lunedì 25 febbraio 2019

La Savino Del Bene e la legge del quinto set… Novara nel mirino

E’ la legge del quinto set. Dopo i cinque parziali di Mercoledi, la Savino Del Bene vince ed accorcia su Novara, battendo per 3-2 una gagliarda Unet E-Work Busto Arsizio spinta dalla ex Flò Meijners. E’ una vittoria di cuore ma che arriva in centoquaranta minuti di fuoco. La Savino Del Bene Scandicci schiera il suo 6+1 standard con Malinov opposta ad Haak, Bosetti-Vasileva come coppia di schiacciatrici e il duo di centrali composto da Stevanovic-Adenizia, Merlo è il libero. La Unet E-Work Busto Arsizio di Marco Mencarelli schiera Orro-Grobelna sull’asse palleggiatrice-opposto, Herbots e Gennari in banda, Bonifacio e Botezat come centrali e Leonardi come libero. Le bustocche partono forte con una murata ai danni di Stevanovic (1-3), a spezzare il gioco ci pensa Malinov, ma Busto continua a macinare (3-7). Stevanovic sale in fast, ma Haak si fa murare (5-9); le ragazze di Mencarelli allungano ancora e Parisi sul 8-12 chiama tempo. La reazione locale non arriva e Stevanovic mura fuori (9-14), ma tra un attacco di Haak e un fallo delle farfalle la Savino arriva sul 13-15. Adenizia va di Monster Block, ma poi sempre la brasiliana compie una invasione a rete (16-19), Haak firma il 18-20 ma la gioia dura giusto il tempo di far attaccare Gennari in zona sei. Haak attacca ancora e poi Vasileva trova l’ace del 21-22 che costringe Mencarelli a chiamare time-out. Le bustocche poi si riprendono con Herbots e vanno sul 21-24, Bosetti annulla il primo set point ma poi si fa murare l’attacco. (22-25) Il secondo set si apre sul pari 1-1, poi Meijners allunga sul 1-3. Un check non consegna il pari alle ragazze di Parisi (3-5), ma Malinov e poi Stevanovic fanno pari. Vasileva trova l’ace e costringe Mencarelli a chiamare tempo (7-5), Herbots accorcia (8-6) ma ci pensa Vasileva a lasciare il distacco sui tre punti con una splendida pipe. Il gap resta lo stesso dopo la diagonale di Meijners (9-12), poi Herbots va in parallela (11-13), ma Haak allunga ancora con un attacco ed un murone (14-18). Sull’ennesimo attacco di Haak, Mencarelli chiama il suo secondo time-out ma la cura non funziona. Bosetti attacca su Gennari (20-14), ma la stessa Gennari trova due punti consecutivi che fanno prender tempo a Parisi. (20-17) Le parole sono efficaci e Bosetti trova un mani-out, ma Herbots accorcia sul 21-19 stampando un pallone sul muro di Adenizia. Sul 23-21 Parisi prende tempo nuovamente, ma Busto fa pari con Herbots salvo poi trovare Stevanovic che chiude il set sul 25-23. Nel terzo parziale, si gioca punto a punto (3-3), Parisi cambia un’ottima Vasileva con Mitchem. Stevanovic trova due fast consecutive e fa 5-4. C’è dentro anche Caracuta per Malinov. Herbots ribalta il risultato, ma Vasileva ed un errore di Gennari riportano avanti la Savino Del Bene; la situazione va avanti sul filo dell’equilibrio. Adenizia stampa un murone e poi Haak e Mitchem allungano sul 13-10. La stessa texana va a trovare l’angolo del campo (14-11), poi Busto accorcia con Herbots (15-13), e si porta sotto sul 16-15 costringendo Parisi a fermare tutto. Orro sbaglia il servizio mentre Stevanovic trova l’ace (18-15) e Haak chiude l’attacco (19-16). Sempre Haak trova il pallonetto e la palletta del 21-16, poi Scandicci spreca ma con una super Mitchem chiude il set sul 25-21. Nel quarto set le squadre si affrontano punto a punto, Mitchem attacca, Herbots risponde (5-5), Haak butta a terra l’ennesimo pallone e Bosetti firma l’8-7. Si continua punto a punto con Meijners che sbaglia consegnando il 10-9 alle locali; sul +3 scandiccese Mencarelli chiama tempo e ferma tutto. La partita segue lo stesso canovaccio, Stevanovic trova la fast (15-13) e poi l’ace del 18-16.Ma Busto non ci sta e ribalta il risultato con sul 20-19; le bustocche allungano ancora con Meijners. Adenizia fa due muri e riporta il risultato sul 21-22, ma Busto trova la palletta di Grobelna che consegna alle farfalle il 21-24. Le ragazze di Mencarelli vincono il set e costringono la Savino Del Bene al secondo tie break in tre giorni. L’equilibrio regna sovrano (2-2), Grobelna porta avanti Busto ma Stevanovic rimedia da un errore e riporta il risultato sul 4-4. Busto macina ancora con Herbots (5-7) ma Haak ritrova il pari. Al cambio di campo è Busto avanti ma Bosetti fa 8-8, Mitchem firma il 10-9 però è sempre Annie a far volare il palazzetto. Mitchem è decisiva, tanto da meritarsi il titolo di MVP, ma a chiudere sul 15-12 è una Haak da 28 punti. La Savino Del Bene vince e convince dopo i cinque lunghi set di mercoledì ed accorcia sull’Igor Gorgonzola Novara. Le parole di Carlo Parisi: “Come la squadra ha giocato il quinto set è un segnale che c’è. E’ stata una partita difficile, vincere in cinque set con Conegliano assorbe energie psicofisiche, non è per giustificare ma è così. La squadra ha lottato fino alla fine, ma è ovvio che ci sono state difficoltà in generale.
Savino Del Bene Scandicci – Unet E- Work Busto Arsizio 3-2 (22-25,25-23, 25-21, 23-25, 15-12)
Savino Del Bene Scandicci Mastrodicasa ne, Bisconti, Malinov 2, Adenizia 7, Mitchem 16, Merlo L, Papa, Haak 28, Mazzaro, ne, Zago ne, Caracuta 1, Stevanovic, 13 Bosetti 10, Vasileva 7. All.: Parisi Carlo Vice All.: Bendandi Simone
Unet E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Peruzzo ne, Herbots 21, Grobelna 6, Gennari 13, Cumino ne, Orro 5, Leonardi L, Bonifacio 14, Meijners 19, Berti 8, Botezat. All.: Mencarelli Marco.
Arbitri: Saltalippi – Santi
Durata 2h 20Min
Punteggio Totale 110-106
Muri 17-10
Attacco 38%-42%
Ace: 7-5
Errori: 20-26

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti