lunedì 8 aprile 2019

Espugnato il Tempio del Volley! Playoff ancora possibili

Successo in trasferta per 3-0 per l'Arno Volley, che nello storico Pala Panini di Modena, ha la meglio in 3 set sui giovani del Modena Volley e riduce ulteriormente il gap su Calci (sconfitto 3-0 a Villadoro) e Portomaggiore (che vince al tie-break a Scandicci). Nel match di sabato passo avanti anche sul piano del gioco dopo due prestazioni non eccellenti, con una fase muro-difesa molto efficace e almeno due set, al netto di qualche passaggio a vuoto, giocati a buon livello. Ottime le prestazioni in attacco dei due schiacciatori Rossatti e Andreatta e dei centrali a muro, autori di 8 block complessivi in due. Primo set con l'Arno che faceva fatica ad ambientarsi agli ampi spazi del Pala Panini, sbagliando troppo in battuta e trovando qualche difficoltà in attacco, soprattutto con Da Prato. Modena andava avanti 8-6, ma Rossatti trascinava i suoi alla rimonta (10-11) e a scavare il break (14-18). Sul 15-18 Pitto rimediava una gomitata fortuita in fronte, ma grazie all'intervento dell'insostituibile fisio Nicola Pardini riusciva a rientrare in campo dopo pochi punti. Modena trovava un buon break in battuta su Rossatti e si riavvicinava (18-19) impattando sul 23-23. Al secondo tentativo l'attacco in controgioco di Da Prato chiudeva il set sul 24-26. Eccellente inizio di secondo set per la Polochem che scappava addirittura sullo 0-7 grazie all'ottimo turno in battuta di Andreatta. L'ottimo Rinaldi guidava però la rimonta dei suoi che si riavvicinavano (5-9, 8-13). L'Arno si bloccava in P1 e due attacchi out di Da Prato da 4 portavano i locali alla parità sul 13-13. Due muri di Ridolfi producevano il nuovo break Arno sul 14-17, che chiudeva quindi sul 22-25 con un muro di Pitto. Terzo set in equilibrio fino al 3-3, poi l'Arno decideva di puntare sulla battuta float anche con alcuni dei propri battitori in salto ottenendo immediatamente il break (3-6, 6-13), con Da Prato completamente ritrovato e trascinatore in attacco. L'Arno era bravo a mantenere il vantaggio (10-17, 11-19) con Andreatta protagonista in questa fase. Ultimo sussulto Modena Volley sul 18-22, poi l'ace del subentrato Pini e due muri del solito Ridolfi mettevano la parola fine al set e alla partita sul punteggio di 18-25. A 3 giornate dal termine del campionato il sogno di conquistare una della prime due posizioni, quelle che valgono l'accesso ai playoff, è ancora molto difficile ma l'Arno, che sta disputando una seconda parte di stagione incredibile e ha conquistato 10 vittorie nelle ultime 11 gare, ha dimostrato ancora una volta di crederci e lotterà certamente fino alla fine. Durissimo il prossimo impegno, sabato prossimo, contro Ferrara, formazione probabilmente più in forma del girone e reduce da 4 vittorie consecutive per 3-0. Ferrara sarà peraltro il probabile arbitro della lotta playoff, dato che nelle ultime partite incontrerà in successione le 3 contendenti, ovvero Arno, i cugini ferraresi del Portomaggiore e infine Calci. Sarà un finale di stagione tutto da vivere.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti