martedì 22 gennaio 2019

Il risveglio della forza

Dopo la sciagurata prestazione di Arezzo della scorsa settimana che il vostro cronista ha scelto addirittura di non commentare, tale e tanta era la delusione per aver buttato al vento una partita che avrebbe potuto darci punti molto importanti , la squadra ha dimostrato sul campo di aver capito la lezione ed ha sfoderato con i primi della classe e fino a sabato imbattuti, una prestazione di lotta e di carattere che fa ben sperare per il difficile girone di ritorno che ci attende. Il pubblico del Palafois ha assistito ad una partita bellissima e di alto livello fra due squadre che non si sono risparmiate in ogni fase di gioco , dall’ esito incerto e altalenante ma che alla fine ha premiato i nostri bluesboys che ci hanno creduto fino in fondo . La partita è stata preparata egregiamente dal Mister Salemme sul piano tattico , sfruttando la forza dell’ intero gruppo a disposizione e alternando nella maniera migliore i giocatori , contro un avversario che punta prevalentemente sull’ efficacia conclusiva di Ferdinando Della Volpe che , senza ombra di dubbio , è di gran lunga il migliore attaccante del campionato visto il suo valore e i suoi trascorsi agonistici ai massimi livelli di questo sport. Starting six con Bellini opposto ad Ulivelli in palleggio, bande Donati e Carminati e centrali Ciani e Lapucci , libero Orlandi. Il primo set ci dice subito che in questa serata i gialloblu sono pronti a vendere cara la pelle e sfruttando la ricezione decorosa ( unica seria difficoltà il turno di battuta di Della Volpe che dai nove metri martella il campo avversario con potenza e precisione ) Ulivelli aziona con profitto i centrali , Bellini fa egregiamente la sua parte da posto due e al servizio e le bande se la cavano con mani e fuori e palloni indirizzati in fondo al campo. Si combatte su ogni pallone e l’ Emma Villas appare un po’ sorpresa del piglio degli avversari che forse non si aspettava. La Sales chiude 25 a 22 con una prova positiva di tutti . Nel secondo set però tornano fuori gli avversari che , ricordo, non avevano ancora perso una partita dall’ inizio del campionato e Della Volpe scarica una sequenza di servizi difficilmente contenibili da parte dei nostri ricettori che fruttano numerosi punti . Il Mister Salemme cerca di spezzare il ritmo dei Senesi con diversi cambi, compreso il doppio cambio tra Ulivelli e Bellini e Ughi e Nasoni ma la frazione è appannaggio degli avversari . Si vede qualche errore in più da parte dei bluesboys in ricezione e al servizio e Siena chiude 25 a 20 a suo favore. Nel terzo le parti si invertono ( ecco la bellezza e l’ incertezza assoluta di questo sport dove mai niente è scontato ) e sono gli avversari a commettere qualche errore di troppo. Noi inseriamo Mazzi per un ottimo turno di battuta che mette in seria difficoltà gli avversari , i centrali ricominciano a concludere con una certa efficacia ed a prendere anche qualche bel muro , entra anche Lotti a dare il suo contributo , Orlandi fa il suo in ricezione e difesa . Della Volpe , tatticamente impegnato dai nostri su battuta per le continue indicazioni del Mister , comincia a mostrare minore efficacia nelle conclusioni . Chiudiamo in controllo il set 25 a 20 preparandosi al decisivo quarto set . In questa frazione Siena si ricorda di essere la capolista indiscussa del girone e , in un sussulto d’ orgoglio da ottima squadra , macina punti con continuità arrivando a conquistare un vantaggio di 7/8 lunghezze che ad una compagine del genere non si possono concedere . Ma la Sales reagisce e si riavvicina decisamente nel punteggio con grande caparbietà lasciando intravedere una possibilità di riaggancio che purtroppo però non arriva e Siena chiude 25 a 23. Adesso il tie break in casa che suscita ricordi non proprio positivi visto che nelle due precedenti occasioni ( Remo Masi Rufina e Sestese ) l’ esito era stato negativo . Ma stasera c’è una luce diversa negli occhi dei ragazzi che ci credono fino in fondo per raggiungere una vittoria di grande prestigio. La tattica di aver impegnato continuamente il loro giocatore più importante da i suoi frutti proprio nel quinto set dove Della Volpe , evidentemente stanco, commette diversi errori al servizio e nelle conclusioni . Giriamo 8 a 5 a metà della frazione . Reggiamo bene anche nella parte conclusiva controllando la situazione con un margine costante di 3 o 4 punti sugli avversari con un Lotti sugli scudi che chiude la contesa con due conclusioni potenti in diagonale e scatenando l’ entusiasmo dei compagni e del pubblico di parte gialloblu. Prestazione quindi molto buona di tutti gli undici giocatori impiegati per grinta , concentrazione e continuità che fa certamente ben sperare per il girone di ritorno che inizierà il prossimo Sabato 2 Febbraio dopo la sosta , sempre in casa, con la compagine di Foiano sempre difficile da affrontare per le caratteristiche di combattività dei loro giocatori. FORZA SALES !!
Formazione US SALES VOLLEY FIRENZE : Donati, Mazzi, Ciani, Ciardi, Bellini, Lapucci, Ughi, Ulivelli, Nasoni, Orlandi, Carminati , Lotti. All. Massimo Salemme Dir. M. Bellini
US SALES VOLLEY FIRENZE – EMMA VILLAS CUS SIENA 3-2 ( 25/22-20/25-25/20-23/25-15/11)

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti