mercoledì 30 gennaio 2019

Fonteviva al lavoro pensando a Reggio

La squadra di Paolo Montagnani è in palestra per preparare il match di sabato (ore 20.30) e lo fa tra le difficoltà dei malanni di stagione e la consapevolezza di quanto la gara contro Reggio possa essere fondamentale per il cammino futuro della squadra. Una gara i cui temi ci anticipa proprio il coach labronico. Come è ripresa la settimana di lavoro? “Non benissimo perché abbiamo diversi giocatori che stanno facendo i conti con l’influenza e questo ci ha limitato non poco in allenamento. Speriamo di recuperarli al cento per cento fin da stasera (mercoledì ndr) e guardiamo avanti”. Già, laddove vi attende Reggio Emilia. Che gara sarà quella di sabato? “Una gara da play off, da dentro o fuori e voglio e spero sia giocata e vissuta così anche dalla squadra. Un match di grande importanza da giocare punto su punto e che vale molto in termini di classifica visto che le due squadre sono molto vicine e, graduatoria alla mano, hanno lo stesso obbiettivo che è l’ingresso tra le prime quattro”. All’andata la Fonteviva fu battuta. Che Reggio ti attendi sabato? “E’ una squadra di grande qualità che nella gara in casa loro ci mise in grande difficoltà dal punto di vista tecnico. In quella partita iniziammo bene, giocando un buon primo set, ma poi, appunto, furono bravi loro a trovare le chiavi giuste per metterci in crisi e quindi superarci. Reggio a qualità e punti di riferimento chiari, che conosciamo e spero davvero che potremo giocarci questa sfida con tutti i giocatori al massimo della condizione. Ripeto, è un match da griglia dei play off, dove conta vincere, a maggior ragione perché poi ci attende la sosta e quindi la possibilità di tirare un po' il fiato e ricaricare le batterie”. Il servizio può essere il fondamentale che fa la differenza in questo match? “Noi dobbiamo battere bene, è fuor di dubbio, ma sappiamo che poi il loro regista ha qualità per trovare ugualmente soluzioni importanti. Allo stesso modo sappiamo che loro hanno un’ottima arma proprio nel servizio e quindi dovremo lavorare bene in ricezione. Più che il singolo fondamentale, però, direi che dobbiamo stare attenti alla prestazione generale di squadra perché in gare di questo genere sono importanti tutti i particolari e tutti gli aspetti del match”. Quanto potrà essere importante l’apporto dei vostri sostenitori? “Moltissimo. Abbiamo bisogno del loro calore. Quella di sabato è una festa per gli amanti di questo sport perché, sulla carta, si annuncia una gara molto bella. L’appello è quindi quello a venire a vedere questo spettacolo, a gremire la Bastia per sostenere la Fonteviva come già è successo ad esempio nel match interno con Spoleto”.

Comunicato Acqua Fonteviva Apuana Livorno - Serie A2 Credem Banca

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti