Header Ads

B2: la Ghizzani porta Siena al tie-break

La squadra di Stefano Sassi non ripete il risultato devastante dell'andata e porta il Cus Siena a combattere fino al quinto set ottenendo 1 punto prezioso. La partita inizia senza esclusione di colpi lasciando sempre un breve vantaggio alle padrone di casa nonostante dei bei recuperi delle castellane (8-7). Le avversarie tuttavia cominciano a guadagnare sempre più terreno, giocando sul muro e sfruttando gli errori delle bianco-rosse (18-11). Siena acquista così sempre più fiducia, permettendosi però alcuni errori in battuta che fanno iniziare una bella rimonta delle nostre ragazze; le quali tuttavia, pur eliminando tre match point avversari, non riescono ad aggiudicarsi il risultato (25-20). Il secondo set si apre in modo decisamente migliore, con Siena messa in difficoltà dal servizio e un bell'approccio in difesa (11-18). La squadra però non riesce a mantenere questa concentrazione, iniziando a concedere diversi errori in ricezione che permettono alla squadra di casa di contrattaccare senza troppa difficoltà (19-19). Il Cus riprende allora il proprio ritmo, tornando a condurre sul finale del set; sono le senesi ad arrivare di nuovo per prime al match point (24-23), annullato prontamente dalle nostre che, però, si lasciano beffare regalando i due punti successivi (26-24). Nonostante ormai sotto di due 2 set, la squadra di Sassi non si lascia scoraggiare e inizia il terzo parziale più agguerrita che mai portandosi sullo 0-5 con difese strepitose e un pizzico di furbizia in più. Rispetto ai set precedenti le ragazze riescono a variare molto di più le combinazione d'attacco - sfruttando in modo migliore anche i centrali e la seconda linea - così da mantenere il vantaggio, seppur ridotto, fino alla fine (23-25). Il set successivo è molto più combattuto: le squadre si avvicendano al comando fin quasi alla fine del parziale; a fare la differenza un lavoro migliore del muro e alcuni errori avversari in più, che permettono alle nostre di chiudere con due bellissimi attacchi di posto quattro (20-25). Si giunge quindi al tie-break, che si risolve in modo deludente per le bianco-rosse le quali, arrivate per prime al cambio campo con 3 punti di vantaggio, si fanno recuperare e sottomettere 15-10. Una partita sicuramente emozionante, che ha portato in casa Giglio un punto prezioso (assente da dicembre) con una bella rimonta che, con un po' di concentrazione in più, avrebbe potuto regalarci anche la vittoria. Domenica prossima le ragazze di coach Sassi saranno a Pontedera per la 17^ giornata di campionato, che le vedrà scontrarsi alle 18.00 con Ambra Cavallini.

Pallavolo I'Giglio

Nessun commento

Powered by Blogger.