giovedì 8 novembre 2018

Rotary Club: una conviviale in onore dei Lupi

In seno alle comunità Rotary Club, molte sono le tematiche promosse ed affrontate dai soci che si riuniscono per rafforzare i loro legami all’interno della comunità e rinsaldare il loro impegno interdisciplinare al servizio del sociale. Pochi giorni fa, in una delle tradizionali assise rotariane, nella bella cornice di Villa Sonnino, il Rotary Club, nella figura del suo presidente Alessandro Marconcini, ha promosso una serata dedicata allo sport nel nostro territorio, per sottolinearne l’importanza come strumento educativo, formativo e sociale ma anche per celebrare una delle realtà societarie sportive tra le più storiche del panorama santacrocese. Ospite d’onore e testimonial della serata, la Società Lupi Santa Croce, da oltre cinquant’anni impegnata nella divulgazione della pallavolo di alto livello. Il Mister Michele Totire, il capitano Willem Snippe ed il vice Leonardo Colli sono intervenuti in rappresentanza della squadra accompagnati dal Presidente Sergio Balsotti e da due dei consiglieri societari, Andrea Landi e Paolo Giannoni (oltre all’Ufficio Stampa). Madrina Istituzionale dell’evento nonché appassionata tifosa, il Sindaco Giulia Deidda accompagnata dall’Assessore Piero Conservi. Ad inaugurare il conviviale ed a precedere la cena, è stato il cerimoniale rotariano, con l’ascolto dei tre Inni, l’Inno nazionale (Fratelli d’Italia), l’Inno europeo (l’Inno alla Gioia composta da Friedrich Schiller, ma resa immortale da Beethoven) e l’Inno del Rotary (Marcia dell’ouverture dell’Egmont di Beethoven). Durante la serata, molti gli interventi entusiastici che si sono susseguiti. Il Presidente Marconcini:” Durante l’anno della mia investitura, ho dedicato delle serate ai temi della musica, della cultura e stasera allo sport, con l’aspirazione di incentivare, far conoscere e divulgare i valori del Rotary. Come santacrocese e tifoso biancorosso, ho pensato di invitare i Lupi, che da anni, con passione e perseveranza, rappresentano il miglior emblema dello sport di vertice e la tradizione del nostro territorio”. Il Sindaco Deidda: “Partecipo volentieri a questa iniziativa! Quando si valorizza come stasera un’importante realtà societaria di Santa Croce, il Sindaco ha il dovere di intervenire: una dimostrazione di affetto in più che questa giunta ha nei confronti dei Lupi. I numeri in termini di risorse parlano chiaro ma anche in termini di “vicinanza” -nel senso più nobile dell’amicizia- che il Sindaco ha verso questa società. Stasera abbiamo un’ulteriore conferma di quanto questa realtà è radicata nella mia comunità, stimolo in più per me per stargli vicino ed esserci”. L’Assessore Piero Conservi: “Quanto i Lupi siano inseriti nel contesto sociale e amichevole del tessuto santacrocese lo dimostra questa serata: il Rotary stasera celebra una società storica ed al tempo stesso una società che porta in giro per l’Italia il nome di Santa Croce”. Il Presidente dei Lupi Sergio Balsotti: “Questo invito e questa convocazione è per noi un attestato di stima e di riconoscimento!”. Ed infine l’Architetto Paolo Gianonni. “E’ una bella serata ed emozionante, parlare dei Lupi è una cosa che fa sempre un immenso piacere per noi che l’abbiamo vissuta in questi 56 anni. E’ bello che il Presidente del Club di cui faccio parte, abbia invitato i Lupi, ne attesta il radicamento che c’è nella comunità e l’interesse che tutti i giorni i Lupi suscitano nei santacrocesi. Il Rotary Club è grato che la Società Lupi Santa Croce sia intervenuta così ben rappresentata per passare questa splendida serata insieme a noi”.

Valentina Panicucci – Ufficio Stampa

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti