIA PRATESI ATLETA PISTOIA VOLLEY LA FENICE (FIPAV)
GIOVANNI CELLI ATLETA POL. VALDINIEVOLE RUGBY (FIR)
MATTIA TOGNETTI ATLETA POL. VALDINIEVOLE RUGBY (FIR)
GIORGIO BRIGLIA ATLETA POL. VALDINIEVOLE RUGBY (FIR)
EMMA VANNONI ATLETA TIRO A SEGNO PESCIA (UITS)
CRISTIANO TOMEI ATLETA TIRO A SEGNO PESCIA (UITS)
FRANCESCO MEI ATLETA TIRO A SEGNO PESCIA (UITS)
ELENA LANDI ATLETA TIRO A SEGNO PESCIA (UITS)

ATLETI FSN-DSA
RISULTATI INTERNAZIONALI
ALESSIO GANGI – FISR – oro campionato europeo obbligatori a San Miguel (Isole Azzorre)
LUCA INNOCENTI – FISR – argento campionato europeo obbligatori a San Miguel (Isole Azzorre)
JENNIFER POSSENTINI– FISR – argento trofeo internazionale “Domenico di Giuseppe” a Misano
NICOL FOIETTA – FIS – medaglia d’oro campionati europei under 23 a squadre
RICCARDO FILIPPELLI – FITAV – 3° camp mondo in Corea, 2° a squadra camp mondo Corea
GABRIELE ROSSETTI – FITAV - 2° a squadra camp mondo Corea
ROBERTO BARONTINI – FIDAL – campione europeo 4x200 SM50 con MPE ai campionati europei master indoor a Madrid e 2° 4x100 SM50 ai camp mondiali master a Malaga
RENZO ROMANO – FIDAL – 2° 60HS SM50 ai camp europei master indoor a Madrid, campione mondiale 100HS SM50 e 2° 4x100 SM50 ai camp mondiali master a Malaga
CARLO CANACCINI– FIDAL – 3° 4x200 SM55 ai camp europei master indoor a Madrid e 2° 4x100 SM50 ai camp mondiali master a Malaga

PAOLA PAOLICCHI – FIDAL – 3^ 4x200 SF45 ai camp europei master indoor a Madrid e 2^ 4x100 SF45 ai camp mondiali master a Malaga
PAMELA BELLARI – FITET - vincitrice torneo nazionale di V categoria e camp reg.li di IV e V categoria
SIMONE NICCOLAI – FITA – Maestro della Asd Kin Sori Tkd, società risulta 9 classificata e tra le prime 10 in Italia per tesserati, e prima tra le società della Toscana dal 2005. Dalla Asd Kin Sori sono nate altre 5 società, facendo crescere il movimento nella provincia di Pistoia.
HAMZA IMANE – Real Fitness Grifa Gym - atleta pro di kick boxing con all’attivo più di 100 incontri, da professionista 53 vittorie, 14 sconfitte e 2 pareggi, campione italiano pro nella categoria 71 kg
GIULIA PUCCI – Real Fitness Grifa Gym - atleta dilettante muay thai e pugilato 53 kg, vinto a Bangkok nella muay thai

UNDER 20
TOMMASO SCOTI – FIJLKAM
ELISA RUBAGOTTI – FIJLKAM
FABIO MASTROMARINO – FIS
CRISTINA PELLEGRINI – UITS
DANIELE VANNONI – UITS
EMMA VANNONI – UITS
CLAUDIO GJERGI – FIGC
FABIO CAPPELLI – FIGC
MARCO FIDANZI – FIGC
EMMA LIGUORI – FIDS
EMMA MATTEINI – FIDS
DUCCIO CACIOLLI – FIT
ANTONIO TIBERI – FCI
THOMAS DEL FRATE – FCI
DARIO ISI – FCI
LUCA AGOSTINELLI – FITA
CLARA TRINCIA – FITA
HOUDA HAMROUDI – FITA
CHRISTIAN SFIENTI – FITA
DANIEL ZHILTSOU – Real Fitness Grifa Gym - muay thai
FRANCESCA BELLI - FISR
BENEDETTA TOSI - Asd Toscana Chen

DIRIGENTI EPS-AB
GRAZIANO VANNINI – UISP
SILVIA BONACCHI - FISR
GIORGIO MATI - UNVS - Unione Nazionale Veterani dello Sport
GIUSEPPE TOMMEI - PANATHLON DISTRETTO ITALIA

Vittoriana Gariboldi
Delegato Provinciale Coni Point Pistoia

mercoledì 28 novembre 2018

Serie C: bella vittoria contro Migliarino

( 17-25; 25-20; 25-14; 25-19 )
Importantissima vittoria per 3-1 contro i pisani di Migliarino quella dei nostri ragazzi della prima squadra. Un match delicato che ci doveva far capire quale ruolo ben definito avremo avuto nel campionato, ed il colpo dato in risposta è stato forte e chiaro: la truppa Rolando non ci sta a fare da comprimaria ma vuole recitare un ruolo da protagonista. Dopo le facili vittorie contro i tre fanalini di coda, serviva una risposta piu' convincente dopo le sconfitte casalinghe contro Cascina e Calci, giusto per non perdere terreno nei confronti dei battistrada. La vittoria infatti ci permette di insediarci al quarto posto della graduatoria, anche se il campionato zoppo rende difficile la visione reale della classifica. Quello che conta è comunque proseguire un cammino di crescita tecnica in simbiosi con l'ottenimento dei risultati, obiettivi che potrebbero risultare incompatibili se non si parlasse di un gruppo di lavoro importante in cui il talento e la voglia di arrivare la fanno da padrona. Venendo al match, la partita è stata tutt'altro che facile da portare a casa, anche se i parziali dei due ultimi set potrebbero trarre in inganno. Migliarino è sceso a Grosseto convinto di poter fare risultato, e nella prima ora di partita lo si è visto nel gioco espresso e nella convinzione di tutto il roster, allenatore compreso. Incamerato agevolmente il primo set, anche nel secondo gli ospiti hanno condotto le danze fino al 20, ma quando l'inerzia del match sembrava ormai pendere dalla parte pisana, coach Rolando si è ricordato di avere in panchina il classico coniglio da togliere dal cappello, che corrispondeva al nome di Edoardo Pantalei classe 2004. Entrato in battuta nel momento cruciale del set, sotto 20-19, il baldo giovane ha visto bene di mandare in tilt la ricezione ospite costringendo gli schiacciatori ad errori ed attacchi scontati, prima di chiudere il parziale con un ace nastro/terra che ha mandato in visibilio il numerosissimo pubblico presente. Da qui è cominciata tutta un altra partita, con i nostri ormai sulle ali dell'entusiasmo a comandare il gioco ed a ritrovare brillantezza in ogni fondamentale, dominando i successivi due parziali senza mai dare segni di cedimento. Il sestetto iniziale ha visto partire la diagonale Napolitano-Rossi, gli schiacciatori Cericola e Alessandrini ( ottima la sua prova ), i centrali Barbini e Rauso, con i due liberi Cappuccini ed Alpini ad alternarsi. Assente per infortunio prolungato alla mano il palleggiatore Morviducci, che verrà sostituito nella sua lungodegenza dal nostro ex capitano Benedettelli.
Qui l'intervista a fine partita del mister e dell'opposto Rossi, piu' alcuni highlights della gara: https://youtu.be/-d4QBZV-trA

Serie B: il Dream sconfitto per 3-0 a Firenze dalla capolista Rinascita

Rinascita Volley - DVG 3 - 0 (25/19 25/22 25/21)
DVG: Benini, Crecchi, Ferrari, Innocenti, Loni, Maritan, Marocchini, Passaglia, Rolla, Sciabordi. Liberi: Maggiani, Lilli. All. Grassini, Sterminio.
Prova opaca per il Dream Volley che viene superata per 3-0 alla Rinascita Volley al Mandela Forum a Firenze. La giallo-blu non riescono ad avere il giusto ritmo-partita, contro un avversario ben disposto in campo e molto più concreto rispetto al Dream. Mentre le padrone di casa hanno giocato con linearità nell' arco di tutto l'incontro mentre le pisane hanno giocato a sprazzi riuscendo solo in poche occasioni a mettere in difficoltà la capolista Firenze. Ora sarà importante resettare tutto e riprendere a giocare al meglio fin dalla prossima gara che vedrà le giallo-blu ancora in trasferta, a Modena contro il San Damaso, per tornare a fare punti.

Fonte: l.v.

Serie D: vittoria per 3-1 e secondo posto in classifica

DVG - Viviquercioli 3 - 1 (22/25 25/16 27/25 25/21)
DVG: Messina, Forte, Pettenon, Rossi, Ciampalini, Cusin, Pieraccioni, Cresci, Littara, Mammini. Lib. Bini. All. Lazzeroni.
Nel match clou della settima giornata del campionato di serie d femminile il Dream Volley supera le massesi del Viviquercioli e si attesta al secondo posto ad un solo punto dalla capolista Peccioli. Partita bella e dura per entrambe le squadre che hanno messo in campo tutte armi a disposizione per vincere l’incontro. Il primo parziale vede le due compagini viaggiare quasi sempre a braccetto e solo nel finale le ospiti approfittano di qualche errore di esperienza delle locali per aggiudicarsi il parziale per 25-22. Alessandro Lazzeroni effettua qualche cambio mirato e la mossa trova il suo effetto: le pisane appaiono più determinate ed in breve impattano con un perentorio 25-16. La terza frazione risulta la più combattuta con il Dream che avanti anche di cinque punti si lascia recuperare per poi trovare il guizzo finale sul 27-25 dopo aspra battaglia. Bene il contributo di capitan Messsina e della giovane centrale Rossi autrice di diversi punti in attacco; il play Pieraccioni ed una Forte in gran spolvero fanno il resto. Nel quarto set le tigrotte appaiono padroni del campo e controllano la flebile reazione delle ospiti che si fermano sul 25-21. Il punto finale risulta un muro della giovanissima Mammini, classe 2004, e questo la dice lunga sulla condizione psico fisica di tutta la squadra che ha meritato la vittoria La squadra pisana appare bene in palla ed oltretutto ben supportata dai tifosi sempre presenti e pronti ad incitare le giovani giallo-blu in un campionato attualmente ricco di soddisfazioni.

Fonte: r.c.

Maschile: Prima Squadra passeggia e U18 vince con fatica

Ancora una gara di quelle improbabili, tra due formazioni di livello completamente diverso, scese in campo alla Galilei per un risultato annunciato. Un 3 a 0 senza soddisfazione, quello dei ragazzi di Saielli, contro la formazione empolese del Cascine, che non ha mai avuto possibilità alcuna durante l’ora di gioco. Un turn-over oggi ancora previsto per i biancorossi, che comunque dovranno abituarsi a questa prassi, visto che l’infermeria tende a svuotarsi con difficoltà... E quindi non solo formazione green, ma addirittura Frosini dirottato al centro a far coppia con Orsolini, viste le assenze di Frediani e Bella e Morelli ancora opposto a Mazzanti, che fa riposare Fattorini. A completare il sestetto Lombardi e Daddi in attacco con Oddo a dirigere la difesa... La cronaca è di una gara a senso unico con cali di concentrazione notevoli da parte biancorossa, che concedono addirittura 17 punti nel primo set ad una formazione con “zero” set vinti finora! L’unica nota positiva quindi è risultata la versatilità del giovane Frosini che, al centro dell’attacco, risolve per oggi la situazione a Saielli. Da non sottovalutare però anche l’ingresso in campo di Lorenzo Malacarne (2002) che ha già fatto la sua parte in altre spedizioni biancorosse e che mostra di poter stare nel gruppo, oltre all’esordio soddisfacente di Mattia Mariotti (2001) che dà il cambio addirittura ad Orsolini, con licenza di sperare per il futuro... (i tre giovanotti nella foto). Gli altri due parziali, con distacchi più appropriati, sanciscono la vittoria del Cascina su una squadra avversaria giovane sì, ma soprattutto troppo, troppo acerba per affrontare un campionato di serie C… Vittoria invece più sofferta, contro Torretta Livorno, in Under 18. Confronto questa volta proponibile, con i livornesi in ritardo di punti in classifica soprattutto per via di un calendario a loro sfavorevole. La buona squadra labronica prende di sorpresa infatti i biancorossi di casa, costretti a vincere tre set di fila per un 3 a 2 emozionante che ad oggi continua a mantenere i ragazzi di Testi al terzo posto in classifica. Prossimo turno di riposo per la prima squadra e “giovani” chiamati invece ad affrontare una trasferta impegnativa in quel di Massa.
PALLAVOLO CASCINA - CASCINE VOLLEY EMPOLI 3-0 (25/17; 25/9; 25/11)
PALLAVOLO CASCINA: Allenatore Davide Saielli 
La rosa: Matteo Bella, Filippo Biagi, Lorenzo Daddi, Gabriele Fattorini, Lorenzo Frediani, Matteo Frosini, Lorenzo Germelli, Simone Lombardi, Lorenzo Malacarne, Roberto Mazzanti, Luca Morelli, Andrea Oddo (L1) Luca Orsolini, Samuele Pergolesi (L2), Diego Taccini (K). Dirigente accompagnatore Alessandro Garzella

Cascina C Femminile, sesta vittoria consecutiva

Arriva la sesta vittoria consecutiva per le nostre ragazze, in trasferta a Grosseto. Contro la Consani vincono 3-1 portando a casa tre punti fondamentali che confermano l’ottimo terzo posto in classifica. Coach Lapiccirella nel primo set schiera Cagnetta in regia, Pecene opposto, Papeschi e Crescini a banda, Corti E. e Morelli al centro e Marsili a dirigere la difesa. Le nostre partono subito bene e impongono il loro gioco con autorevolezza. Grosseto ha il merito di non demordere e nella fase finale si rifà sotto pericolosamente… Sul 22-23 il coach biancorosso chiama il doppio cambio (Vicari per Pecene e Dalprà per Cagnetta). Le maremmane sbagliano la battuta e Cascina chiude (22-25). Nel secondo, al contrario del precedente, le ragazze cascinesi mantengono lucidità e concentrazione fino alla fine, evitando di dare spazio alle maremmane… Entra Corti F. per Crescini (11-21) e chiudiamo a 12. Nel terzo parziale le nostre atlete commettono l’errore di entrare in campo pensando di aver già chiuso la partita… invece le locali ripartono più agguerrite e aggressive che mai (complimenti), decise a vendere cara la pelle. Grosseto si prende, poco a poco, un buon margine di vantaggio e, nonostante Lapiccirella provi ad invertire la tendenza con un paio di cambi, Guttadauro per Papeschi (16-11) e Vicari per Cagnetta (20-15) il set finisce meritatamente nelle mani delle avversarie (25-18). Nel quarto la squadra di capitan Corti si trova di fronte un avversario galvanizzato e determinato a rimettersi in partita. Grosseto scappa a +8… ma le nostre pian piano ricuciono lo strappo e si giocano tutto nei convulsi scambi finali. Nei momenti decisivi del set (22-22) le maremmane fanno fatica a gestire la pressione, di contro le biancorosse, nella bolgia di un palazzetto ribollente del tifo locale, mantengono la calma e la spietata lucidità necessarie a imporsi ai vantaggi (24-26) dopo sei scambi vietati ai deboli di cuore… Tre punti fondamentali si diceva all’inizio, ma… che fatica! E ora avanti con la prossima gara… Da lunedì la nostra squadra sta già preparando la partita casalinga contro Santa Croce, squadra giovane e talentuosa, appena reduce dal brillante e netto successo contro San Miniato. Sabato 1° Dicembre (ore 21.00) ci vorrà il sostegno di tutto il nostro tifo per riuscire a spuntarla. Forza ragazze!!!
LUCA CONSANI GROSSETO - PALLAVOLO CASCINA 1-3 (22-25; 12-25; 25-18; 24-26)
PALLAVOLO CASCINA: Allenatore Daniele Lapiccirella, 2° Allenatore Erika Montemarani.
Valentina Cagnetta, Eleonora Corti (K), Francesca Corti, Anais Crescini, Francesca Dalprà, Flavia Guttadauro, Amalia Marsili (L), Elena Morelli, Alessia Papeschi, Francesca Pecene, Marianna Ricci, Adriana Vicari. Dirigente accompagnatore Maurizio Montemarani.

Salumificio Sandri: bella vittoria al tie break!

Vittoria di carattere per le giovani under 18 SALUMIFICIO SANDRI contro la UPC Robur, davanti al proprio pubblico sul parquet del Palafrontera. Squadra esperta e con più punti in classifica la UPC ospite a Cecina, al cospetto degli ottimi valori delle giovani atlete di Luca Poggetti, infatti ne esce una gara combattuta, spettacolare, con frequenti capovolgimenti di fronte. Quando le rossoblù riescono a portarsi in vantaggio per 2 set a 1 e sembrano aver domato l'avversario, ecco l'inaspettata reazione camaiorese che riporta il conto dei set in parità e la necessità del quinto parziale. Il tie-break è subito di marca rossoblù, che prendono un buon vantaggio con i primi servizi, vantaggio che riescono a gestire fino alla fine portando quindi a casa la vittoria. Bella iniezione di autostima, per far fronte al prossimo stimolante impegno in programma domenica prossima al Paladream Volley di Pisa, contro le pari età del Dream Volley di coach Lazzeroni, che occupano la seconda posizione in classifica.
U18- Salumificio Sandri Volley Cecina - Upc-robur 3-2 25/20 20/25 25/19 14/25 15/10
ANTONELLI DALIA K BELLUCCI MARTA CASTELLANO ARIANNA COCUCCI ELEONORA FRANCESCHINI SILVIA LECCI CECILIA LECCI CHIARA L2 LOLLOS GEORLICE KELIA MARIANI LAVINIA MASSARI ASIA PRESTI SABRINA L1 SIMONCINI EMMA ZAZZERI SILVIA BERTINI GIANLUCAII Allenatore POGGETTI LUCA I Allenatore CERINI ADALGISA Dirigente accompagnatore

Baia del Marinaio: continua la striscia positiva!

Settimo sigillo consecutivo per "la Baia del Marinaio " che continua nel suo passo spedito verso la sosta di campionato. Questa volta a farne le spese è la Pallavolo Follonica, che era scesa al Palafrontera forte di due risultati utili consecutivi per 3 a 0 a proprio favore, che legittimavano la formazione ospite di ottimo stato di forma. A Cecina invece la partita è stata largamente dominata dalla squadra di casa che ha tenuto sotto controllo la gara sempre, solo nel finale in vantaggio per 23 a 19 si è fatta rimontare sino al 23 pari, salvo poi piazzare la stoccata vincente con un attacco dal posto due di capitan Pasquadibisceglie ed un muro punto di Vittoria Cavallini e chiudere l'incontro. Il mister a fine gara : "Buona partita, tatticamente giocata bene, come preparato, la gara è sempre stata in mano nostra e solo sulla fine del 3° set a causa di alcuni errori abbiamo dato modo a Follonica di rientrare impattando sul 23 pari, fortunatamente le ultime due palle sono state di nostro appannaggio, il risultato in definitiva rispecchia l'andamento della gara, abbiamo passato una settimana difficile con Vallini e Manetti ferme in infermeria, Sara è stata recuperata solo all'ultimo minuto, ha provato a scaldarsi ed ha voluto giocare pur non stando ancora benissimo, siamo felici del risultato ma consapevoli che dietro Buggiano e Cascina non mollano, siamo ancora tutti li."
Baia Del Marinaio Volley Cecina - Pallavolo Follonica 3-0 25/18 25/15 25/23
CARDUCCI AGNESE L2 CAVALLINI VITTORIA COLLINI COSTANZA FRENI GIORGIA GIANNETTI NOEMI L1 LANDI RACHELE MANETTI SARA PANIZZO FRANCESCA PASQUADIBISCEGLIE GIULIA K PISTILLO LIVIA POTENTI VANESSA ROSSETTI IRENE VALLINI AMBRA LAVORENTI ROBERTO I Allenatore VALLINI NILO Dirigente accompagnatore

Sconfitta in quel di Grosseto per la prima squadra

INVICTA VOLLEY GROSSETO - MIGLIARINO 3 -1 (17-25 25-20 25-14 25-19)
Torna a casa con zero punti Migliarino dalla trasferta di Grosseto e ci si aspettava qualcosa di più dai ragazzi di Ceccherini, almeno sotto il profilo del gioco, anche se il campo in terra di Maremma è sempre ostico per tutti. L'inizio era stato positivo, squadra che gira bene e primo set fatto proprio con disinvoltura. Situazione che si mantiene sempre sotto il controllo biancorosso anche nel secondo parziale, fino al 18-20, poi la ricezione s'inceppa e i padroni di casa riagguantano la parità e la fiducia in se stessi. Il terzo set è da dimenticare, tutto liscio come l'olio per l'Invicta che chiude agevolmente sia sul cambio palla che sul proprio servizio. Nel quarto manca quel qualcosa che serve per costringere gli avversari a giocare sotto pressione da parte del Migliarino, che torna ai difetti palesati nelle prime di campionato, la squadra non commette molti errori ma non è incisiva e fatica a portare punti sul tabellino, così è senza troppi patemi che i grossetani fanno propria l'intera posta.

martedì 27 novembre 2018

Arriva la prima vittoria per la 1ª Divisione

VIVA VOLLEY – EMPOLI PALLAVOLO 1D: 2-3 (25-14; 25-20; 18-25; 17-25; 10-15)
Sovvertendo ogni pronostico in un sol colpo la 1ª divisione infrange due tabù: conquista la prima vittoria in questo campionato e vince il primo tie-break rimontando uno svantaggio di due set a zero. Alla vigilia sembrava la classica impresa impossibile, la squadra pratese più esperta e con più fisicità si presentava da seconda della classe con sei vittorie su sei partite giocate ed invece le giallonere sono state brave a non mollare mai e a capitalizzare al massimo gli errori avversari rimontando lo svantaggio e riuscendo così ad espugnare il parquet pratese. 1° set: monologo delle padroni di casa che dopo un inizio equilibrato (8-5 Viva Volley) prendono il largo (17-10) e chiudono un set dominato: 25-14 Viva Volley 2° set: anche il secondo parziale inizia sulla stessa falsariga del primo (10-4 e 17-10 Viva Volley) poi però finalmente assistiamo alla reazione delle nostre atlete che entrano finalmente in partita, diminuiamo il numero di errori gratuiti, ci avviciniamo alle pratesi (23-20 Viva Volley) ma due errori finali vanificano il tentativo di rimonta: 25-20 Viva Volley 3° set: dopo un inizio equilibrato (7-6 Viva Volley) le nostre finalmente in partita prendono il largo (20-13 Empoli) e chiudono facilmente: 25-18 Empoli 4° set: le giallonere ormai rinfrancate riescono a contenere il ritorno delle pratesi nelle fasi inziali di questo set (6-6 e 12-12) e come nel parziale precedente prendono il largo nella fase finale del set e chiudono in 20 minuti conquistando il diritto al tie-break per la quarta volta in stagione: 25-17 Empoli 5° set: tie-break senza storia con le nostre atlete che partono forte e vanno al cambio campo sul punteggio di 8-3 Empoli, le pratesi provano a rientrare ma il set è ormai saldamente nelle nostre mani (13-6 Empoli) e chiudiamo in scioltezza conquistando la nostra prima vittoria: 15-10 Empoli E’ una vittoria ovviamente importantissima dalla doppia valenza; prima di tutto per la classifica ma anche per il morale e la fiducia del gruppo, vittorie come questa permettono a tutti di lavorare con più serenità e fiducia in palestra durante la settimana.....avanti con la prossima

Fonte: dc

La Emma Villas Siena si prepara per la sfida interna di domenica alle ore 18 contro Castellana Grotte

Inizia una nuova settimana e la Emma Villas Siena si prepara per la sfida che verrà giocata domenica 2 dicembre alle ore 18 al PalaEstra contro la Bcc Castellana Grotte. E’ una sfida importante in ottica salvezza, con Siena che ha 5 punti in classifica mentre i pugliesi (che hanno una partita da recuperare, si tratta del match interno contro Verona) ne hanno 2. I biancoblu non hanno giocato nel week end appena trascorso perché avevano anticipato la sfida a Civitanova Marche contro la Cucine Lube: match che è stato disputato lo scorso 14 novembre e che è stato vinto dai marchigiani con il punteggio di 3-1. Ha giocato invece la Bcc Castellana Grotte che non è riuscita a prendere punti nella sfida esterna contro la Top Volley Latina. I laziali si sono aggiudicati la gara con il risultato di 3-0 nonostante parziali di set assolutamente lottati, equilibrati e combattuti: 25-19, 25-21 e 33-31. Il tutto in un’ora e 34 minuti di match. Contro Latina la Bcc ha attaccato con il 41%, mentre la positività di ricezione dei pugliesi è stata del 65% (32% di ricezioni perfette): 17 i punti di Zanatta (44% in attacco), 13 di Wlodarczyk, 12 di Mirzajanpour. Ben 11 i muri-punto dei pugliesi in questa sfida, ma solamente un ace nei tre set (opera di Mirzajanpour). “Abbiamo fatto alcuni positivi giorni di lavoro e adesso pensiamo alla prossima sfida che sarà importantissima – commenta il direttore sportivo della Emma Villas Siena, Fabio Mechini –. Stiamo vivendo un campionato che ha un livello altissimo, il nostro inizio di stagione non è stato semplice ma ne siamo venuti fuori bene. Non ci siamo mai persi d’animo ed è arrivata la prima vittoria. Ogni partita va giocata, in alcuni frangenti siamo stati poco cinici. Speriamo che la vittoria contro Milano ci abbia dato una giusta consapevolezza. Abbiamo una squadra forte, lo dimostra spesso, a volte manchiamo tuttavia di continuità. Dobbiamo essere bravi a migliorare in questo, io credo che ci siano tutte le possibilità per farlo. La squadra si allena sempre molto bene in palestra, io sono ottimista, ci sono ancora tante gare da giocare e ci sono molte squadre in pochi punti”. Prosegue intanto il progetto scuole della società biancoblu e domenica al PalaEstra sono attesi altri studenti degli istituti senesi che verranno a supportare la Emma Villas Siena nel match contro Castellana Grotte. Al PalaEstra saranno inoltre presenti tanti ragazzi delle società giovanili pallavolistiche del territorio che seguono sempre con estrema attenzione il cammino della formazione biancoblu. E’ già attiva la prevendita per la sfida contro Castellana Grotte nei punti vendita convenzionati CiaoTickets e all’indirizzo internet https://www.ciaotickets.com/evento/emma-villas-siena-castellana-grotte. La biglietteria del PalaEstra sarà aperta giovedì 29, venerdì 30 novembre, sabato 1 dicembre dalle ore 17 alle ore 20 e domenica 2 dicembre dalle ore 10,30 alle ore 13 e dalle ore 15,30 in poi.

Serie C: terza vittoria consecutiva per i lupi

SERIE C 7°giornata: Polochem Verdolini Lupi-Volley Cecina 3-2 (25-21, 18-25, 25-22, 19-25, 19-17).
Lupi: Adamo (L), Bottari (4), Caproni (10), Carrai (5), Checcucci (1), Coltelli (10), Giustini (1), Mannucci (9), Nieri (10), Riposati L. (K) (9), Riposti M. (16), Sljivic (2). I Allenatore Zingoni, II Allenatore Prof. Bastiani, Dirigente accompagnatore Macchia, Addetto all’arbitro Coltelli.
Era nell’aria la vittoria di prestigio, ossia la conquista di una gara contro una squadra importante che dimostrasse di che pasta sono fatti i nostri ragazzi. Contro un avversario con giocatori di esperienza, i Biancorossi finalmente non si intimidiscono, tirano fuori le unghie e portano a casa, meritatamente, 2 punti vincendo al tie break dopo quattro match point annullati. Primo set con la diagonale di regia Riposati L. e Mannucci, Caproni e Nieri al centro, Coltelli e Riposati M. attaccanti ricevitori, Adamo libero. Partenza forte di Santa Croce, con Mannucci subito sugli scudi che prova ad effettuare il primo allungo sul 4-1, subito rintuzzato da Cecina che accorcia fino al 5-4. Nuovo e decisivo allungo dei Conciari, che con una serie di battute di Riposati L. costringe il coach avversario Cavallini a due time out. Niente da fare, i Lupi sono concentrati. Nieri e Caproni al centro fanno il loro lavoro e si portano sul 15-7. Il tentativo di rimonta cecinese viene quindi rintuzzato da un doppio attacco di Caproni e da una diagonale di Riposati M., che permettono la conquista del primo set. Secondo parziale con la medesima formazione. Cecina parte forte, si porta sul 4 a 1. Riposati L. in battuta innesca la rimonta, impattando il set sul sei pari. Cecina appare superiore a muro, gli attacchi conciari si fanno più imprecisi. Gli avversari pertanto ne approfittano portandosi sul 9-14. Zingoni reagisce con il cambio della diagonale di costruzione Riposati L. – Mannucci rispettivamente con Carrai-Checcucci. Entrano Bottari per Caproni, Giustini per Coltelli e Sljivic per Riposati M. I conciari riducono lo svantaggio, ormai però il set è perso, permettendo al Cecina di portarsi in parità. Dopo il cambio campo i Lupi ripartono forte. 4 a 1 e poi 11-5. Sul 14 a 6 coach Cavallini chiama il suo secondo time out. Il set sembra prendere una dinamica favorevole e tranquilla, ma con una squadra giovane ed inesperta come la nostra under 20 niente è scontato. Cecina comincia a rosicchiare punti e mette a segno una serie di break che porta il risultato sul 20 pari. Coltelli viene sostituito da Sljivic e coach Zingoni prende un giallo, in risposta ad un altro preso da un avversario cecinese. Tutto in pochi minuti, a dimostrazione che la tensione sale alle stelle. I Lupi, con grande soddisfazione del pubblico presente, reagiscono molto bene e si portano sul 22-20. Una magia di Mannucci, dopo ben tre difese avversarie, suona la carica e porta alla conquista di un soffertissimo set, grazie anche all’onnipresente Adamo che trasmette sicurezza a tutto il reparto. Quarto set, fotocopia del secondo. Cecina parte bene, conquista 3-4 punti di vantaggio che sagacemente riesce a mantenere fino alla reazione dei Lupi che porta alla parità a 16. A questo punto però arriva il black out conciario, con un break di sei punti subiti che in questa categoria non si dovrebbe verificare. Coach Zingoni cambia Bottari per Nieri e Sljivic per Coltelli. I cambi permettono di ridurre il deficit ma non di azzerarlo. Due pari e pronti per l’ultima, decisiva battaglia. Tie break non per deboli di cuore. Coach Zingoni cambia la formazione iniziale con Sljivic al posto di Coltelli, autori entrambi di un buon match. Partenza bruciante di Cecina, che si porta sul 4 a 0. Lo svantaggio resta nonostante il time out ed il cambio campo. Entrano Bottari per Caproni e Carrai per Mannucci. Sono proprio i due cambi, a dimostrazione dell’ottima qualità del roster fatto tutti di potenziali titolari, a dare la carica. Bottari “the wall” cementifca Cecina con tre muri; Carrai – ben lanciato da Riposati L. – innesca la remuntada. Si scatena Riposati M., autore di 16 punti, che in contesti competivi e fatti di tensione in campo si esalta. Sua la pipe che carica a mille la squadra e porta all’incredibile recupero da 11 – 13 a 14-13. A questo punto comincia la sofferenza per gli spettatori di casa con 4 match point per gli Ospiti annullati. Bottari con 2 muri ribalta la situazione e Carrai mette finalmente a terra il pallone del 19-17 per l’apoteosi finale dei ragazzi e del pubblico. Con questa vittoria i Lupi si portano nella parte alta della classifica, anche se le squadre direttamente concorrenti hanno 1-2 partite da recuperare. La settimana scorsa volevamo una prova di forza contro avversari più blasonati. La risposta c’è stata, anche e soprattutto dal punto di vista caratteriale, considerato che a questa squadra i requisiti atletici e tecnici non mancano. Servirà un’ulteriore prova convincente, domenica 2 dicembre a Migliarino, contro una squadra molto forte abituata a giocare in un campo che – per usare un eufemismo – non ha gli spazi del PalaParenti.

MASSIMILIANO SARTORI IN COLLABORAZIONE CON LORENZO RIPOSATI

Le parole del Mister, Michele Totire, nel post gara

La trasferta a Leverano ha fruttato ai Lupi due punti in classifica, vincendo 3-2 contro i padroni di casa. Senz’altro una vittoria aspettata, ma che lascia però un pò di amaro in bocca perché poteva portare un bottino pieno di tre punti. La dichiarazione del Mister, dopo la trasferta: “Sono solo contento per il risultato, perché abbiamo vinto, ci serviva assolutamente fare punti; non sono contento per l’approccio che abbiamo avuto alla gara, totalmente sbagliato soprattutto nella prima ora di gioco: i primi due set non sono stati mai iniziati, un approccio mentale molto sbagliato. Poi ci è mancato Wagner, di conseguenza senza un opposto soprattutto come il nostro, è difficile vincere! Loro ne hanno approfittato giustamente e sono andati avanti due set a zero. Poi dal terzo set abbiamo iniziato a gestire benissimo la battuta, abbiamo approfittato della loro carenza in ricezione e ci siamo riorganizzati mentalmente sul muro e difesa. Wagner è tornato a giocare ai suoi livelli ed abbiamo fatto bene. Il tie-break loro sono entrati molto carichi e noi abbiamo risposto colpo sul colpo, recuperando i due punti di svantaggio al cambio del campo e vincendo la partita. Il risultato va bene, è una vittoria per prendere punti ma mi aspetto una reazione da un po’ sull’approccio alla partita che mentalmente deve essere molto diverso da quello che abbiamo avuto ieri. Da sabato inizia il mese di dicembre che per noi sarà durissimo, iniziando con Brescia e poi con delle squadre con cui se non iniziamo a giocare bene dalla prima palla sarà difficile vincere. Spero e credo, perché ho fiducia nei miei giocatori che con degli scontri difficili come quelli che ci aspettano, le motivazioni saranno diverse: dobbiamo iniziare a giocare la partita dalla prima palla, lottando sempre! Poi si può finire con un risultato che non ci piace ma dobbiamo lottare, palla su palla. Il giorno della gara è il nostro focus ma dobbiamo iniziare a giocare la partita non da quando fischia l’arbitro, ma dalla mattina, dalla settimana in allenamento. Quindi io confido nella reazione dei miei giocatori alla prossime gare, quando incontreremo le squadre di prima fascia di questo campionato. Parlerò con i miei giocatori, troveremo una soluzione”.

Valentina Panicucci – Ufficio stampa

Ultime parole su Mondovì e poi sotto con Macerata

Nel breve giro d’orizzonte dei commenti alla sconfitta casalinga dell’Acqua Fonteviva nella sfida interna contro la formazione piemontese, chiudiamo con quello del Presidente Italo Vullo che domenica ha sofferto per la sua squadra in tribuna a fianco del fratello Fabio. Parole di amarezza ma anche di orgoglio quelle del massimo dirigente toscano. “Abbiamo disputato una buona gara – ci ha detto Italo Vullo – Ci manca ancora qualcosina per vincere contro queste squadre ma non ci siamo neppure andati così lontani. Abbiamo giocato alla pari per tutta la gara. Tutto è girato su pochi palloni decisivi e su un terzo parziale che ha decisamente orientato l’inerzia della sfida”. Da dove riparte la Fonteviva? “Si riparte da quanto abbiamo fatto di buono, che non è poco. I nostri obbiettivi in stagione non sono quelli di Mondovì. Perdere lascia l’amaro in bocca sempre ed ancora di più quando ti capita dopo aver giocato bene ed alla pari con l’avversario. Ripeto ci è mancato qualcosa per spuntarla e la differenza l’hanno fatta i particolari”. Improntata alla fiducia la chiusura del Presidente Vullo. “Peccato in particolare per il terzo set. Eravamo avanti 20-18, abbiamo commesso qualche ingenuità e siamo andati sotto 20-21 gestendo non al meglio una situazione di vantaggio. Sul 24-24 pari poi non abbiamo sfruttato al meglio la palla del possibile set point ed abbiamo anzi regalato il punto finale con un nostro errore offensivo. Insomma, come ho detto, i particolari hanno fatto la differenza all’interno di una gara nella quale abbiamo giocato alla pari di una squadra in fiducia e che non a caso fin qui ha sempre vinto. Dobbiamo restare sereni perché abbiamo fatto il nostro dovere e pensare solo a lavorare per preparare al meglio le prossime gare”.

Pallavolo Massa

2°Div.: vittoria al tie-break con la Robur

La seconda vittoria casalinga della squadra di Simona Guerrini arriva al tie-break, in un match carico di suspense. La partita è iniziata senza troppe difficoltà per le ragazze della seconda divisione: le avversarie non hanno giocato al loro massimo e hanno regalato diversi punti, agevolando le nostre che, nel frattempo, stavano dando il meglio (25-16). L'andamento però è cambiato già dal set successivo, in cui la Robur ha dato fin da subito filo da torcere alla squadra di casa (16-23). Le ragazze però non si sono date per vinte ed hanno iniziato un'importante rimonta che le ha rimesse in gioco (22-23); anche quando il parziale sembrava concluso (22-24) hanno stretto i denti, continuando punto a punto fino a subire due pallonetti consecutivi che hanno portato le avversarie alla vittoria (25-27). Ancora abbattute psicologicamente dal set precedente, le ragazze hanno iniziato nel peggiore dei modi il terzo parziale (1-11) subendo ancora moltissimi pallonetti e soprattutto tenendo una pessima ricezione. Per metà del set la squadra è avanzata grazie agli errori avversari, ed è riuscita a ritornare in partita soltanto sul finale quando ormai era troppo tardi (21-25). Importanti a questo punto le parole dell'allenatrice che sono riuscite a far accantonare alle ragazze il pensiero dei due set appena persi, facendole rientrare in campo con la grinta iniziale. La squadra è tornata a mostrare il suo meglio e questo ha frenato la Robur, bloccata poi del tutto da un bellissimo monster block di Irene Barucci che ha segnato l'8-2. Da questo momento il vantaggio è continuato fino alla fine, seppur con un accenno di rimonta - aiutato da diverse invasioni della squadra di casa - che però è stata fermata velocemente (25-19). È al tie-break che entrambe le squadre hanno mostrato il loro massimo, regalando agli spettatori una bellissima pallavolo e un set al cardiopalma in cui nessuno è riuscito a distaccarsi col punteggio per più di due punti; due punti decisivi che hanno consacrato la nostra seconda divisione vincitrice dell'incontro (16-14). Un match veramente emozionante, anche se, come hanno precisato sia l'allenatrice Guerrini che le giocatrici, poteva essere chiuso più velocemente senza lasciare punti importanti per la classifica alle avversarie. Felici quindi per questa vittoria e per il bello spettacolo, ma non del tutto. Prossimo appuntamento venerdì 30 novembre in trasferta contro Volley Club Sestese.

Pallavolo I'Giglio

lunedì 26 novembre 2018

Valdarninsieme – Pronto riscatto dopo la sconfitta

Valdarninsieme – U18 Viva Volley Prato : 3-0
(25-14; 25-21; 25-21)
Pronto riscatto per la serie D del Valdarninsieme dopo la sconfitta esterna della settimana scorsa, riesce ad uscire con il bottino pieno dalla gara casalinga contro la giovane formazione del Viva Volley di Prato. Con una buona prestazione collettiva, Vasta e compagne non si lasciano sfuggire la ghiotta occasione di tornare ad una vittoria importante per il morale e per la classifica; una decisa boccata di ossigeno utile a staccarsi dalla zona a rischio e proiettarsi verso una posizione di maggiore ambizione, in vista di una settimana impegnativa con lo scontro in Under 18 contro il Chianti Volley valevole per il secondo posto e l’insidiosa trasferta in casentino di sabato prossimo contro una delle dirette contendenti alla salvezza rilanciata dopo l’ultima vittoria. Inizio tutto a favore delle padroni di casa che scavano un solco già dai primi scambi con Gaia Giani positiva al servizio in avvio di match, e grazie anche ad una attenta gestione degli errori, il primo set scivola via senza grosse sbavature (25-14). Diverso l’andamento del secondo set dove la formazione ospite prende più coraggio, e nella seconda parte riesce a recuperare lo svantaggio iniziale costringendo il tecnico valdarnese a inserire forze fresche nella mischia con gli ingressi positivi di Torricelli e Gorellini, trovate pronte alla chiamata; scelta che premia ancora la compagnia di casa lanciata al doppio vantaggio nel conto dei set (25-21). Difficile l’avvio della terza e decisiva frazione di gioco: il Viva Volley parte con il piede giusto servendo con intensità e capitalizzando le imprecisioni delle padroni di casa (1-5); il pronto time out ristabilisce equilibrio in casa valdarnese ed il set diventa piacevole ed equilibrato: Prato forza al servizio e punge con l’attacco positivo dei suoi centrali costringendo ancora il duo Bianchi-Meli ad attingere dalla panchina con gli ingresso di Hodkin e nuovamente di Gorellini che riportano la propria squadra al doppio break di vantaggio determinante per andare a chiudere la gara con il punteggio di 25-21 che vale il 3-0 finale e fa salire a quota 13 in classifica il Valdarninsieme. Piccolo passo in avanti per Vasta e compagnia contro un avversaria totalmente under 18 ma fondamentalmente staccata di sole 2 lunghezze alla vigilia del match, mai arrendevole nonostante la buona vena agonistica delle ragazze di casa apparse motivate e assetate di punti importanti per tenersi alla lontana da posizioni a rischio. Valdarninsieme adesso chiamato ad un’ altra prestazione di assoluta importanza, nella trasferta del prossimo sabato (ore 18,00) sul parquet di Soci in casentino, la squadra di Bianchi sarà chiamata a confermare la propria crescita cercando punti preziosi anche fuori delle mura amiche cercando di dare un seguito alla vittoria casalinga e approcciando con grinta un match delicato ma non di certo decisivo: sarà importante trovare i giusti stimoli fin dagli allenamenti durante la settimana, passando dallo scontro casalingo di mercoledì ore 21 con il Chianti ed arrivare con la giusta carica a sabato prossimo.

PiandiscoValdarnInsieme – San Michele Team volley 3-2 (25-21;25-19;18-25;23-25;15-12)

Di facile o di impossibile in questo gioco non c’è niente. Sembra frase fatta, ma i pronostici favorevoli sembrano fatti per essere smentiti ed infatti il quasi testa-coda ci riserva una gara al cardiopalma, con vittoria faticosa delle padrone di casa che confermano il periodo non brillantissimo, anche se questa affermazione ci fa mantenere la seconda piazza in classifica alle spalle del Pontemediceo. La compagine valdarnese, decimata dalle assenze di Semplici alla quale si aggiungono i forfait di Poggesi, Mini e Mori rispettivamente per infortunio, motivi di lavoro e virus dell’ ultima ora, si aggiudica il primo set faticando in avvio, mentre nel secondo le fiorentine alzano presto bandiera bianca sotto i colpi di Mascelli e compagne. È fatta? Nient’ affatto, un improvviso calo fisico e nervoso delle verdi blu, che commettono anche qualche errore di troppo, rimettono in pista le giovani ragazze di coach Raffa che conquistano in scioltezza il terzo set. Nel quarto Piandiscó sembra soffrire ancora il trauma del set perso con ancora molti errori, e così San Michele scappa via 11-4, 15-7, 17-12; coach Colaianni gioca la carta Bonciani e la squadra cresce in gioco e fiducia, dando vita ad una bella rimonta raggiungendo sul 22 pari le giallorosse, ma queste ci credono ancora e all’ ultimo tuffo conquistano la parità 2-2. Tiè break dominato da Piandiscó che prosegue nel trend positivo del finale set, conducendo al cambio campo 8-5, poi gioca in sicurezza fino al 13-7. San Michele ci prova 14-11, ma alla fine gioiscono le padrone di casa che fanno loro set e partita 3-2. Punto perso o 2 punti guadagnati? Boh e chi lo sa? sta di fatto che dobbiamo ricaricare un po’ le pile, recuperare le assenti e ritrovare quella serenità e grinta che ci avevano contraddistinto nelle prime giornate, anche perché bisogna preparare al meglio la trasferta di domenica prossima nel difficile campo della Ius, una delle pretendenti al salto di categoria. Se potete, venite a sostenerci orario fissato per le 18.00 ad Arezzo.