sabato 16 febbraio 2019

Il Bisonte all'esame della co-capolista Novara

L’anticipo della ventesima giornata della Samsung Volley Cup di Serie A1 è un nuovo durissimo esame per Il Bisonte Firenze, che domani alle 20.30 fa visita a una delle due leader del campionato, la Igor Gorgonzola Novara. Dopo aver conquistato punti in tutte le ultime otto partite giocate, le bisontine dovranno sfoderare una prestazione praticamente perfetta per provare ad allungare questa serie positiva: al PalaIgor quest’anno sono passate solo Scandicci e Conegliano, e in più le ragazze di Barbolini hanno vinto nove delle ultime dieci partite, comprese le due che hanno consentito loro di portare a casa la Coppa Italia. Il Bisonte si presenta comunque all’appuntamento di Novara col morale a mille dopo gli ultimi grandi risultati, con il gruppo al completo (anche se Popović non potrà giocare per un piccolo problema fisico) e con la voglia di conquistare altri punti per consolidare ulteriormente una classifica che già profuma di play off.
EX E PRECEDENTI – Oltre a coach Giovanni Caprara, che vive a Novara e ha allenato l’Asystel dal 2010 al 2012, sono quattro le ex della sfida e giocano tutte ne Il Bisonte: si tratta di Laura Dijkema e di Sara Alberti, che vinsero lo scudetto con la Igor Gorgonzola nella stagione 2016/17, di Sonia Candi, che a Novara ottenne una promozione dalla A2 alla A1 nel 2012/13, e di Tijana Malešević, che ha militato nel club piemontese nel 2015/16. Per quanto riguarda i precedenti, fra A2 e A1 sono tredici, con due vittorie de Il Bisonte (di cui una a Novara, per 3-2, nel 2016/17) e undici della Igor Gorgonzola (di cui le ultime cinque consecutive).
LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “Abbiamo dimostrato di poter lottare alla pari contro la quarta, la quinta e la sesta della classifica, e adesso siamo molto curiosi di vedere se riusciamo a giocarcela anche con Novara, con Conegliano e con Scandicci, che affronteremo nelle prossime settimane, o perlomeno ad avvicinarci al loro livello. Sarà una partita in cui la selezione dei colpi diventerà molto importante, e in cui in difesa dovremo fare cose fuori dall’ordinario per provare a metterci sul loro piano, perché altrimenti diventa tutto molto difficile. Abbiamo il problema dell’indisponibilità di Popović, ma siamo in fiducia e abbiamo lavorato bene in settimana nonostante non riesca mai ad avere l’organico totalmente a disposizione: abbiamo voglia di giocare e di capire cosa possiamo fare contro una squadra come Novara”.
LE AVVERSARIE – La Igor Gorgonzola Novara di Massimo Barbolini, a meno di un possibile turnover in vista del decisivo match di Champions di martedì in Polonia contro il Budowlani Łódź (nel quale si gioca la qualificazione ai quarti), dovrebbe schierarsi con la statunitense Lauren Carlini (classe 1995) in palleggio, con Paola Egonu (1998) come opposto, con due fra la statunitense Michelle Bartsch (1990), l’argentina Yamila Nizetich (1989), l’olandese Celeste Plak (1995) e Francesca Piccinini (1979) in banda, con la serba Stefana Veljkovic (1990) e Cristina Chirichella (1994) al centro, e con Stefania Sansonna (1982) nel ruolo di libero.
IN TV - La partita fra Igor Gorgonzola Novara e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in differita su Rai Sport + HD (canale 57 del digitale terrestre) nella notte fra sabato e domenica alle 00.30, ma sarà anche trasmessa in diretta su uno dei tre canali di Rai Sport Web, raggiungibili a questo link: http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/dirette/ContentItem-71748fa3-9966-4d31-afda-919adee82426.html. Il match sarà poi trasmesso in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), martedì alle 22 e poi mercoledì alle 17.15.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti