lunedì 18 febbraio 2019

Timenet perde in trasferta 3-0 ma guarda alle prossime sfide

Sfumato il sogno dei play-off, le giallonere si preparano agli scontri diretti
Il Presidente Genova: “Momento delicato, necessaria unione e sostegno reciproco”.
Il sogno dei play-off continua per la Paolo Piccini e finisce per la Timenet Empoli Pallavolo. Questo l’esito della partita giocata ieri al PalaVolley di San Giustino e che è terminata 3-0 a favore delle padrone di casa. Un risultato su cui probabilmente ha pesato la maggiore determinazione delle nerofucsia per le quali il match era davvero decisivo per restare nella zona alta della classifica provvisoria e coltivare ancora la speranza di arrivare tra le prime tre del Campionato 2018/2019. Le perugine hanno di fatto condotto il gioco in tutti e tre i set, insidiate nella loro supremazia soltanto nel secondo quando le empolesi hanno avuto l’opportunità di passare in testa e quindi volgere la partita a loro vantaggio. La capacità tecnica non ha fatto difetto alle giallonere, ma è mancato il classico lancio del cuore oltre l’ostacolo. “Purtroppo dopo la bella prestazione contra la terza forza del torneo di quest’anno dobbiamo registrare una brutta serata contro San Giustino – commenta a caldo il Presidente dell’Empoli Pallavolo, Antonio Genova – Le responsabilità sono di tutti, nessuno escluso, quindi ora è il momento di rimboccarsi le maniche e darsi da fare per far di nuovo emergere le qualità del team”. Di fatto, l’incontro ha confermato l’inquadramento di coach Luigi Cantini che aveva definito la partita difficile contro una squadra titolata. E la San Giustino sin dal fischio d’inizio ha fatto capire le sue intenzioni di non far passare le avversarie dal PalaVolley. Le formazioni hanno giocato il primo set in equilibrio sino al pareggio dei 16 punti, poi le nero fucsia hanno guadagnato un crescente distacco sino ad aggiudicarsi la vittoria per 25-18. La Timenet Empoli non ha ceduto e ha provato anzi a rilanciare nel secondo set puntando soprattutto sull’attacco. La strategia ha funzionato al punto che le toscane sono riuscite a portarsi addirittura in vantaggio per 17-18. L’occasione di invertire le sorti del parziale se non del match è tuttavia sfumata con un errore di battuta e il conseguente momento di incertezza delle sfidanti di cui hanno saputo ben approfittare le perugine che non hanno tardato a portarsi prima in pareggio e poi nuovamente in testa, mantenendo il vantaggio sino alla fine con il risultato di 25-19. Le nerofucsia, benché private di una giocatrice di rilievo come il capitano infortunato Silvia Tosti e con un’Elisa Mezzasoma ancora convalescente, non si sono fermate e, ormai in odor di vittoria, nel terzo set si sono rivelate più incisive e grintose di prima, facendo breccia nella difesa giallonera e contrastando anche il fronte dell’attacco avversario. Le ospiti hanno tentato invano di inseguire le padrone di casa che, tuttavia, hanno preso il largo senza lasciare spazi di rimonta concludendo set e partita per 25-15. Non è certo mancata la delusione nel team giallonero che, pur consapevole del livello della sfidante, alla luce della bella performance di appena una settimana fa contro il Volley Club Cesena aveva altre aspettative. Adesso il gioco si fa davvero duro poiché, sfumato il sogno di risalire magari sino ai play-off, si profilano all’orizzonte scontri importanti come i due derby contro il Blu Volley Quarrata e Montesport di Montespertoli assolutamente da vincere per evitare di scivolare nella parte bassa della classifica, con tutte le insidie del caso. “Sono sicuro che le mie ragazze si prepareranno ai prossimi fondamentali incontri con impegno e concentrazione, consapevoli dell'importanza della posta in palio – conclude Genova - Personalmente ritengo che in momenti così delicati ci si debba unire, aiutarsi e sostenersi reciprocamente con atteggiamento positivo in modo da lasciare emergere lo spirito di una squadra vera, ossia di quel valore aggiunto nel quale abbiamo sempre fortemente creduto ad Empoli e che alla nostra società ha consentito in quattro anni di tornare dalla serie C nel Campionato di B1 togliendosi numerose soddisfazioni. Sono convinto che le atlete interpreteranno al meglio questo mio pensiero”. La prossima partita sarà uno scontro diretto in casa al PalAramini, domenica 24 febbraio alle ore 17.30 quando si disputerà il primo derby di ritorno contro il Blu Volley Quarrata. Un appuntamento con risvolti decisivi per entrambe le formazioni e al quale le giallonere dovranno presentarsi con la giusta convinzione e motivate ad accaparrarsi la vittoria.
TABELLINO: TIMENET EMPOLI: Buggiani 10, Manzano 5, Coppi 9, Gili 1,Bruno 5, Lavorenti 4, Alderighi, Cavalieri, Donati, Genova (L), Pasquinucci (2L).
Arbitri: Paolo Benigni e Andrea Di Tullio (Roma).

Fonte: Ufficio Stampa Empoli Pallavolo

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti