mercoledì 27 febbraio 2019

Il Montebianco mette i brividi alla pur quotata Pallavolo Rosignano, ma si scioglie come neve al sole dal secondo al quarto set

MONTEBIANCO VOLLEY-PALLAVOLO ROSIGNANO (1-3, 25-22/18-25/15-25/15-25)
Positivo l’approccio della squadra di Luca Gribaldo e Ambra Russo nel primo parziale, nel quale i pievarini conducono sia sul piano del gioco che del punteggio, mettendo spesso in difficoltà la vice-capolista del girone. Ottima prova in attacco di capitan Magni, con il supporto in ricezione dei bravi Pasquetti e Fronteddu. Poi, però, il copione della gara cambia dal secondo set quando Pieve perde le proprie sicurezze per quanto riguarda la costruzione del gioco, con alcune soluzioni troppo forzate al centro e che non portano a risultati efficaci, con Rosignano che aumenta le proprie percentuali difensive e prende il largo. Nel terzo set si spegne la luce nella metà campo locale: in questa circostanza le scelte della squadra pievarina si concentrano troppo sull’attacco di posto due, una situazione che diventa ben presto di facile lettura per la squadra tirrenica, la quale non ha difficoltà ad imporsi. Stesso copione nel quarto set, con il gioco dei padroni di casa che non va, nonostante l’ingresso in regia operato da Gribaldo con l’inserimento di Giacomelli per Allori. Sostanzialmente la tenuta mentale è venuta meno nel corso della gara e questo ha incentivato particolarmente la formazione di Onorati. Montebianco che resta al quarto posto con 20 punti, agganciato da Migliarino, con Mazzoni che guadagna altre due lunghezze di vantaggio, portandosi a +4. La squadra di Gribaldo dovrà rifarsi nella trasferta di Lido di Camaiore.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti